Salta i links e vai al contenuto

Andreste in vacanza con colleghi con cui siete in competizione?

Sono di fronte ad un dilemma, e per quanto sciocco, ho bisogno di un parere.

Ho 23 anni e per una serie di motivi difficilmente spiegabili ora qui in poco spazio non mi sono mai fatta una vacanza con gli amici, nemmeno andare al mare qui da me….
Sono stata invitata per la settimana prossima a passare 5 giorni assieme a due miei colleghi universitari, è una bella opportunità e dovrei essere felice di averla, ma la situazione tra noi tre è abbastanza assurda, ed io pur volendo andare mi sento frenata perchè credo che tre come noi non dovrebbero andare in vacanza assieme, vorrei perciò un consiglio da voi.

Io con queste due persone vado abbastanza d’accordo (sono due colleghi universitari) ma non posso dire che ci sia l’affinità oppure la confidenza necessaria per andare addirittura in vacanza assieme.
La situazione si è creata infatti per questi motivi:
– la persona che ci ospiterà (senza che noi paghiamo nemmeno un centesimo) è nostra coetanea e completamente sola, talmente sola che si accontenta di chiunque e ora gli siamo capitate io e questa mia amica davanti e quindi di noi si accontenta ma in più occasioni ha dimostrato di non avere il minimo riguardo nei nostri confronti…non che ci siano stati gesti maleducati ma intendo gesti che indicavano che non aveva maturato affetto o altro. Inoltre mi ha più volte amareggiato vedere che io che le facevo compagnia e le davo attenzione venivo trattata spesso e volentieri come quella che tanto dà attenzione e gentilezza “gratuitamente” e quindi non ci si deve impegnare con lei, mentre invece altre persone (tra cui questa amica con cui dobbiamo andare) non solo lo maltrattavano ma lo ignoravano pure, trattandolo come lo trattano di solito le persone (cioè male) e usandolo solo ed ebbene con queste lui è gentilissimo e si comporta sempre come se le dovesse conquistare a volte mettendomi pure in ridicolo in loro favore. Per cui…capirete come io mi sento nei confronti di questa persona! Totalmente amareggiata!

-L’altra ragazza è quella che ha organizzato la vacanza, approfittando dell’ospitalità gratis di questo ragazzo che solitamente maltratta ed ignora e da cui viene trattata sempre bene, questa non ha nemmeno un vero e proprio rapporto con me perchè è una persona veramente molto subdola che tende solo a sfruttare gli altri per farsi gli affari suoi. Anche lei si trova ad essere sola (probabilmente proprio perchè è molto opportunista nei rapporti…se non ci “esce” niente lei rimane per conto suo) e quindi si accontenta di andare con me, che tanto sto dove mi mette, e con questo qui di cui non gli importa niente ma gli da intanto la casa delle vacanze senza nemmeno farla preoccupare di dover ringraziare…per cui..

Detto questo, dati che questi sono i rapporti, io non so cosa fare. Da una parte, la più sincera di me, vorrei sentirmi indignata nei confronti del fatto che siamo tre disperati che vorrebbero stare chissà con chi e che non potendo si sono trovati e si sono purtroppo accontentati, a me non dispiacerebbe perchè io cmq ho cercato di costruire un rapporto con loro ma è impossibile perchè lui non mi considera proprio nonostante la compagnia e l’affetto che gli dò, lei non ne parliamo proprio è solo una che vuole badare ai suoi affari ed è concentrata su quello, non è interessata a nient’altro, infatti è addirittura pronta a condividere il letto e tanta intimità con persone di cui non le importa assolutamente nulla solo perchè lei non può permettersi economicamente una vacanza e quindi le conviene approfittare di questa occasione se no nemmeno un bagno si farebbe. Insomma…più opportunista di questo secondo me non c’è, a me gira un po’ lo stomaco, devo essere sincera.

Dall’altra parte sono attratta comunque dal fatto che sono un’ingenua che non si “accontenta” e basta, io non avendo amici sono aperta al mille per cento e mi sforzo di far stare gli altri bene anche a costo di rimetterci, e questo ho fatto con loro per due anni ma niente, mi sono scontrata con il muro dell’apparenza “sto con te solo perchè non riesco a stare con nessun altro e comunque non intendo stringere un rapporto stretto”…
Per questo io in vacanza ci andrei con lo spirito genuino di chi vuole divertirsi dimenticandomi anche di avere vicino due mostri di ipocrisia.

Da un’altra parte ancora vorrei imparare ad essere opportunista come sono loro…..(soprattutto lei)….ossia una persona media ventenne di successo oggi….una che pensa solo ai propri affari, pronta a dividere scusatemi IL BAGNO e il letto con due sconosciuti pur di farmi una vacanza in un posto chic (ovviamente gratis), una che va in giro a cercare il partito (cosa che fa lei, non guarda i ragazzi finchè non scopre che sono milionari e allora fa di tutto!), una che non guarda in faccia niente…

ma cosa devo fare? Io fino ad ora, badando alle mie ingenuità e le mie sensibilità e alla mia dignità, mi sono trovata sempre male, forse passando al lato oscuro mi troverò meglio?

E poi, domanda principale, secondo voi è bello andare in vacanza quindi condividere cose tanto intime con due persone con cui tutto l’anno io sono in competizione? Perché loro sono furbi e continueranno a non mettersi a nudo, io invece da brava ingenua sarò un agnello sacrificale in tutto e per tutto.

Che ne pensate? grazie!

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amicizia - Me Stesso

6 commenti

  1. 1
    stupida 43 -

    ciao, non so io se fossi in te non andrei, troverei piuttosto altra compagnia o altrimenti andrei sola, sai ci sono molte opportnità di viaggio per i single.
    comunque con una compagnia così eviterei, come si dice, meglio soli che male accompagnati.. peròil mio nic la dice bene da se quindi vedi tu, fai le tue considerazioni e scegli.
    o se invece ti interessa lui, allora passa sopra l’altra e prova come va.

    Anna

  2. 2
    Phil95 -

    Ciao!
    Guarda, conoscendo la tua situazione dalla lettera precedente, ti sconsiglio vivamente di andare in vacanza con loro, saresti, non so….come un “rimpiazzo” per loro.
    Parere personalissimo, detesto gli opportunisti (per ovvie ragioni) quindi non diventare anche te come loro (ripeto, è un parere assolutamente personale….): il comportamento dell’altra ragazza non è affatto corretto e quel povero p***a dovrebbe svegliarsi!
    Per rispondere alla tua domanda, no, non è affatto bello: con queste persone mi sembra di capire che durante l’anno non condividi nulla, quindi perché farlo solo per pochi giorni? Tanto alla fine della fiera tutti ritornano al proprio posto….
    Non credo che passando al lato “oscuro” le cose miglioreranno semplicemente perché non è la tua natura, giusto? Le persone vere ti apprezzeranno per quello che mostrerai loro di essere, ovvero te stessa!
    Saluti!

  3. 3
    LUNA -

    a me pare che la risposta te la sei già data da sola. Se ti senti a disagio già così… Io non andrei, poi sai tu. Una cosa mi chiedo però: al mondo, incluso quello universitario, non esistono solo questi due. Perché profondi tante energie per stare con queste 2 persone?per conquistarle e insieme difenderti dal loro modo di fare/essere? Per tentare di far quadrare uno strano cerchio con chi dici di avere ben poco in comune? E ti stanchi a cercare di cambiare dei rapporti. Per solitudine? Però se concentri le tue energie così tanto in un intersecarsi di rapporti così nevroticizzati, sterili non ti dai neanche energie e spazio per viverne di più salubri… Vacanza a parte – che io non farei viste le premesse – perché non li molli? E smetti di partecipare a sto casino.

  4. 4
    IO -

    se non avete tutta questa confidenza e vai in vacanza con loro avrai l’opportunità di entrarci in confidenza ahaha 😉

  5. 5
    T.D._ -

    Ciao,
    io fossi in te continuerei a seguire la mia DIGNITA’. Credimi, non ha prezzo. Non vale una vacanza. Nel tempo, la coerenza ripaga in soddisfazione, in integrità che riempie una persona di valore e significato.

    Ma permettimi una domanda, se posso, non vorrei essere indiscreta: perché una ragazza intelligente e gentile come te non ha amici?

  6. 6
    Letizia -

    Ciao! Sono passati un po’ di anni e magari non leggerai il messaggio. Ma se lo fai e ti va mi piacerebbe sapere come te la passi adesso. Mi ritrovo molto nelle lettere che hai scritto, mi sembra che per molti versi abbiamo avuto un percorso simile e mi piacerebbe fare una chiacchierata. Baci

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili