Salta i links e vai al contenuto

Voglio un uomo da sognare

Lettere scritte dall'autore  
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 5 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

38 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 21
    Mauro -

    Beh ci sarebbe da chiederti perché per la prima volta a 41 anni, e perché é stata una delusion (solo colpa dell’altro?).
    Ciao

    Mauro

  2. 22
    FemministaGuasta -

    Si xy.Sogna. Gli uomini in giro stanno diventando delle merde. A parte che qui come in altri forum è pieno di fallitoni del … che siccome non gliela da nessuno si lamentano delle donne italiane…non si chiedono come mai sono così intelligenti da evitare codesto tipo di individui.
    Adesso mi sfogo io,e pesantemente.
    Mi avete rotto i co….i co ste c….. di straniere di …., tanto a voi interessa solo un buco dove ficcarlo, la colf che lava e la mammina che vi consola quando poverini il mondo è cattivo.
    Adesso le voglio dire io due parole sullo schifo che gli uomini stanno diventando.
    Maleducati, grezzi, stronzi, sciatti, cessi e rinco...oniti. Ecco cosa.
    Vogliono la donna figa quando sono dei cessi che non si curano del loro aspetto e gli puzza di pesce marcio,l’igiene personale è una parola che non hanno nel vocabolario.
    Vogliono le soddisfazioni facili e allora piuttosto che usare quella cosa chiamata anima vanno con le puttane magari da vergini solo perchè “gli altri l’hanno già fatto e io no”.
    Si lamentano delle conterranee perchè non sono così finocchie a cedere a lusinghe cretine solo per darla via a uno così imbranato che non sa manco dove si trova il clitoride e pensa solo a ficcarlo dentro, e non sa usare nel più dei casi nemmeno la lingua, non sa distinguere un orgasmo vero da uno fasullo.
    Quello che poi la trova figa e signorile come gli si drizza per la prima tettona per strada tradisce.
    Quelli sposati o con donne incinta vanno a cercare buchi altrove.
    Quelli belli e intelligenti si credono sto …… e sapendo che possono rimediare si fanno l’harem.
    Quelli che non li coccoli quando vogliono loro e quando vuoi tu ti attacchi, ti accampano scuse su scuse che “non siamo compatibili”.
    Se gliela dai subito sei una tr….
    Se non gliela dai sei una frigida perchè te la tiri.
    Se gliela dai e basta sei una poco di buono perchè non hai sentimenti.
    Se gliela dai e ti innamori sei una povera disperata appiccicosa.
    Se sei bella sei tr…..
    Se sei brutta sei tr…. uguale perchè siccome sei brutta allora per rimediare la svendi (secondo loro).
    Se li tradisci dopo che te ne hanno fatte di tutti i colori sei tr… lo stesso perchè a prescindere non dovevi farlo.
    Se lo fanno loro è perchè “la genetica”.
    Se non li tradisci lo fanno loro. Stai sicura. E se non lo fanno è perchè ti sei sciacquata tu prima, ma sarebbe stata solo questione di tempo.Se ti curi, sei bella, sei simpatica, intelligente, hai una carriera e ti piace quello che fai, sei tr… uguale perchè per avere tutte queste cose devi averla data,oppure sei comunque una poco di buono perchè “una così non vorrà mai una famiglia”.Se invece vuoi i figli e una famiglia sei noiosa appiccicosa e vanno a dire peste e corna di te ai colleghi poi però quando rientrano che gli serve la cena pronta non fiatano.Se non sei brava a letto sei una merda, se sei brava sei una merda perchè per essere brava vuol dire che l’hai data.Poi ci dicono che siamo frustrate. Ma andate a ca…e.

  3. 23
    xy -

    giusto giusto, ma mazza se sei incazzata, però sottile e molto chiara. sono d’accordo, ma questo lo sappiamo già. che per un buco di cul le fanno dritte e storte lo sappiamo; siamo nella cacca perchè non c’è verso di modificare la situazione; solo per periodi brevi esiste il bello, il fedele, il romantico, il generoso…..insomma, dopo, anche se cambiamo il “pupino”, il teatrino resta sempre lo stesso.ahi, ahi !!! ciao

  4. 24
    maximum -

    @FemministaGuasta

    min… ti é capitato proprio il peggio del peggio….

    vabbe ti capisco…e guarda che sono un uomo…

    in genere hai ragione…

    peró non mi piace tanto il tuo nick…

    che abbia a che fare anche quello con tutta la problematica ?

    XD

  5. 25
    kiaro -

    femminista guarda per me hai totalmente ragione. Però fidati che le donne non sono meglio. Uomini e donne fanno mediamente schifo ed è meglio non fidarsi. il bello, il fedele, il romantico, il generoso…ma perchè esiste una donna del genere?!
    Anzi le femminucce sono anche più cattive nel fare il male. Gli uomini son più cretini. Ma la sostanza è la stessa: mer…
    maschilisti e femministi sono solo dei fanatici che non si rendono conto di nulla. Io mi fido solo di un amico e dei miei familiari stretti. Tu puoi dire di fidarti delle tue amiche donne per caso? Forse solo di una al massimo due.

  6. 26
    FemministaGuasta -

    Allora io fino ai miei vent’anni in giro vedevo un sacco di ragazzetti, carini, dolci e simpatici. Almeno con un minimo di formazione, non mi piovevano sui siti ‘ste orde di deficienti che scrivono tutte “k” e “buon hanno” voglio dire roba umiliante, da scuole elementari, manco fossero del Biafra che nessuno gli ha concesso due libri e una maestra… Con l’inasprimento del governo Berlusca del ca..o e l’oscurazione di programmi educativi e tutto il resto, dico gente, ma vi siete resi conto di che ignoranza schifosa sta girando in Italia?? Che modelli abbiamo????
    Cioè la figa, la figa e solo la figa!

    Ho voglia di essere una stronza, va bene?
    Pensate, di quale società sono il prodotto?
    Ma i libri? Si quegli oggettini rettangolari fatti di carta? L’amore per le cose BELLE (no le cose “cool”, no le cose “fighe”)?????
    Do cazzo stanno gli uomini, gli UOMINI???
    Si, gli uomini!!!

    Sapete, quella forma umana che esisteva e che ha cominciato l’estinzione negli anni 70 (cioè più o meno quando mio padre aveva vent’anni).
    Quello che leggevano, si informavano, coltivavano la loro spiritualità. Quelli che una donna era Beatrice per Dante, una Isotta per Tristano, una musa, una cosa bella, da corteggiare, proteggere, un forte da conquistare, una roccia da scalare, il sesso era un paese nuovo da scoprire, no un buco e quattro bum-bum e tanta presunzione.
    No tette rifatte e culi sbattuti in tv. No Arcore e Vallettopoli.

    Le mamme amavano i figli li punivano di più li viziavano di meno, la legge e la scuola erano sacre, i vincoli morali molto più sani. Un rivoluzionario sessantottino era la pecora nera, ma non era scemo, adesso chi c’abbiamo??? gli EMO…?? ommioddio.
    E lo sapete in tutto questo? Le donne cercano ancora l’amore. Le donne sono ancora fragili, ancora speranzose, ancora spirituali, ancora ci tengono allo studio e alla propria realizzazione personale, alla famiglia al farsi una vita, e sono una percentuale ALTA, invece i maschi si sono estinti, svaniti…
    MATRIMONIO?? orrore!
    FIGLI?? il carcere!
    E quelli sensibili e intelligenti sono tutti gay. Gli unici Amici maschi che ho degni di essere chiamati veramente MASCHI sono due gay porco cane, vi sembra una cosa possibile?

    Gli uomini non sono più capaci di amare!!! E parla una che ha amato, ha regalato al vento sorrisi dolcezza amore comprensione e sostegno per una vita, sesso coinvolto e genuino, no una che chiacchiera a fuffa perchè è un cesso inguardabile frigida e depressa e ha passato la vita a odiare. Ci tengo a sottolinearlo. Sarebbe troppo facile!
    Se mi connetto su una merda di sito internet con le mie foto ne trovo duemila disposti a scopare sul momento e neanche mezzo che mi dice “mi piacerebbe AMARE”…se è così ci sarà un motivo no???
    E non mi dite che non tocca generalizzare perchè mi incazzo come una bestia. La tendenza è GENERALE, quindi GENERALIZZIAMO, e come!!

  7. 27
    FemministaGuasta -

    * Ah mi scuso con gli Esponenti dell’Accademia della Crusca per i miei errori grammaticali, ma sono troppo incazzata e scrivo a una velocità che è pari a quella del mio pensiero.. e cioè estinta anche quella.

  8. 28
    mauro8 -

    Beh io adesso potrei iniziare una sfilza di caratteristiche che le donne hanno perso (nota bene, hanno con la h in questo caso vuole).
    In nome dei propri diritti (ma chi ve li toglie?) volete avere un presunto ruolo piú maschile, se cosí si puó chiamare una vita votata alla carriera. Ma mentre gli uomini il piú delle volte si sono sacrificati per la famiglia, voi lo fate solo per voi stesse, etichettando con emancipazione un egoismo senza freni.
    Ma non vi basta: voi volete avere i privilegi (bada bene, non diritti) del vostro status di donna e contemporaneamente sbandierare la vostra indipendenza. Volete la paritá? Bene, ma che sia totale.

  9. 29
    FemministaGuasta -

    Io tutta sta parità sinceramente non la vedo, siamo più oggetti oggi che una volta, oggi una donna è la sua f.. e basta, solo quello, ovunque.
    Esempio lampante? Il motorshow (si con la minuscola), una massa di affamati che vanno “a rifarsi gli occhi” .. dov’è la parità?
    Una cosa così per le donne non esiste proprio.
    E poi…parità? Parità secondo voi significa darla a chi ci pare?
    Già…chi te li toglie i diritti quando ti spacchi il c.. in casa per pulire, impieghi nove mesi di sofferenze + travaglio per fare un figlio, (e li tutti i rinco...oniti obiettano che fare un figlio è meraviglioso! Fatevi impiantare un utero poi vedete oltre la meraviglia cosa vi aspetta. Spesso sul lavoro se sei l’unica donna ti trattano di m.. e se lavori in un ambiente femminile rischi il linciaggio se sei un pò carina. Chi te li toglie i diritti quando ti fai un mazzo così per crearti un futuro, trovarti uno straccio di lavoro..
    Se studi ti senti dire che non fai un cazzo perchè non lavori. Se lavori ti rompono perchè devi stare a casa. Se studi e lavori li trascuri. Se stai a casa sei una donna noiosa…Già, chi li toglie i diritti?
    Bene io credo che adesso gli uomini siano tutti un ammasso di cerebrolesi. Almeno tutti quelli che conosco io gli unici che si salvano sono gay. Ma questa società sta formando solo degli smidollati cerebrolesi bambocci che si fanno stirare i calzini da mammà e fino a 50 anni vogliono divertirsi. L’unico periodo di affrancamento è quello in cui vogliono perpetuare la specie, o verso o dopo i 40, poi divorziano perchè perdono la testa, magari in cerca della seconda giovinezza. Ma sai quanti oh?
    Gli uomini veri dove sono? Trovatemene solo uno e sono pronta a contraddire tutte le mie condanne al genere.

    Sinceramente non ne ho mai visto uno di Uomo, che realmente si sacrificava per la famiglia. L’unico povero stronzo che conosco è stato mio padre. E guarda che figlia acida gli è uscita fuori, per insegnarmi che l’amore è bello e nobile, che la propria dignità e il proprio corpo non si svendono, che libri e arte sono cibo per l’anima, che la bellezza del corpo non è mai eterna, che una donna non rifatta è più bella e più radiosa di una rifatta, che gli amici sanno ascoltare anche senza parole, che un sacco a pelo e un falò in un bosco possono dare più gioia di vivere di una bella camera, che un uomo vero ama i figli e se ne prende cura senza lasciarli alla moglie..Mi ha insegnato che il dolore non è una peste da cui fuggire…e che il cinema buono non sempre è dentro ai cinema,come le scuole non sempre fanno da scuole.
    Che le piccole sfumature di pensiero sono tesoro di pochi.
    Che la schiettezza è un bene.
    Tutte queste cose, ma non mi ha insegnato che per poter difendere il mio personale mondo avrei dovuto difendermi anche io con i denti e sarei stata destinata a rimanere per sempre sola…e non mi ha detto di questi esseri spregevoli di adesso che hanno la pretesa di chiamarsi “uomini”(ah.ah.)

  10. 30
    passante -

    Il discorso non sta in piedi.La società è cambiata e di conseguenza anche le persone, sia uomini che donne.Poi si può discutere di come si sia arrivati a questi livelli di degrado e di schifo, di quanto le persone siano vuote e superficiali, dell’assenza di valori ecc ecc ma uomini e donne ci sono dentro assieme e ne sono corresponsabili, non ha senso riproporre ancora il modello uomini-contro-donne, ormai anacronistico e distante da quelli che sono i veri problemi della stessa società umana, predatoria e spietata, che condanna sensibilità ed emotività come debolezze da mammolette e continua a sfornare individui emotivamente handicappati.
    p.s.:e comunque ti assicuro che le persone spesso sono diverse da quello che danno a vedere in pubblico, magari tanti dei “semi-uomini” di cui parli a una conoscenza più approfondita si sarebbero rivelati dei romanticoni poi boh.

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili