Salta i links e vai al contenuto

Volevo volare con lei

Lettere scritte dall'autore  
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

60 commenti

Pagine: 1 4 5 6

  1. 51
    Isis -

    Ammetto che avrebbe dovuto lasciare la moglie ma nelle condizioni in cui versa…mica a scelto di innamorarsi certo non doveva farci cose e lasciar perdere la tizia che va da se poi gli ha fatto del male…manon possiamo crocefiggerlo come chi senza problemi ne palle tradisce per il gusto di farlo…per cambiare

  2. 52
    guerriero -

    ma infatti qua nn si crocifigge nessuno, ma i fatti sono evidenti, e le scelta è una sola, nn due.

  3. 53
    Spa88 -

    Infatti io non mi sono ritrovato in questa situazione per puro gusto…ma la mia disperazione, la mia vita complicata, le mie depressioni, tutto ciò che mi circonda mi hanno reso debole e appena questa donna è entrata nella mia vita quotidiana sono stato meglio…la mattina pur avendo mille problemi da affrontare mi svegliavo felice, quando sentivo solo la sua voce mi sembrava di vivere attimi meravigliosi, tutte le sue attenzioni, le sue premure verso me, le sue parole mi facevano sentire finalmente una persona rivalutata, nuova, diversa. E’ passata una settimana e anche se l’ho trattata male, gli ho detto mille parole affensive non ho risposto alle sue chiamate, io ancora non riesco a toglierla dalla mia mente, so che è presto, ma sicuramente non sarà facile per me dimenticarla. Quello che ancora non mi da pace è la scelta che lei ha fatto…mi sembrava impossibile che avrebbe fatto questa scelta per tante cose che sono successe e per quello che provava per me…non è bello adesso ritrovarsi così, so di meritarmelo, che è la punizione più giusta, ma è incredibilmente piena di sofferenza. io accetto tutto ma speriamo che tutto questo mi possa regalare una gioia più grande perchè attualmente sono a pezzi…. in passato non ho mai sofferto così per amore e penso che con la maturità si possano capire veramente i sentimenti che si provano, non le cotte che si prendono da ragazzo, ma da uomo, è diverso, è più grande. Comunque grazie per i vostri consigli e aiutatami ad essere più sereno e pensare positivo…..sono proprio distrutto…..e mi domando, ma se una donna ti ripete all’infinito che ti ama è fino in fondo sincera?
    Se ama veramente perchè poi torna sui suoi passi? Qual’è il motivo che la fa allontanare dal vero amore per qualcoa di abituale e privo di sentimenti? Qual’è la paura?

  4. 54
    tina -

    Smetti di farti domande su di lei: pensa solo che hai inseguito un sogno che non ti spetta e se una cosa è sbagliata, nonostante le eventuali attenuanti, è e rimane sbagliata e basta. Lo dico anche per il tuo bene e anche se so che per te è difficile (infatti continui nonostante gli ottimi propositi di qualche post più su a tormentarti per lei), ma devi concentrarti con tutte le tue forze sull’amore della tua famiglia. Non è rilevante il motivo per cui lei si è comportata così. Cerca di vedere, invece, che quello che è successo ti ha permesso di rimediare al grosso errore che hai fatto nei confronti di tua moglie. E non perdere la speranza. Ma non nel “miracolo” come te lo puoi immaginare tu. Ma nel Signore che non permette che nessuno soffra inutilmente. Capisco che in questo momento di profonda e duplice sofferenza quello che ti dico ti potrebbe addirittura far saltare i nervi. Ma io ci credo profondamente e sono convinta che un giorno te ne renderai conto anche tu. L’importante è che quel giorno tu possa essere fiero di come hai affrontato quest’ennesima, difficile prova che purtoppo stai vivendo. E ricordati: se anche lei fosse stata sincera, se anche lei dovesse tornare in ginocchio tu devi mandarla via non per vendicarti del male che ti ha fatto, ma perchè il tuo posto è accanto alla donna che hai sposato, che ti ha donato un figlio e che, come te, non ha scelto la sofferenza. Il tuo amore per l’altra è sbagliato per il semplice fatto che ti sei donato con un sacramento e una promessa a tua moglie.
    Cerca di guardare di più tua moglie e di vedere oltre la donna malata e bisognosa di assistenza. Scorgi in lei la tua compagna, la donna che ti ama che avrebbe voluto condividere con te una vita felice, e che probabilmente si accontenta di una tua carezza e di un tuo sorriso per affrontare una giornata di cui è difficile capire il senso. E concentrati sul suo sorriso, perchè il sorriso che riesci a strappare ad una persona sofferente ti può dare molta ma molta più gioia di un amore quando sai bene che si tratta di un amore sbagliato.

  5. 55
    tina -

    ehi, spa88…
    come stai?

  6. 56
    Tiziana -

    hai distrutto la tua famiglia, hai fatto soffreire tua moglie e tuo figlio,mettendoli tra l’altro all’ultimo posto-figlio compreso! TUO FIGLIO per te è meno importante DI UN’ALTRA DONNA!!!!-per un’altra…e ti preoccupi di lei?!Ma pensa a tuo figlio và…ma già, tanto a te non te ne fregava nulla della famiglia e di tuo figlio…non c’è nulla da pretendere, da uno come te.Spero che capiscano la fortuna che hannoa vuto a liberarsi di uno così.

    Tiziana

    Tiziana

  7. 57
    Tiziana -

    oltretutto cosa leggo?tua moglie è una persona con una malattia gravissima..una eprsona che ha bisogno di cure e attenzione, ma sopratutto di AMORE…e tu l’hai disprezzata in questo modo, non solo correndo dietro ad una altra, ma anche dicendlgielo?!MA CHE UOMO SEI?!dici 2non avrei mai lasciato mia molgie nelle sue condizioni, non sono mica bastardo”…ah no?!e darle questo dolore significa essere cosa secondo te?!Umiliare questa persona facendole capire che di lei non te ne frtega nulla, ma che stai con lei solo perchè devi…e che colpa aveva tua moglie se si è ammalata?!Un’unica colpa.Non essere forse più bella paicente divertente ecc.non essere più la solita bambonolna gonfiabile che tu probabilmente consideri DONNAIlk suo dolre per la malattia non conta, ovvio..e se fossi stato tu il malato ti sarebeb paiciuto essere trattato così?!Guarda, a costo di sembrare cattiva dirò una cosa:ben ti sta!chi fa soffrire gli altri in questa maniera orribile per il proprio egoismo, aggiungendo dolore ad un dolore già essitente oltretutto, non merita nulla da nessuno.E a propostio:dici che gli esseri umani non sono vinclati da un impegno perenne: ebbene caro, sappi che quando ci si sposa, si sa che ci si sta èprendendo un impegno per tutta la vita…e quando nascono i figli idem! non ci si scappa.Se non lo volevi rimanevi da solo!

    Tiziana

  8. 58
    Spa88 -

    Ciao a tutti….dopo tanto tempo mi riaffaccio su questo forum, almeno per aggiornare la mia situazione…comunque se scrivo è perchè le cose, dentro di me, non vanno….ormai è da tanto che non vedo e non sento più quella persona, lei ha provato a ricontattarmi ma ho fatto di tutto per non farmi vivo..l’ho incontrata per strada e nemmeno salutata, ho cercato in tutti i modi di farla uscire dalla mia vita e ci sono riuscito. Ma dentro me c’è qualcosa che mi turba, è inquietante, è assurdo, non so come definirla….io nonostante tutto ancora penso a lei, a volte mi manca, non so perchè, ma è qualcosa che non mi è mai successo prima….comunque ho saputo che (nonostante tutte le cose negative che mi diceva del marito) è incinta. Questo mi fa piacere per lei, almeno ha risolto i suoi problemi, invece io sto qui a ancora a torturami il cervello per capire…..solo per capire! In famiglia va tutto bene, mia moglie è serena e dopo tutto questo casino sto cercando di recuperare la sua fiducia…ma ripeto…la mia testa è molto confusa e spero che mi passi.
    Un saluto a tutti.

  9. 59
    Maria 74 -

    Ciao Spa
    La tua storia mi ha colpito e mi ha colpito soprattutto la tua sensibilità. Certo la tua sofferenza si è allievata ma la cicatrice rimane. Ho letto con attenzione la tua lettera e forse c’è stato un errore da parte tua ecioé quello di esserti allontanato per farla riflettere, forse lei si è sentita abbandonata, dico forse perché la probabilità che lei sarebbe tornata con il marito era alta comunque. Non è facile distruggere un matrimonio perché lascia troppi strascichi dietro. Cerca di prendere la tua vita in mano adesso, occupandoti delle cose che ti piacciono di piú, non voglio essere ipocrita e dirti di riprendere anche il tuo matrimonio, perché penso che ormai nulla puó tornare come prima. Anche se mi attirerò molte antipatie,penso che la vita puó essere imprevedibile e che il cuore quando decide di amare non guarda allo stato civile delle persone , quindi ti capisco benissimo.
    Buona vita

  10. 60
    Spa88 -

    Quello che posso dire è che a casa è tutto come sempre…..l’unica cosa che mi fa star male è la solitudine…non auguro mai a nessuno di vivere così, e forse è per questo che l’esperienza che ho avuto con l’altra mi ha aiutato a vivere meglio…compensava la mia vita, gli dava equilibrio, mi faceva sentire normale…..sono solo molto triste….tanto….

Pagine: 1 4 5 6

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili