Salta i links e vai al contenuto

Un incontro che scalda il cuore

Questo sito, l’ho trovato scrivendo semplicemente il mio stato d’animo su google, quasi che, come sul lavoro mi aiuta a trovare le risposte di cui ho bisogno, questa volta scrivendo: sono solo. Il motore di ricerca tirasse fuori la soluzione ai miei problemi.
Lo so è una cosa stupida per un uomo di 29 anni, ma letto il tono della lettera di canechicco, sono sicuro che mi comprenderete.
Nel 2001 la mia donna mi ha lasciato dopo una storia d’amore bellissima, e da allora sono sempre più solo.
All’inizio avevo difficoltà a trovare la fidanzata: ho avuto in questi 6 anni quattro rapporti durati pochi mesi e finiti malissimo.
Adesso ho difficolta a trovare anche un amico per passare la serata; sono contento per loro, ma i miei amici sono tutti fidanzati o sposati e mi sento davvero a disagio, in certe sere.
Le donne quelle che anni fa, avevo difficoltà a trovare, adesso sono più di un anno che quando escono con me, l’idea di rivedermi il giorno dopo, neppure le sfiora.
Sono solo e sebbene l’ottimismo mi ha sempre contraddistinto, non sò davvero cosa fare.
Sono felice di aver letto le vostre lettere, le verità che vi ho trovato, un pò mi hanno scaldato il cuore.
Per chi ne avesse voglia di contattarmi, lascio la mia e-mail: lorenzo_giotto@virgilio.it

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

4 commenti

  1. 1
    SELINA -

    Mi rivolgo soprattutto alle donne: ragazze confermate il fatto che da single non vi si fila quasi nessuno e da fidanzate siete piene di pretendenti??
    Se è così, e a me è accaduto così…………la spiegazione la vedo in questo: la felicità viene da dentro.
    Pertanto, Lorenzo non è importante quello che tu pensi di essere stato: ottimista, ma quello che sei diventato e con tanta tristezza che vivi, come pensi di essere attraente?
    Il fatto è che la solitudine abbrutisce, e non è che uno se ne rende conto più di tanto.
    Io ti capisco sai, è accaduto, accade, tutto così anche a me. Sono più grande e davvero intorno a me sono tutti già sistemati…..e qualcuno perfino già single di ritorno.
    Le storie successiva alle delusioni poi, finiscono quasi tutte male.
    Il fatto è che non sei ancora davvero guarito.
    La soluzione?
    Non la so tanto, so solo che fare belle cose rende più felici e fare è l’unica cosa che abbassa il rumore del dolore.
    Le cose per me sono migliorate quando ho imparato a chiedere agli amici di starmi più vicino senza rifiutare le serate in cui il mio essere sola era più evidente.
    Ti abbraccio forte e ti auguro che tutto cambi in un attimo, e nella vita, nel bene e nel male, accade spessissimo.
    Nel frattempo, fai sport……in palestra ho conosciuto una marea di gente…….sai cucinare? Mia sorella ha conosciuto suo marito ad un corso di cucina veloce per single, sai quelli tipo Università del tempo libero? E io lì ho conosciuto uno dei miei compagni di immersioni….anzi uno dei miei futuri compagni di immersioni, perchè poi ho cominciato a farlo ed è una bellissima attività.
    Ti abbraccio

  2. 2
    Franci -

    Cerca di capire il perchè del tuo comportamento perchè se pensi di non riuscire a trovare un amico o una fidanzata probabilemente c’è qualcosa in te che non va.
    Cerca di capire cosa c’è dentro di te che ti turba e non riesci a risolvere.
    Capire il problema è già il primo passo verso il miglioramento

  3. 3
    sakamura -

    Io di anni ne ho 37 e anche io sono stato lasciato dopo tanti anni di vita insieme. Come te ho le stesse difficoltà…amici sposati, con figli e famiglie varie. Poco tempo libero e tanta difficoltà a conoscere gente nuova. Non conosco la soluzione al nostro problema però ti posso dire come tento di venirne fuori. Frequento ambienti nuovi, corsi di vario genere (sempre che mi interessi l’argomento)…….sono anche un pò timido e quindi mi sforzo di fare cose che mi possano dare una “scossa” e sempre che mi diano sensazioni positive. Io di gente nuova ne conosco, alcune amicizie durano poco altre invece continuano. Però quello che conta è che sto bene con me stesso e questo credo mi aiuterà a trasmettere sensazioni positive anche agli altri……e penso sia fondamentale. Quindi senza aver la pretesa di insegnare niente a nessuno ti posso dire che io sto cercando di “guarire me stesso” prima di tutto. Cercare una persona a tutti i costi per poi scaricarle addosso le nostre ansie, i nostri dolori e perchè no anche le nostre insicurezze credo non sia la strada giusta. Sono completamente d’accordo con Selina nella vita tutto può cambiare in un attimo. In bocca al lupo.

  4. 4
    Lorenzo di Arezzo -

    Grazie amici! Ho la sensazione, che tutti e tre siate persone, che se incontrate nella vita, si può cominciare a definirsi fortunati.
    Vi auguro di trascorrere una meravigliosa estate, e dopo aver riletto un paio di volte i vostri consigli, per non perdermi alcun passaggio, vi abbraccio forte…
    …Lorenzo

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili