Salta i links e vai al contenuto

Una giovinezza persa

  

Un saluto a tutti.
Sono un ragazzo di 22 anni ed in questo momento sono molto depresso. Penso di essere depresso da sempre, tuttavia nell’ultimo periodo il peggio dentro me si sta facendo sentire. Ho già cercato di curarmi dai 14, con il risultato che alla “fine” della terapia ho tentato il suicidio, salvandomi per miracolo.
Tra i 17 ed i 20 sono sempre stato chiuso in casa, e sento di aver sprecato parte degli anni meglio. Adesso mi sento grande, sento che sto invecchiando (anche se per molti di voi la cosa sembrerà ridicola), sono solo perché non riesco ad avere rapporti con i miei familiari, sono solo perché non ho più amici (ho cercato di allacciare nuovamente ma per varie questioni non sono riuscito, le persone attorno a me sono false ed invidiose, altri stanno sempre con la fidanzata, altri ormai hanno un altra età, perché a 15 anni uscivo con gente di 20 – 22 anni con cui adesso naturalmente non potrei più divertirmi come un tempo.
Altri interruttori che hanno fatto scattare la depressione e nuovamente la voglia di andarmene da questo mondo sono il fatto di non esser solo a livello sentimentale nell’attuale, ma solo da sempre, in quanto il destino ha voluto che non abbia mai potuto trovare ragazze (mi sarebbe bastato anche una) compatibili per una storia amorosa. Ho avuto qualche esperienza di tipo esclusivamente sessuale, che mi ha lasciato ancora più confuso, ancora più sporco nei peridi successivi, esattamente come capita con l’alcol.
Ad ogni occasione sociale è da praticamente sempre che vado ubriaco. Credo che le ubriacature contrariamente a quanto si crede ed a quanto credevo anche io facciano altro che isolare anche se si è in mezzo alla gente. Sopratutto andando avanti con gli anni, che è necessario sempre più alcol per via dell’assuefazione, e spesso ci si rovina fisicamente oltre che a rovinarsi la reputazione.
Il fatto di non aver mai avuto alla mia età ancora una morosa mi fa sentire un ritardato, e quello che non mi interessava anni fa inizia ad interessarmi ora, soltanto che inizio a vedere già alcune mie coetanee invecchiare. L’altro giorno ho visto una coppia ai giardinetti pubblici, avranno avuto si e no 14 anni, si abbracciavano semplicemente, con una serenità immensa, ed ho realizzato che quello che ho visto non potrà mai più capitarmi.
Ho sognato una vita che doveva diventare un’opera d’arte ma ho fallito.
Volevo avere molto denaro, ma ora sono disoccupato dopo aver avuto un’esperienza presso un’azienda in cui a detta loro non lavoravo bene (mi sarebbero bastati quei miseri 1100 mensili) ma non sono riuscito a mantenere nemmeno quello. Avrei potuto avere un paio di lavori in più l’anno scorso, ma per mia stupidità non ho accettato. Adesso non so se troverò lavoro, non sono più brillante come un tempo.
Il denaro non mi serve per andare a feste di lusso, vestirmi bene e visitare le gallerie, si anche quello, ma ora dovrò fare degli interventi chirurgici che non potrò fare per mancanza di denaro. Aggiungo anche che a parte una motocicletta non ho altro, non ho automobile, ed alla mia età è molto ma molto grave.
Volevo una vita sociale ricca e gratificante, ma sono tremendamente solo. Volevo una storia d’amore vera, ma niente. Potrei consolarmi rimorchiando, ma nelle condizioni in cui mi trovo non è più fattibile come un tempo, e come ho già detto, non porterebbe a nulla di buono.
Sono finito nel vortice della magia, dello spiritismo, e di altre superstizioni. Questo ha sicuramente contribuito a rovinarmi, ma avendo praticato ultimamente molta preghiera sono riuscito a liberarmi grazie al Signore.
I momenti più bui sono quando mi connetto a facebook, il vedere la gente che ostenta l’amarsi, il divertirsi, il vivere sereni e le giuste mondanità della vita mi mette in una grande depressione. Ultimamente ho visto anche foto di feste di “amici”, tuttavia non ero stato invitato..
Ovviamente voglio dare a me stesso la piena responsabilità dei fallimenti, quindi credo che la colpa sia mia se le persone mi deludono.
Non so cosa aspettarmi da questa lettera, so per certo che mi abbia aiutato a riflettere, perché non avrei mai potuto scrivere una lettera di sfogo che nessuno avrebbe mai letto.
Non so quanto riuscirò a resistere, forse tornerò con gli psicofarmaci, forse mi ucciderò direttamente, ma ripeto, non ho idea. Non so se simulare un finto incidente stradale mortale, o tentare col monossido di carbonio. Ma questo è un problema che esaminerò nelle prossime settimane.
Non so come mi considererete, ma francamente non mi interessa, spero solo che abbiate una vita gratificante e non come la mia, insomma vi auguro il meglio perché quello che sto passando io non lo auguro a nessuno.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

8 commenti a

Una giovinezza persa

  1. 1
    Stefano614 -

    Innanzitutto sei ancora giovane, lascia perdere alcol ed altre cose non ti aiutano affatto. Puoi avere tutte le storie d’amore che vuoi, l’importante è che ci provi, con garbo gentilezza quello che vuoi ma provaci. Ti andrà male spesso ma prima o poi ti capiterà la ragazza giusta. Poi guarda questo sito, la maggior parte della gente è stata lasciata e soffre, me compreso, non è che trovare una persona da amare sia la soluzione a tutti i problemi..
    Certo sono esperienze di vita che ti coinvolgono in maniera profonda ma se cerchi una donna a cui aggrapparti con tutte le forze per non cadere nel baratro non è quella la soluzione. Tu devi trovare un tuo equilibrio perchè come vedi le donne oggi ci sono domani chissa..
    Lascia perdere facebook è tutta finzione gente falsa e foto false nella maggior parte dei casi. Dovresti pensare meno e viverti più le cose, non avere paura di essere diverso e inferiore agli altri ognuno è fatto a modo suo ma devi cominciare a credere in te stesso..

    Coraggio

    Stefano

  2. 2
    tristezza91 -

    ciao gordon..sono tristezza91,ho letto la tua lettera x caso e nn posso fare altro che risponderti..
    Non ti conosco,come nn conosco tutte queste persone che hanno voglia di sfogarsi su questo sito,e vorrei tanto essere lì vicino a te in questo momento…solo per sorriderti e dirti che andrà tutto bene…
    Ho quasi 20 anni :),mi sento anche io che ormai la giovinezza sia finita e che tutto ciò che non ho provato fino ad ora sia davvero perso …
    ma sono scema!e penso che lo sia anche tu se mi permetti..
    siamo tutti scemi:)..vogliamo tutti cose che nn abbiamo ma sai xkè? perchè a volte abbiamo così tanta voglia di averle,che remiamo contro e non lo permettiamo..
    ti sembrerà strano ma io al contrario di te,non sono mai andata in discoteca,non mi sono mai ubriacata e non ho mai avuto rapporti sessuali occasionali.ho avuto il mio primo ragazzo a 16 anni…ero piccola..e da lì dopo una breve emozione non ho più provato niente di simile..e mi chiedo ancora il perchè…era un demente..un demente serio eh:P..che per di più solo oggi credo non mi abbia mai meritato:)…perchè solo dopo che sbagli,dopo che soffri come un cane,ti accorgi di quanto eri scema e di quanto non valesse la pena…
    Non è questo il punto…anche io come te penso che determinati anni li abbia completamente sprecati..senza far niente..senza studiare…e assecondando la vita come veniva..poi tutto ad un tratto..leggendo la tua lettera mi sono accorta di quanto in realtà io sia un emerita scema:)
    lo ripeto..lo ripeterò fino a quando non sarò felice e mi richiamerò scema..perchè lo siamo…tu non puoi davvero pensare di farla finita..
    sai perchè sei vivo per miracolo?perchè c’è un disegno per te…un disegno che dio ha fatto con te al centro..e non lo molla:) non gli va giù che tu vada da lui sai:)
    servi a noi…servi a me perchè ho letto la tua lettera e mi è tanto venuta voglia di sbattere la faccia contro il muro,perchè non ero sola a soffrire…
    io sono incapace di avere degli amici..li conosco..e poi?mi abbandonano…io al contrario di te..non ho mai dato la colpa a me stessa..solo a loro..e il tuo merito sta anche in questo..nell avermi svegliata..sveglierai molte persone..un amore è alle porte solo se davvero lo vuoi..e facebook..non sai che ambiente falso sia..
    in questi 2 anni in cui l ho avuto…credo sia la rovina di noi depressi:)..fa credere tutti felici…non lo sono..ho molte foto..quasi tutte in cui rido..ma nn sono mai felice…lo so io…e gli altri nn se ne accorgono..le amicizie degli altri?
    poche sono vere..te lo assicuro..abbiamos u facebook 3000 amici..io ne ho solo 1 vero..e non credo che sia vero..da quello ch emi combina..
    sei uno scemo perchè quando leggerai la mia lettera penserai..ma questa che vuole?io cosa voglio?niente..non voglio niente più gordon..non voglio perchè ho imparato che quando non sfidi il destino..il destino ti viene incontro..se ci fai a pungi..vince lui..e vincerà sempre…

  3. 3
    tristezza91 -

    vincerà lui…perchè tu come me pretendi troppo dai giorni che passano..non assaporando quello che c’è intorno…tu dirai..non ho nessuno..cosa devo fare?cosa devo sentire?io non me ne accorgevo..proprio per la depresisone..ma se esci fuori casa in un giorno di sole..è così bello respirare quell’aria..in un giorno di pioggia..è così bello tornare a casa ed essere accolti dal proprio cane..tu ce l’ hai?te li consiglio..sanno leccare le ferite meglio di qualsiasi psicofarmaco esistente…sono così fedeli…che ti stupiranno..amici?uscite?fatteli tu!sei su facebook no?invita qualcuno..invita..anche persone che non conosci…su facebook è molto più sicuro…invita qualcuno..parlaci…ridi..ascolta musica come jovanotti o ligabue..odora l odore della pioggia..l odore di un cappuccino caldo in inverno, l odore di sigaretta se fumi:)..ascolta…ascolta gli uccellini a primavere:),una bella canzone dei rem:),scrivi..scrivi a noi..scrivici tanto..appassionati alle mostre:)..sai c’è caravaggio a roma..l arte è la più bella espressione di sentimenti…ascolta tua madre o tuo padre…parla con loro di come ti senti..nn dirgli tutto perc hè so che è difficile..ma accenna a qualcosa..porta tuo fratello o tua sorella ad un parco giochi..non li hai?vacci tu..e vedi com è bello vedere un bimbo sorridere:)..vedi com era bello quando eri picolo..
    io sai..ogni volta che sto male..penso a un bel periodo di quando ero piccola..tu da piccolo ti vedevi in un certo modo?io si..mi vedevo da grande..e oggi sono tutt altro modo è vero..ma non ci bado..e penso a quelo che volevo..ed ogni volta che và storto dico.: lo devi risolvere
    per quella bimba di 9 anni che amavi tanto..quella bimba che aveva un padre che non la notava mai..completamente assente..che aveva una cotta x suo padre..era il suo idolo..e purtroppo per lei,non era ben vista da lui..voleva solo la piccolina della sua amante..
    io sai osa feci in quel periodo in cui mio padre non mi calcolava?..dimostrai una forza immane sai..ero capace di star a sentire mia madre per ore..a sentirla piangere naturalmente..a pattinare da sola in un parco deserto.. ad aggiustare da sola con i ferri la mia bicicletta..tutto da sola
    ero forte da piccola..quando mio padre disse:tu non sei mia figlia..non ti voglio..
    io ero forte..ero così forte che oggi sono così grazie a quella bimba di 9 anni..perchè ogni volta dico..non ha sofferto per niente no?tu non hai sopportato 6 anni di depressione per nulla..
    tu devi reagire per quello che hai mandato al vento..
    per quello che non ancora fatto e non sai cos’è..per quello che una volta credevi..prima della depressione..per quello che una volta pensavi..prima di essere il nulla per te..hai mai pensato per quanti sei tutto???
    per tanti..tu non sai per quanti sei stato utile alla loro felicità e non sai per quanti altri sarai utile..tu devi reagire..non per gli altri..non per essere utile..ma per la forza che fino ad adesso hai dimostrato..per quella che ti ha salvato..

  4. 4
    tristezza91 -

    non c’è niente di più bello di alzarsi da soli dal profondo in cui siamo caduti…niente di più bello..perchè un giorno ti sentirai un eroe..un eroe che è guarito da quella brutta cosa che lo inseguiva..quella nuvoletta nera che non gli apparteneva..vediti un film..e scarica tutto..non prendere psicofarmaci perchè non servono…tu devi guarire dentro il cuore..tu sei ferito dentro…credi che il mondo ti rifiuti..e che non fai parte del tutto..ma sai una cosa?con chi sto parlando?con chi mi sto aprendo adesso?’?con una persona fantastica..non ti conosco è vero..ma già l aver scritto tutto ciò quassù è nobile sai..nessuno avrebbe scritto certe cose come le tue sai…hai coraggio…e nont e ne frega di quello che dirò?vuoi solo che io sia felice??lo sarò..lo so…lo sarò..sempre per quello che ho passato…vivi…vivi…vivi perchè dopo tutto questo…meriti un sorriso vero che si apra dalle tue labbra e sia più sincero possibile..piuù sincero di facebook;)…stai tranquillo..lo so che non mi credi..ma tutto si sistemerà..solo se tu lo vuoi..tu lo vuoi???:) dai..ce la facciamo insieme:)..io sono già più in alto di te..e ti aspetto:)..mi hai aiutato con questa lettera e spero di aiutare te a salire di un piccolo gradino…:) dai..per quello che hai sofferto..dovresti sapere che meriti di non rendere tutto vano…se vuoi ne parliamo meglio in privato..fammi sapere..un abbraccio

  5. 5
    Gordon -

    Ciao Stefano.
    Grazie per la risposta. Nella sua semplicità la trovo molto di incoraggiamento. Mi ha fatto molta chiarezza. L’amore non è tutto, può rovinare anche la vita quando va male, però è pur sempre necessario per realizzare l’individuo, in un’esperienza di vita completa.
    Seguirò il tuo consiglio.

    Ciao a presto.

  6. 6
    Gordon -

    Ciao Tristezza,
    grazie per la risposta. Credo che tu abbia ragione su molti punti. Mi dispiace per la tua situazione, e sinceramente, non riesco a capire come una persona così tenace possa non risolvere tutto, o per lo meno quasi tutto..

    Se mi dici come sarei contento di parlare con te..

    A presto. Ciao.

  7. 7
    Clara -

    Ciao Gordon,
    ti racconto la mia storia (spero di essere breve). Ho 27 anni, sono disabile dalla nascita e i medici non mi hanno mai detto perché, non lo sanno nemmeno loro. Ho 2 genitori (soprattutto mia mamma) che mi hanno insegnato a lottare per essere come le persone normali, con il risultato che, alla mia età, come tutte le persone, vorrei avere un ragazzo che mi faccia sentire importante. Purtroppo questo ragazzo non arriva, sembra che per me non ci sia nessuno. Al giorno d’oggi si guarda molto l’aspetto fisico e nonostante io non sia un “mostro”, la carrozzina inevitabilmente pesa sulla mia situazione. Mi dicono tutti che sono simpatica e di compagnia, ma di amore nemmeno l’ombra. Ma io continuo a lottare, non ho mai pensato in vita mia di uccidermi… Se “la dai vinta” alla depressione, perdi tu! Reagisci, fai vedere che sei tu il più forte: esci, cerca di fare nuove amicizie, recupera le vecchie. Io ad esempio sto cercando di ricontattare tutti i miei amici di infanzia e ci incontreremo prossimamente per una bella mangiata! Provaci… fai vincere la vita e non la depressione!

    Ciao

    Clara

  8. 8
    Gordon -

    Ciao Clara,
    grazie per avermi scritto.

    Mi dispiace molto per la tua situazione fisica, e mi vergogno profondamente che nonostante stia bene sono depresso, ma probabilmente la mia è una malattia più sottile, più nascosta. Conosco ragazzi e ragazze anche di 28 anni non sono mai stati fidanzati, e penso non sia detto che sia per l’aspetto fisico o problemi motori che tu non abbia un fidanzato. Vicino a casa mia abita un ragazzo che dopo un gravissimo incidente è rimasto paralizzato, ma è ancora assieme alla sua ragazza anche se ovviamente ha una persona che lo segue per non far pesare la sua situazione alla ragazza. Anche io ho paura di non trovare mai una compagna. Spesso le malattie più maledette sono quelle interiori, quelle che non sono visibili all’esterno ne tangibili. E come se fosse da quando sono nato che sia destinato alla solitudine ed all’isolamento. Negli anni scolastici in certi periodi vantavo una grandissima popolarità ma non mi sono mai sentito così solo.

    Desideravo una vita di successo, una vita che lasciasse il segno, fino a qualche anno fa ero convinto di poter conquistare il mondo. Adesso mi reputo l’ultimo tra tutti i falliti. E quel che è peggio che siamo vincolati dal tempo che passa, da una giovinezza sfuggente e da alcune “scadenze” che non sempre riusciamo a rispettare. Spero che l’affetto delle persone mi possa salvare, ma come ci insegna la storia quei miti che avevano il mondo in ginocchio davanti a loro, l’anno fatta finita.
    Adesso vedo quanto riuscirò a resistere, poi tornerò in terapia.

    Vi ringrazio ancora di avermi scritto. Auguro il meglio a tutti voi.

    G.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili