Salta i links e vai al contenuto

Può un grande amore spegnersi per qualche stupido errore?

  

Qual’è la verità?
Può un grande Amore spegnersi a causa di qualche stupido errore? Questa è la domanda che da giorni risiede nei miei pensieri.
Avevo già scritto due volte sulla fine della mia storia e ancora adesso, dopo quasi quattro mesi, non riesco a vivere serenamente.
Parlavo di errori… Mi rendo conto di averne commessi parecchi con lei e senza entrare nello specifico portati dalla mia non so quanto giustificata gelosia e diffidenza nei confronti delle persone che ruotavano intorno alla sua vita (colleghi e compagni di casa in primis).
Inoltre, avendo una casa mia, mi pesava molto il fatto che lei non volesse stabilirsi da me e preferisse vivere in una casa tipo “porto di mare”, abitata da studenti e trentenni continuamente indecisi sulla vita ma mantenuti. Diceva che la mia casa non la sentiva sua e io gli ripetevo che lo sarebbe diventata… Probabilmente ho sbagliato a volerle imporre quella casa invece di provare a cercare una sistemazione insieme a lei.
Può morire un Amore per questi motivi? Quando lei mi ha lasciato mi ha rovesciato addosso tutte queste ed altre cose, mi ha fatto sentire uno straccio, mi sono sentito veramente il responsabile della fine e ancor adesso sono talvolta assalito dai sensi di colpa..
Ci siam rivisti qualche volta, cercavo chiarimenti, ci siamo divisi le nostre cose, attimi struggenti… Beh, da questi incontri comunque è emerso che lei dopo pochissimo tempo (un mese, una settimana, un giorno, non è stata molto chiara) avermi lasciato ha subito cominciato a frequentare un altro ragazzo. “E’ una cosa leggera” mi diceva davanti alla mia faccia sbigottita, peccato che dopo due settime la “cosa leggera” si era già trasformata in “la persona con cui sto” e dopo altre due settimane in “il mio amore”…
E non è finita, questa persona lei l’ha conosciuta quando stava ancora con me, fuori città in un convegno per il servizio civile. La sera al telefono mi chiamava amore, mi diceva ti amo; dopo tre giorni mi ha lasciato…
Lei dice che sta bene, a volte provo a chiamarla e lei in cima a tutti i discorsi mette sempre e comunque davanti a tutto la presenza di questo individuo. Dice che non ho rispetto, che non dovrei chiamarla mai più, di dimenticarla il prima possibile…
Non lo so, sinceramente non ho ancora ben chiari i motivi della fine e penso che a me servirebbe conoscerli fino in fondo. Il fatto che lei comunque non riesce ad ammettersi e ad ammettermi di aver preso questa senz’altro sofferta decisione solo a salvagente acquistato mi da molto fastidio.

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

11 commenti a

Può un grande amore spegnersi per qualche stupido errore?

Pagine: 1 2

  1. 1
    Giulio -

    Stavi assieme ad un imbecille!
    Credimi non hai perso nulla.

    Tutte scuse fumose per scaricarti!
    Esiste il rispetto in un rapporto e lei te ne ha dato meno che zero.

    L’amore e lo stare bene con una persona, supera ogni ostacolo.
    Le persone sono di fuori sempre insoddisfatti e non sanno cosa vogliono.

    Prima o poi pagheranno il conto MOLTO SALATO!

    Mandala aff…..!!!

  2. 2
    spezzato nell 'anima -

    la crudeltà nn ha più limiti soprattutto nei sentimenti ragazzi…è scoppiata la terza guerra mondiale! ma le armi stavolta sono falsi sentimenti e recitazione a dir poco perfetta…peraz nn stupirti se vieni a sapere ke la persona ke ama adesso è tale e quale a topo gigio…è l ultimo colpo x farti furi…

  3. 3
    mari1 -

    Peraz77
    apri bene gli occhi e anche qualcos’altro.
    Lei e lui stavano già insieme e vivevano la storia alle tue spalle.
    Certo è stato molto comodo e da vigliacchi, attribuire e te tutte le responsabilità della fine.
    Se lei teneva a te veramente, avrebbe accettato di buon grado la tua proposta invece ha preferito menare il con per l’aia e prendere tempo.
    Sveglia, mandala aff… senza pentimenti (se ci riesci) perchè insistendo fai la figura del pirla..anche se in amore le ragioni della mente non comprendono quelle del cuore.Auguri e…….corrrrrrraaaagggio..

  4. 4
    Fire -

    Semplicemente non era innamorata di te, non c’è poi molto da dire…la scusa che non si voleva trasferire da te perchè la tua casa non la sentiva anche sua doveva farti aprire gli occhi e capire che se fosse stata innamorata non avrebbe visto l’ora che le chiedessi di andare a vivere insieme…Lasciala perdere, non vale la pena nemmeno di starci male…

  5. 5
    Math -

    Guarda ti posso dire anche io sono un tipo geloso e possessivo, o forse dovrei dire lo sono diventato a causa del mio “non sentirmi amato” o del mio “amar troppo”, ma quello fa parte del carattere, non possiamo cambiarlo, è nel DNA, si forse possiamo smussarlo, ma il carattere è quello, nessuno nasce capace di non commettere errori in una storia, nessuno! se finisce è molte volte per ambedue le parti. Noi siamo stati noi stessi e se la persona che abbiamo di fianco non accetta i nostri difetti, allora vuol dire che non ci ama veramente o forse non abbastanza, perchè chi ama, chi ama veramente, passa sopra a tutto e perdona! Sempre! Cmq non facciamoci sensi di colpa, perchè non serve ed è peggio. Con i se e i ma non si va da nessuna parte. Nel mio caso posso solo dire che io ho amato tanto, mentre la persona che avevo di fianco non abbastanza. Purtroppo esiste molto spesso la frase: “c’è chi ama e chi si lascia amare”.

  6. 6
    ChiaraMente -

    Mah, direi che hai inquadrato perfettamente la situazione, quindi che chiarimenti puoi volere? E’ andata così, e del resto potevi immaginarlo dalla diversità di contesti incui vivevate e dai quali nesuno dei due era disposto a rinnnciare. Se inconciliabili bastano a motivare una rottura. Inoltre lei ha espresso la volontà di maggiore libertà rispetto a te, di più relazioni significative senza che una revalesse sulle altre,e la sua relazione attuale se va bene condividerà questo suo punto di vista che tu non condividi, senza entrare in merito a acosa sia giusto o sbaglaito. Se poi addirittura ti dice che non vuole sentirti mai più il momento dei chiarimenti è chiuso. L’ho cercato anche io con l’unico risultato di prendermi una passata di nervoso perchè mi prendeva soo a parolacce. Ala fine ho chiarito io ma di chiarimenti suoi assai pochi, tranne il ” sparisci”. E cosa vuoi sapere? A volte non c’è niente da sapere. Solo da mandare afanculo. Perchè comunque noi vogliamo spegazioni nella pia illusione che queste ridurranno la gravità del fatto e ci diano speranza per il futuro se non altro, se nel presente non se ne parla. Ma loro te la devono negare. Non cercarla nelle loro assurde parole, cercala in te. Tanto certe spiegazioni lasicano il tempo che trovano.

  7. 7
    guerriero -

    ma cancella st’idiota, e falle vedere chi sei!!!!
    Sguaina la spada!!!

  8. 8
    DANY73 -

    Ciao Perez 77,
    Quando un amore finisce e’ triste per tutti, credimi !
    Comunque un consiglio, non dare mai troppa importanza ad una donna che ti lascia, si sente sempre di piu’ al centro dell’attenzione , in piu’ se ne vanta con il suo nuovo ragazzo credimi, parlo per esperienza ! Non la chiamare , nemmeno se ti senti morire, nemmeno se sei in ospedale in fin di vita …. Ci vuole silenzio in queste occasioni, il silenzio e’ il maggior disprezzo che fa’ soffrire le persone ! Non farti vedere debole, le donne amano gli stronz.. e tu in questo momento per lei sei un deboluccio, uno che gli sta dietro… Sei tu che devi falla schiattare di rabbia , ci sono milioni di belle donne in giro , cosa aspetti , vuoi piangergli addosso fino a fargli pena ! Pensa che bello ! Magari quando sta con lui, gli dice : “Che pall.. questo, non lo sopporto, pende ancora dalle mie labbra questo povero ragazzo ! Dai su, mettici pall… Fatti fico e affronta la situazione come si deve !!!

  9. 9
    zac -

    dany 73 hai detto delle cose giustissime..!!! magari riuscissi a fare come dici!!!! bisogna cercare di non essere sempre sottomessi e sofferenti…

  10. 10
    Kekkoufo5 -

    Adoro Chiaramente perchè anche nel mio caso è riuscita ad esporre pacificamente una analisi per’altro corretta e saggia senza infastidirsi come spesso accade in quanto donna.

    Io so soltanto che quando soffri stai male come un cane ma so anche che se non realizzi la consapevolezza che solo attraverso tale sofferenza ti libererai del dolore e quindi di lei/lui non supererai mai nulla di tutto ciò. Allora l’arma migliore è tanta pazienza e tempo (soggettivo) per riprendersi lentamente. Poi tutto si aggiusta. Vai avanti che il nostro buon Dio è sempre con noi tutti.

    Un bacio a Chiaramente. Kekko (comepmailsardo@libero.it)

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili