Salta i links e vai al contenuto

Una vita a zero

Lettere scritte dall'autore  

Non mi piace scrivere dei miei problemi sulla rete ma visto che la solitudine inizia a farsi sentire mi ci vedo costretto.

Ho 22 anni, sono maschio e ho pochi amici che non escono quasi mai un po’ per il lavoro un po’ per il ragazzo. E poi ci sono io, senza un lavoro e una ragazza che mi possano far andar a dormire soddisfatto la notte. Ho cominciato a sentirmi solo quando ieri dopo anni e anni sono andato a dormire alle 22. Nessuno usciva e chi usciva mi aveva promesso che mi avrebbe richiamato ma non l’ha fatto quindi sono andato a letto stanco solo di occupare spazio in questo città terribile dove nessuno mi da le attenzioni che cerco.
Una volta avevo un amico che usciva ogni sera, ma la nostra amicizia è finita a causa della troia della sua ragazza che gli ha fottuto il cervello e l’ha cornificato più volte a sua insaputa. Non so se dirgli che la sua ragazza s’è scopata mezza città risolverebbe le cose, fin ad ora io soffro per la sua mancanza e lui se ne sbatte il cazzo. Ora mi sento solo dopo anni di amicizie e donne e vorrei piangere, sì, da adulto. E sapere che questa serata finirà presto non mi fa sentire meglio. Credo che troverò un modo per farmi venire qualche malattia terminale e andarmi a sentire solo a l’altro mondo.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

2 commenti

  1. 1
    b80 -

    Scusami ma il tuo sfogo è un po’ fuori luogo visto che adduci la solitudine ad un’unica sera…
    Ad ogni modo aspettare gli altri è uno dei tuoi problemi, da quel che leggo.
    Vuoi uscire davvero? Trova un modo di farlo lo stesso, da solo o in compagnia.
    Uscire ogni sera comunque non è la regola, in ogni caso. Capita, a volte, di non averne voglia, di non trovare granché da fare, la compagnia ideale. Mica è un dramma… Se per te lo è chiediti come mai. Ti annoi così tanto a stare solo con te stesso?
    Dire al tuo amico che la sua ragazza se la spassa con gli altri forse sarebbe anche giusto se lo fai per lui ma di certo è sbagliato se lo fai come arma per ferirlo e per ottenere di nuovo la sua presenza, tanto alla prossima donna che gli ricapita torneresti nuovamente a rimpiangerlo. Questo lo sai anche tu.
    Attivati.
    Cerca nuovi interessi: motori, musica, cinema, fotografia, sport di squadra? Cosa ti piace fare?
    Iscriviti a corsi, palestre, uscite di trekking, dedicati alle cose che ti piacciono e conoscerai gente che ha i tuoi stessi hobby così potrai “rimpiazzare” il tuo amico. Legare sarà un attimo, amplierai il giro, diventerai più interessante, calamiterai la gente.
    Una persona insoddisfatta di sé ispira meno interesse di una persona felice. Non c’è bisogno di dire agli altri che ti senti solo; è uno stato che viene percepito dalle reazioni, dal modo di porsi e genera, di rimando, un disinteresse.
    Tutti cercano il segreto del successo ed è quello di sentirsi vincenti.
    Pensaci bene: se tu stesso ti annoi a stare da solo con te, cosa potrebbe trovare qualcun’altro a star con te?
    Sono certa che se impari a stare con te stesso e a scoprire cosa davvero ti piacerebbe fare in solitudine, poi tutti desidereranno la tua compagnia.
    Forza e coraggio e, soprattutto, all’opera!

  2. 2
    usain88 -

    Io sto esattamente come te, il problema è che da quando mi sono iscritto su Lettere al Direttore con la speranza di conoscere nuovi amici (penserai è da sfigati, ma credimi, ne ho passate così tante nella mia vita, e per fortuna superate, che ormai non mi faccio scrupolo più di nulla) centinaia di ragazzi e ragazze dicono di essere soli, ma quando gli lasci la tua mail nessuno si fa vivo, e sinceramente non capisco il motivo.
    Lettere apparentemente grondanti di dolore, di disperazione, ma che al momento di cogliere una piccola occasione si volatilizzano.
    Probabilmente succederà lo stesso in questo caso, ma nel bene o nel male io sono coerente con ciò che scrivo.

    elgordo@email.it

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili