Salta i links e vai al contenuto

Una vita di rimpianti

Lettere scritte dall'autore  isolanelvento
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

57 commenti

Pagine: 1 4 5 6

  1. 51
    Lorenzo -

    Per Rossana, scherzosamente: l’amore visto dal maschio somiglia sempre un po’ al riposo del guerriero, se si hanno livelli normali di testosterone… non tutti li hanno, quindi ci sono anche uomini con una visione più “rosa”. E’ biologia, ma ammetto che c’entri molto la cultura mediterranea, che è molto maschilista, nei paesi nordici ci sono molti più uomini che coltivano interessi di tipo femminile, pensa all’amore degli inglesi per i fiori e il giardinaggio. Ma credo vada bene così: perché tra i sessi ci sia attrazione ci deve essere tensione, gusti e interessi almeno un po’ differenti… Ah, no, non sono uno psicologo, anzi non li posso digerire, nemmeno quelli onesti e in buonafede (pensate che il concetto centrale della psicanalisi freudiana ortodossa è che i terapeuti debbano fare leva sul transfert del malato per indirizzarlo verso la liberazione dei suoi impulsi erotici: soddisfatti quelli, tutto a posto! Cose del genere per me sono follia pura!) Ho talento per la psicologia e basta, ma non mi farei mai pagare per dare consigli. Che poi non sono sempre graditi… per esempio mi hanno in pratica bannato dal forum sul suicidio, perché insistevo a ripetere che bisogna prendersela con le carogne di cui è pieno il mondo invece che con se stessi. Forse anche a Isolanelvento potrebbe servire praticare una filosofia del genere: non ne ho mai accennato qui, ma può darsi che anche a lui sia capitato negli anni formativi di essere colpevolizzato e represso dal uo ambiente; quel che è certo è che in lui ci sono molti sensi di colpa e di inadeguatezza che la pratica insegna vengono sempre inculcati dagl’esterno, e quando si sono instaurati nel ragazzo vengono manovrati come uno strumento di potere – tutte le autorità, a partire da genitori e insegnanti per finire allo Stato utilizzano la tattica di colpevolizzare i naturali impulsi di aggressività, autoaffermazione e rivolta per tenere sotto controllo i sottoposti. E qui mi fermo (la Digos mi sorveglia!)

  2. 52
    isolanelvento -

    Rispondere alle varie riflessioni che gli scritti di Lorenzo suscitano è cosa piuttosto lunga e complessa, e sarebbe necessarria un’analisi interiore e sociale appropiata. Ma ci vuole tempo e non è possibile programmarla, diciamo che cercherò di allertare il mio io, renderlo man mano più consapevole e attento. Su una cosa,riflettendo maggiormente, però non sono molto daccordo con Lorenzo e più con Rossana: il mio bisogno d’amore, spirituale e sessuale, non riesco a concepirlo solo come un effetto secondario, un qualcosa che devo cercare di rimuovere perchè è solo un bisogno illusorio, un bisogno malsentito, e che comunque non soddisferò mai. No così non ce la faccio, ho bisogno di credere che l’amore esiste, anche se temporaneo, anche se per un tempo breve; ho bisogno di credere che possa risentire, come da ragazzo, quel sentimento d’assoluto, e che possa soddisfarlo pienamente almeno per una volta nella vita. Lasciatemi questo sogno, questa illusione, lasciatemi, pur quarantenne e maschio,(se dicessi una cosa del genere ai miei amici, mi darebbero del deficiente minimo) la speranza di poter rivivere o di vivere quest’esperienza travolgente e, lo so, pericolosa. Ero un sognatore,sensibile idealista, ora sono diventato un cinico ma ancora sensibile sognatore…

  3. 53
    francy -

    Isolanelvento..E’il senso del nostro viaggio,vivere un amore,la regola della felicita’,per me e’ contenuta proprio in questo:conoscersi,sapere cosa ci si aspettiamo dalla vita e provare ad realizzarlo.E’un viaggio, magari la meta non viene raggiunta,ma e’ un sogno che va sempre coltivato..

  4. 54
    rossana -

    “Ma credo vada bene così: perché tra i sessi ci sia attrazione ci deve essere tensione, gusti e interessi almeno un po’ differenti…”

    dissento, almeno in parte, da questa affermazione di Lorenzo. è vero che spesso le differenze attraggono ma, alla lunga, quello che meglio fuziona e perdura in una coppia è la somiglianza.

    stando alla vecchia storia della mezza mela, non mi sembra che sarebbe praticabile con successo accostare a una metà di mele golden una metà di mele d’altro tipo.

    più è alto il livello di fusione, più è intensa e ricca la relazione. meno si corrono rischi che giunga qualcuno che possiede più attrattive di noi, simili alle caratteristiche di base del partner, e ce lo porti via.

    a mio avviso, non bisognerebbe mai avere troppa fretta di “accasarsi”, o di avere un partner per emulare gli amici. bensì, bisognerebbe lavorare molto su cosa più si desidererebbe trovare in un partner, essendo sempre vigili per scoprire all’intorno se compare qualcosa di simile. si dovrebbe sapere se si va in cerca di fragole o di mirtilli…

  5. 55
    rossana -

    poi, visto che non siamo più all’epoca della sopravvivenza in base alla forza fisica di questo benedetto maschio, protettore e dominatore, sarebbe ora che gli uomini diventassero tutti meno guerrieri e più umani.

    spero questo possa avvenire nella vicina “Era dell’Acquario”. maggior attenzione alla bellezza, alla grazia e al sentimento. se e quando così potesse essere, sono convinta che sarebbero più felici sia gli uomini che le donne.

    da notarsi, in ultimo, che il cosiddetto sesso debole ha (e ha sempre avuto) più coraggio del maschio: intendo quello di mettere in gioco se stessi, completamente disarmati!

  6. 56
    Elisa -

    Il problema è vivere una vita di rimpianti per nn avere il coraggio di fare ciò che vuoi.

  7. 57
    Yog -

    Elisa, hai espresso un pensiero profondo.
    E che vuoi fare? Dipende da quello.

Pagine: 1 4 5 6

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili