Salta i links e vai al contenuto

Vorrei capire

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti, è la prima volta che scrivo/esterno la mia situazione. Dopo quattro anni e mezzo per la prima volta il mio ormai ex è costretto per lavoro ad andare in trasferta, con la possibilità di venire in città nella casa in cui convivevamo da solo un mese solo durante i weekend. Un sera, gli ho mandato un sms su wathsapp (perchè io lo vedevo online) dicendogli che non era tanto carino a scrivere in continuazione con i suoi amici e non considerare me (io non sono mai stata gelosa.. ma forse la lontananza), e visto che si comportava in questo modo era meglio se mi lasciava perdere.. il weekend che è venuto in città era arrabbiatissimo e mi ha detto che non sa se vuole continuare a stare insieme a me perché ho un bruttissimo carattere (ho avuto un po’ di problemi con l’azienda di mio padre in questi due anni), quindi voleva un po’ di tempo e solite cose.. allora io gli ho detto di portarsi via tutti i vestiti da casa di pensare quanto voleva. Da quel giorno io non l’ho più cercato mentre lui tutti i giorni con sms e chiamate. Ci vedevamo di nuovo 4 giorni su sette per circa un mese, le prime settimane la maggior parte delle volte piangeva (perché io gli dicevo che mi aveva abbandonata ecc.. accuse che si fanno quando vieni mollata). Io non lo cercavo mai, sempre e solo lui a chiamarmi a chiedermi di vederci ecc.. una volta gli ho detto di finirla qui con questa cosa, perché non siamo amici e detto sinceramente non credo faccia piacere a nessuno dei due sapere ciò che si faceva, io mi potevo arrabbiare e lui anche (lui si arrabbiava, io invece mi facevo vedere sempre bene, molto divertita), ma non ha funzionato, nel senso che lui mi ha scritto sms ai quali non ho risposto ed al terzo giorno ha cominciato a tempestarmi di telefonate, allora abbiamo ricominciato a vederci, ma senza assolutamente combinare niente, anche se non mi toglieva lo sguardo tutto le volte che mi vedeva, soprattutto le ultime volte provava anche ad avvicinarsi, ma senza concludere. Per natale mi ha regalato 2 profumi costosissimi che io adoro, ci siamo visti la sera e lui sembrava che volesse ritornare insieme a me, anzi addirittura mi aveva detto che tornato dalla montagna (25 e 26 gennaio) sarebbe stato solo mio. ha mantenuto la parola, si è presentato da me, ma è stato strano, nel senso che entrambi ci trattenevamo non riuscivamo ad essere come prima di lasciarci e come nei giorni prima (cosa che io gli avevo preannunciato un po’ di tempo fa, la lontananza porta solo distacco) . Abbiamo fatto finta di niente ed il giorno dopo, mi scrive che lui non lo sa, che non è come prima ecc.. io gli ho risposto che non sarà mai come prima perché il periodo di fermo in teoria è servito a capire i nostri errori e che ci vuole comunque un po’ di tempo, lui continuava, allora gli ho detto che se uno non prova non lo può sapere e non può continuare a vivere con l’angoscia e paura. Continuava così, al che ho tagliato il discorso, sono andata da lui con le ultime giacche che erano rimaste a casa e gli ho detto che è meglio se non mi cerca più, di fare come se non esistessi, che quella situazione l’aveva creata lui, anche perché io se ho qualche problema te lo dico non scappo e non chiedo momenti. Il giorno stesso comincia a scrivermi che non mi ha detto che non mi vuole più ma solo che tutti e due dobbiamo pensare bene a cosa vogliamo, (io non rispondevo) ha provato a chiamarmi, poi alle 3.30 di notte mi scrive: era sabato sera pensate ed io ero rimasta a casa a leggere un libro piuttosto che uscire!! ed anche lui era rimasto a casa e non avevo compagnia (visto non sono per chiodo schiaccia chiodo), non gli ho più risposto, fino ad oggi, quando apro le mail (avevo anche la sua memorizzata in ufficio e si apre in automatico) e scopro che una sua collega gli aveva mandato annunci di case in affitto!! Oggi lui casualmente mi chiama con lo sconosciuto, sapevo che era lui, ho risposto e mi chiede come mai sono sparita ecc.. mi dispiace ma è stato più forte di me, io gli ho detto nuovamente di non chiedermi più niente, visto che mi ha lasciata, e si vuole trasferire e si fa mandare delle mail con gli annunci da un’altra. Mi ha chiesto di vederlo stasera, io gli ho detto di si, così sistemiamo due conti in sospeso!!!
e poi si giustifica, ma perchè mi dice: lei mi ha solo mandato una mail perché con i miei lo sai che non vado d’accordo!! ma che bugiardo!! cioè ma cosa vuole da me?? ma davvero ragazzi, io sono molto realista come persona, lui mi guarda con occhi da innamorato folle (è sempre stato gelosissimo e perso di me, infatti nessuno credeva che mi avesse mai lasciato, e invece). Io comunque sono decisa, non ci voglio più tornare insieme, ho 23 anni ed ho rinunciato ad un sacco di cose (fatte altre per carità), non posso essere trattata così, capisco tutti i periodi delle persone, sono per il vivi e lascia vivere, ma non mi complicare la vita tutte le volte facendoti sentire e tenendo gli atteggiamenti che hai!! cosa ne pensate? caso clinico? non so che dire, adesso ha scoperto gli amici.. mah.. io non gli ho mai impedito di fare le cose, anzi era il contrario. Chi riesce a tener a bada queste persone è bravo. Non so come comportarmi, sono indecisa tra indifferenza e/o cattiveria… cosa mi consigliate? scusate ma ho dovuto stringere la storia, altrimenti…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

2 commenti

  1. 1
    Almost-Imperfect -

    Dal tuo scritto in alcuni momenti ho pensato che fossi tu a volerlo lasciare e che ti servivano pretesti; in altri punti invece sembrava lui quello disinnamorato.
    In realtà, credo di non averci capito proprio niente… Di fatto mi sembra che qualsiasi cosa faccia uno, all’altro non vada bene e che entrambi sostenete che le cose non sono più quelle di una volta.
    Mah, non me la sentirei di dirti di provare di nuovo, però allo stesso tempo lui che ti fa un bel regalo di natale, che prova a riavvicinarsi e poi non si capisce perché si tira indietro, confonde. Forse dovresti essere onesti e capire tra voi a che punto state

  2. 2
    Andrea -

    E meno male che hai stretto la storia!
    Comunque in soldoni mi sembrate due bambini che un pò si cercano e un pò fanno i capricci. Tu ti sei impuntata nel fare la preziosa a tutti i costi..ti neghi, poi gli dai uno spiraglio, poi ti rineghi..la peggiore tipologia di ragazza.
    Tra l’altro scrivi. “Non so come comportarmi, sono indecisa tra indifferenza e/o cattiveria…” Ma con una persona a cui tieni come puoi pensare di comportarti in questo modo? Ti pare un giocattolo sto ragazzo?
    Se vuoi riprovare con lui riprovaci, altrimenti stop e piantala li.
    Non si può imporsi tutte le volte come comportarsi, un pò da stronza, un pò fai la divertita e ora vuoi usare la cattiveria..
    Ma dai su, che comportamenti sono.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili