Salta i links e vai al contenuto

Fa un male cane

Salve ragazzi, sono qui per raccontarvi la mia storia.
Circa un anno fa conobbi su Facebook una ragazza 5 anni più grande di me, sposata e con un figlio. Ci incontrammo dopo qualche mese a Giulianova e conoscendoci sbocciò l’amore.
Io allora non mi rendevo conto in che situazione mi stessi mettendo, era la mia prima storia, era la prima volta che mi innamoravo.
Ci frequentavamo ogni tanto mentre lei inventava scuse su scuse con il marito per vederci.
Mi disse che non lo amava più e che amava me.
Dopo un po’ di tempo che ci frequentavamo lei decise che, per il bene del figlio, voleva aspettare un po’ prima di separarsi dal marito. Le cose, a casa sua, non andavano bene, lei non l’amava più e viveva male quella sorta di pseudo relazione con il marito.
Abbiamo trascorso insieme momenti indimenticabili, i più belli della mia vita. Per la prima volta in vita mia ero davvero felice. Siamo andati a Roma e abbiamo dormito insieme, è stata la notte più bella della mia vita. Quel momento in piena notte, quando si svegliò e mi strinse forte, non lo dimenticherò mai.
Poi mi trasferii a Teramo a fare l’università, ma soprattutto perché qui a Teramo c’è lei. Le cose cominciavano ad andare male perché il nostro rapporto era un qualcosa di morboso, era un rapporto simbiotico e forse questo lo rendeva “speciale”.
Però lei si sentì soffocare perché non riusciva più a gestire la situazione a casa con il marito che la vedeva continuamente con il cellulare in mano a mandare messaggi. Ogni volta litigavano, e il marito la minacciava del fatto che se avesse avuto un altro uomo, lui, le avrebbe tolto il figlio.
Lei un giorno mi disse che non mi amava più e che non voleva più stare con me, per alcuni piccoli litigi tra me e lei. Io stetti malissimo, ma dopo 3 giorni la cercai di nuovo. Con una scusa banalissima la feci ingelosire e piano piano tornammo insieme! Le cose erano cambiate.
Lei voleva i suoi spazi e io comunque glieli concedevo, la vedevo più distaccata e “meno interessata a me”. Decisi di non farci caso e continuammo così per circa 3 mesi. In questi tre mesi però posso dire che lei aveva il totale controllo su di me, avevo paura che potesse lasciarmi di nuovo.
Dopo che c’eravamo promessi di non dirci mai più addio, a meno che non eravamo sicuri di voler lasciare l’altro, dopo un’accesa discussione io glielo dissi e lei ci rimase malissimo. Mi disse che non aveva più fiducia in me. E io feci di tutto per riconquistarla. Dopo una settimana un’altra banale discussione mi fece capire che non voleva più stare con me. Come sempre feci di tutto per farla tornare da me ma non servì.
Dopo una settimana di totale lontananza tra me e lei, senza vederci né sentirci per niente, mi feci risentire ma mi disse le stesse cose e aggiunse che non voleva più separarsi per negare la serenità a lei, al figlio e al marito.
Giuro ho fatto di tutto per riportarla da me, sono stato malissimo, anche fisicamente perché sono iperteso.
È vero sono stato anche egoista perché non riuscivo e sento che non riesco a stare senza di lei.
Mi disse che non mi voleva dare nessuna possibilità di riconquistarla, e se proprio doveva darmela si sentiva in dovere di darla di nuovo al marito perché è il padre di suo figlio.
Io ho provato di tutto in questi giorni, ho sofferto tantissimo perché volevo vederla, ma l’ho rispettata e non le ho messo pressione.
Un giorno fa le ho proposto di vederci, era bellissima, ma quando sono andato via mi disse che non sentiva più quella scintilla che ha sentito un anno fa a Giulianova, che quindi non mi amava più e che non mi trovava più interessante. Ho provato di tutto, lo ripeto per l’ennesima volta, a farle cambiare idea ma non è servito. Oggi ci siamo detti addio per l’ultima volta.
Sto malissimo, fa un male cane, perché il nostro non era un rapporto “normale” ma così viscerale che sono arrivato al punto di mettere lei al centro della mia vita, spodestando me stesso. Giuro io morirei per lei e la amo con tutto me stesso.
Queste sono tutte cose che le ho detto ma che l’hanno lasciata indifferente. Ha detto che ci sarà per sempre per me ma solo come amica e che mi vuole un bene dell’anima.
Sono passato dal tutto al niente. Non mi rimane più nulla e ormai Teramo mi dice solo lei! Non so come reagire, anche perché è stata la mia prima volta.
Mi sento in un’altra dimensione, che questo non è il mio mondo, sono immerso dentro me stesso e dentro i miei pensieri e non riesco a uscirne. So solo che fa un male infinito e solo pensare che può stare tra le braccia di un altro uomo come il marito mi massacra. Ho paura di impazzire e mi fa troppo male. Ho anche perso totalmente la stima di me stesso perché sono arrivato al punto di umiliarmi pregandola, anzi scongiurandola di tornare con me.
Vi prego aiutatemi perché sono disperato.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

4 commenti a

Fa un male cane

  1. 1
    gio -

    Adesso fa male perchè non riesci a possederla a controllarla ed è questo che brucia, l’amore vero non vive di queste passioni come gelosia, possessione, sono queste che ti fanno soffrire. Pensa un giorno tua moglie andasse con un’altro e poi si accorgesse di aver sbagliato,magari è quello che è successo a lei,ovvero si è accorta che stava sbagliando sia per te che per la sua famiglia.Cerca di capire che le cose succedono per farci capire e crescere lo so fa male l’egoismo è l’orgoglio sono gli amici che ad un certo punto ti voltano le spalle.

  2. 2
    natonel1983 -

    Ciao. Ho letto la tua storia ed è veramente difficile. Per quello che posso dirti questa è una ragazza che ha fatto il passo più lungo della gamba. Sposarsi e mettere al mondo un figlio sono responsabilità da non poco e lei voleva vivere l’amore ancora liberamente. Ha giocato con i sentimenti di suo marito e con i tuoi ed è questa la verita. Averla persa ti fà star male ma un giorno ti renderai conto che lei non t’avrebbe dato quell’amore che tu cercavi e ti avrebbe lasciato peggio di come stai ora.

  3. 3
    francy -

    Ciao bucc..Non credo che lei abbia giocato con i tuoi sentimenti,credeva solo provare amore per te,invece si e’ accorta che la sua famiglia e’ molto più’ importante.Il tuo non rassegnarti ti fa ancor più’ male,lasciala alla sua vita perché’ e’ questo che vuole..e brutto ciò’ che fai,ma lo e’ perché’ fai male solo a te stesso,che razza di amore e’,quello che si supplica di avere.Amare non e’ pretendere di avere amore.Forse questo lo capirai con il tempo,quando la ferita farà’ meno male..Ciao auguri

  4. 4
    diana -

    Più ke amore la tua è un’ossessione! E’ un amore sbagliato, malato, è iniziato nel peggiore dei modi con i tradimenti e finito male, ma ora te ne devi fare una ragione e se incontrerai un’altra donna non ripetere gli stessi errori! Prima rispetta te stesso, ama te stesso perchè non c’è amore sano se prima non ci sono queste cose. Riprendi in mano la tua vita! Coraggio!

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili