Salta i links e vai al contenuto

Una strana storia

Lettere scritte dall'autore  poeta
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

49 commenti

Pagine: 1 3 4 5

  1. 41
    poeta -

    Caro Claudio,
    Finnicella ti ha risposto come ti avrei risposto io.
    Sono contento che tu abbia capito. Credo di avere citato Manzoni in una precedente lettera quando, a proposito di Gertrude, lo scrittore parla del cuore umano come di un groviglio, “…quel groviglio del cuore umano…”.
    Credo tu sia molto giovane e vorrei darti un consiglio: non giudicare gli altri dall’apparenza; mettiti anche nei panni dell’altro e, come dice Finnicella, al massimo, se hai maturato una convinzione razionale, consiglia e, se puoi, aiuta.
    Comunque ti ringrazio per le scuse e anche per avere avuto l’umiltà di porgerle. Poeta

  2. 42
    laika -

    finnicella-poeta
    la medesima persona?

  3. 43
    Ari -

    Ecco la mia idea: sei un mitomane che se la canta e se la suona e che si traveste pure da Finnicella.
    Ma sei disoccupato?

  4. 44
    Finnicella -

    Questa poi! pensare che Poeta sia la stessa identica persona di me Finnicella è assurdo! ragazzi al massimo potete pensare che io sia la stessa persona di Poeta anche se invertendo i fattori il prodotto non cambia. Ma veniamo al fatto, può essere verificabile l’dentità quanto meno informatica dei due utenti se avete dubbi basta solo vedere l’IP di crive posto o chiedere all’amministratore del forum. In compenso posso darvi io stessa contatti veri e tangibili di me stessa dove potete contattarmi al di fuori di questo “muro virtuale” se vi va di voler giocare al dedective nessun problema da parte mia. Certo che avete una mentalità davvero contorta senza voler offendere nessuno. Vedete è vero che internet con il suo presunto anonimato, perchè anonimi lo siamo meno di quanto possiate immaginare e lasciatemelo dire che sono nel settore, internet può nascondere debolezze o perversioni di persone che si fingono ad esempo donna per attirare su di se l’attenzione ce ne sono moltissime e secondo me un po donne lo sono davvero. Anche viceversa si trova ma molto meno, come ci sono falsi ragazzini che altro non sono che maturi in cerca di emozioni pedofile o disonesti che cercano di truffare la buona fede magari con vendite fasulle su ebay o altri siti d’asta. vedete il momdo va così e la disonestà c’è sempre perchè il genere umano è fondamentalmente disonesto ed è per questo che ho compassione e amore per gli animali e sfiducia negli uomini, voi Ari laika ne siete testimoni, vedete il male dove non c’è e vi limitate alle apparenze, contrariamente a Claudio che sembrava il più aggiuerrito nei mie confronti e invece si è dimostrota molto più maturo di voi. Ricordate che un vero uomo e una vera donna sono quelli che sanno riconoscere i propri sbagli. Riguardo a te Poeta, non applaudire in pubblico replicando il mio post, non necessito di difese me la so cavare da sola, ma scrivi pure ciò che pensi. Detto questo credo non posterò oltre su questa spece di forum, non ne vale la pena, vi lascio ad altri argomenti che vedo molto più interessanti come ad esempio se depilarsi o no o altre cose scritte su queste lettere.

  5. 45
    poeta -

    Credevo che dopo quanto ha scritto Finnicella la questione fosse chiusa e tutto fosse stato chiarito. Avevo intenzione di scrivere un “congedo” da voi, ma gli ultimi commenti di laika ed Ari mi spingono a intrattenermi ancora un po’ in questa rubrica per ulteriori osservazioni.
    Io non credo che tutti gli uomini siano cattivi, che la terra sia ” quest’atomo opaco del male “, come dice Pascoli in ” x agosto “, ma che molte donne e molti uomini, anche giovani, siano corrotti dalla vita e dai pochi anni che hanno vissuto, questo sì, lo credo anch’io. E questa mia ” strana storia ” ne è la prova tangibile.
    Io vi ho raccontato di me, vi ho raccontato di un sentimento positivo, dicendovi tutta la verità. Nessuno mi ha obbligato a scrivere in questo forum e tanto meno mi ha spinto l’esibizionismo, la mia mancanza di autostima, o, addirittura, il fatto che io sia un mitomane. Qualcuno ha persino scritto che io vi prendevo per il c… e Ari e laika arrivano a dire che io e Finnicella siamo la stessa persona. Ne avete dette di tutti i colori e avete tirato in ballo, offendendola atrocemente, Susanna – Finnicella.
    In questo momeno penso davvero che, come diceva Gramsci, ” La verità è rivoluzionaria “.
    Mi avete deluso: voi siete più giovani di me per l’anagrafe, ma il vostro cuore è molto più vecchio e corrotto del mio. Avete cercato di SPORCARE una storia che, contrariamente a quanto voi credete, è bellissima, pura e limpida, perché io e Finnicella siamo grandi AMICI e ci stimiamo a vicenda. E ci vogliamo anche bene.
    Vi voglio raccontare un episodio tratto da un bellissimo film ” Miracolo a Milano ” di Vittorio de Sica. Vi consiglio di vedere questo film del neorealismo italiano. Alcuni critici lo considerano il più bello che la cinematografia italiana abbia espresso. E’ una favola. Un neonato abbandonato viene letteralmente trovato sotto un cavolo. Viene raccolto e portato in un orfanatrofio dove rimane fino a circa 18 anni ( non ricordo bene l’età e non ricordo nemmeno il nome del ragazzo ). Quando viene ” liberato ” in una uggiosa mattina invernale, con pioggerellina fitta, qualche fiocco di neve, fanghiglia per le strade e un po’ di nebbia, tipica della pianura padana, il ragazzo è felice e dice ” Buongiorno ” a tutti i passanti infreddoliti che incontra. Tutti tirano via senza degnarlo di uno sguardo. Un signore, vestito elegantemente, con cravatta e con un ombrello da lord inglese gli chiede:” Perché mi dici buongiorno? Io non ti conosco”. Il ragazzo risponde:” Perché io sono contento e voglio augurare una bella giornata a tutti”. Il signore lo guarda sprezzante e gli dice:” Ma va…..” E scrollando una spalla si allontana.
    Il ragazzo era felice e voleva che tutti fossero felici. Era sincero e diceva la verità Era mosso da un sentimento positivo, ma il conformismo e la cattiveria degli uomini lo consideravano “matto”, un trasgressivo perché andava contro le regole.
    Saluto tutti. Credo che non vi scriverò più. Poeta

  6. 46
    Ari -

    Buona idea. Ciao.

  7. 47
    raffaele -

    Poeta sei un grande, Ari ma che problemi hai ? Stai male ?, nessun uomo ti vuole ? Vedo in te tanti problemi.

  8. 48
    Ari -

    Caspita Raffaele, ci hai preso! In effetti il mio problema sei tu. (Sarai mica il mago Othelma?)

  9. 49
    raffaele -

    Ari mi odi, quindi vuol dire che in fondo mi vuoi bene, se tu mi conoscessi non potresti fare altro, guarda che le donne mi amano proprio perchè sono spesso cattivo, ma anche dolce quando serve, ciao

Pagine: 1 3 4 5

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili