Salta i links e vai al contenuto

Verità e menzogne

Berlusconi non si smentisce mai : ha definito Monti un mascalzone perchè avrebbe mentito agli italiani quando insediandosi al governo ha dichiarato che i conti dello stato erano tali da considerare la nazione sull’orlo di un precipizio economico.
Ora gradirei sapere da Berlusconi:
1) se è come lui afferma, perchè ha aspettato più di un anno per smentire Monti ?
2) perchè ha votato tutte le leggi “lacrime e sangue” che Monti è stato costretto a varare ?
3) perchè dimettendosi ha più volte dichiarato che lo faceva per il bene del paese? .
gradirei che qualcuno girasse le mie semplici domande al
sig. Berlusconi.
distinti saluti, Italo Lombardi

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Politica

1 commento a

Verità e menzogne

  1. 1
    IO -

    semplice
    perchè nessun partito di destra o sinitra avrebbe mai fatto determinate “riforme” perchè avrebbe rischiato di perdere un sacco di voti.. monti è stato messo lì proprio per fare quello che altri non avrebbero mai fatto..
    c’è da aggiungere, che poi, noi italiani, abbiamo visto monti come il salvatore, colui che doveva tagliare i costi della politica e mandare tutti quei parassiti in pensione, ma la realtà è che non ha fatto nulla di quello che pensavamo se non aumentare le tasse e facendoci pagare a noi i debiti delle banche ecc ecc
    ora invece inizia il teatrino pre-elezioni.. d’altronde si sa.. il popolino ha la memeoria corta.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili