Salta i links e vai al contenuto

Per dare voce a chi non può più parlare

Vorrei qui dimostrare tutta la mia indignazione per la situazione di stallo e di sballo della politica italiana alla quale tutti noi, se coscienti, dobbiamo oramai da tanto tempo assistere !!!
Pensare che mio padre Mario, reduce di ben due guerre di Albania e di Russia, abbia dovuto sopportare quel che ha sopportato per contribuire alla formazione o al mantenimento di quella che tutti noi oggi chiamiamo democrazia, inviato allora da una classe politica dirigente che sedeva allora su quelle stesse poltrone oggi occupate da quel che si sente di indecente da oramai tanto e troppo tempo su tutti giornali e TV, pur presupponendo la non colpevolezza di ognuno fino a sentenza definitiva, ma allo stesso tempo senza tralasciare ogni ancor più altra indegna o squallida immaginazione, il mio pensiero dispiaciuto va ora alle ossa di mio padre che nella sua tomba al cimitero dentro la bara si staranno certamente scuotendo dallo sdegno per tanto sacrificio offerto nel contribuire a formare una società ora così terribilmente alla deriva, cosa questa oltretutto ancor più indecente perché legittimata dalla inconsapevolezza o indifferenza di tanti e di troppi !!!
Conoscendo i valori ed i principi sui quali si fondava la vita di mio padre, spero così di avermi reso interprete e portavoce anche del suo pensiero.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini - Politica

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili