Salta i links e vai al contenuto

Gli uomini di razze diverse hanno davvero un pene diverso?

Lettere scritte dall'autore  debydeby
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

108 commenti

Pagine: 1 4 5 6 7 8 11

  1. 51
    sam -

    un andrologo,una volta mi spiegato che in media i neri hanno il bacino + sporgente verso avanti, automaticamente spingendo un po di piu pene all’esterno rispetto a tutti gli altri etnia

  2. 52
    Marco -

    Complimenti per aver posto una domanda di sicuro interesse e che invita a riflettere, dimostrando così di essere una ragazza molto matura e intelligente. Beata te che nella vita non hai un c…o a cui pensare… ah no aspetta, ci pensi eccome!

  3. 53
    angelo41 -

    per avere 21 anni sta in quota e promette bene. se continua col suo studio, a 25, sarà un esperta del ramo e potrà scrivere un saggio, molto interessante, sull’argomento.
    certamente ogni etnia ha le sue caratteristiche salvo eccezioni, che non mancano.
    mio figlio, per esempio, è dotato abbastanza per la sua arianità, beato lui.
    ha 22 anni ed a casa è un continuo trillare di telefono, ci sarà un passa parola impressionante.

  4. 54
    Claudio -

    Complimenti alla profondità di valutazione del rapporto uomo donna. Per te si basa sulla dimensione del bigolo?
    Complimenti…

  5. 55
    ton ton -

    bhe meglio se è più grosso, godi di più!
    vorrei provare un giorno, ma tu godi di più rispetto a prima? ce è più “eccitante”?

  6. 56
    Mirko -

    E’ così, grosso piace di più. Entrambi si deve essere un po’ esperti per godere veramente di più, però alla fine sono soddisfazioni. A quanto sento dire io in giro però, la miglior combinazione delle componenti amatorie sta nel maschio italiano.

  7. 57
    robi50 -

    Che viviamo nel privilegio dato dal bel mazzo, ormai di fatto mi sembra evidente, anche guardando in giro tra coppie miste e locali specializzati per afro ed italiane che si moltiplicano ogni giorno…Il guaio è far riconoscere i problemi di solitudine assoluta che ne derivano, per italiani meno dotati come me…

    Mettete almeno una tassa agli abusivi, che niente vedo contribuire per la sanità, per mantenere ai sostituiti (ricordate la reclam della coloreria) almeno una psicologia in grado di dare un sostegno, gratuita, proprio specializzata in questi problemi di solitudine emergenti…

    E poi cambiare le regole del matrimonio! o mettendo la reversività anche per chi rimane solo per tutta la vita, o togliendola a tutti; riconoscendo nel matrimonio solo il dovere verso i figli.

    La vera povertà di qui non è quella economica, fatta speculare per ogni strada, ma la solitudine e l’ emarginazione… anche privata di apparire!!!
    Ciao e grazie

  8. 58
    angelo41 -

    Prova a frequentare quei locali specializzati che conosci.
    Lì si fraternizza con più facilità e non si fa caso a tante cose alle quali noi diamo più importanza.
    Quanto meno non resti solo.

  9. 59
    robi50 -

    Nel mio caso in quei locali mi sento ancora più emarginato…anzi castrato, vedi il testo da cui parte la discussione e rileggi la mia risposta con le mie richieste.
    Per sopravvivere in questa società a me occorre oggi un aiuto del tipo psicologico come ho domandato… mentre con il pretesto della crisi hanno limitato anche quello che c’ era.
    Sono trenta anni che vivo da emarginato, tra mille donne e TV che incoraggiano giornalmente gli stranieri, compresi clandestini e abusivi, di cui non a caso, torno al tema, sono piene tutte le strade.
    Io chiedo aiuto anche qui, per gli emarginati come me, che di loro a nessuno interessa, non risposte di buonismo retorico senza nessun riscontro nella mia realtà. Grazie

  10. 60
    angelo41 -

    Abbi pazienza,l’aiuto di tipo psicologico lo cerchi qui?
    Sei abbastanza cresciuto per capire che su questi blog o forum, che dir si voglia, c’è di tutto e di più.
    Non sembri tanto sprovveduto per cui, nell’ambito della tua città ci dovrebbe essere una struttura pubblica per questi casi, ovvero reagisci da solo con autoanalisi e autocontrollo.
    Al limite cerca un prete, ce ne sono di quelli che non dicono solo messa ed ave maria.
    Meglio sarebbe una ragazza comprensiva, con la quale discettare ed unire l’utile al dilettevole.
    Ci sono molteplici luoghi di aggregazione, in molti campi, anche nei partiti e sindacati per esempio; ve ne sono alcuni che organizzano discussioni di lavoro e gite.
    Sforza le meningi, non sei stupido.
    Cerca di passare una Pasqua serena.

Pagine: 1 4 5 6 7 8 11

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili