Salta i links e vai al contenuto

Un anno dopo

Gentile Direttore e Amici tutti,
è trascorso un anno dalla mia lettera con il titolo “Ecco quello che hai fatto”, ed ora sono ritornato su queste pagine, per aggiornarvi sulla mia storia. La mia ex, ha cercato in vari modi un contatto amichevole, giusto quello per “restare amici” ma io ho sempre sdegnosamente rifiutato un’amicizia senza senso ed ipocrita. Oggi, dopo qualche storia senza seguito, nuove amicizie, momenti bui, ho incontrato una ragazza che mi ha fatto di nuovo, battere il cuore. Con questa lettera voglio quindi suggerire a tutti coloro, sia uomini che donne, che sono stati più o meno brutalmente lasciati dai loro ex “amori”, di tenere duro. Non cedere mai a nessuna richiesta di falsa amicizia, incontri pietosi e quant’altro, buoni solo per farli sentire più “buoni” e risollevati. Ricordatevi due cose: DIGNITÀ sempre, e speranza. Ritornerà il sereno. Con l’occasione desidero ricordare e salutare i “vecchi” amici di quei giorni: Guerriero, Christopher, Afra, Suny, Spectre, Anto62, Maxim_Max, 5giugno, gambit99, e tutti gli altri. Grazie. e NON abbassate mai la guardia!. RedMoussaief.

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

9 commenti

  1. 1
    Credo -

    Grazie dell’incoraggiamento redmoussaief, ci vuole proprio… si sà che prima o poi tutto passa, ma in questi particolari casi, sembra che il tempo si fermi.. o che il mondo va avanti compresa la ex… e tu li fermo, vuoto e ammaccato… ma passerà…

    Un saluto a tutti…

  2. 2
    Spectre -

    Son proprio contento di leggere queste cose da te. E sottolineo per il pubblico questo:

    “Non cedere mai a nessuna richiesta di falsa amicizia”

    perché molto spesso chi ti ha trattato a pesci in faccia per proprio tornaconto, lo fa solo per cercare di ripulirsi un pelo la coscienza, per non avere un “nemico” che gira per il mondo o per togliersi il tarlo. Troppo facile ricordarsi dopo dell’importanza dell’altra persona. Se per caso lo facessero per un riscoperto sentimento di amicizia e fratellanza, magari dopo che si sono coperti le spalle con qualcun altro (fatalità…), vi consiglio di ricordarvi di come si comportarono nel momento difficile. Non dimenticate mai, non fatevi assillare dal pensiero ovviamente, non vivete guardando al passato come si fosse rotto l’orologio quel giorno, però non rimuovete, tenete in soffitta quei brutti momenti e conservate da parte la faccia e gli occhi di chi vi ha ferito. Per non dimenticare…

    Ci sono persone che capiscono dopo, che agiscono da bestie, ma se ne rendono conto successivamente. certo, è umano e può succedere a tutti, anche a me, perché nessuno “nasce imparato”, ma in questo gioco al massacro, come può accadere che si commettano degli errori, può anche darsi che non si verrà mai perdonati per i propri sbagli.

    Sbagli? Può essere tu debba pagare. Nel lavoro è così, nelle amicizie… in amore.
    È nei momenti di merda che si vede il peso delle persone, non quando tutto va bene.

    Grande redmoussaief !

  3. 3
    redmoussaief -

    Grazie Credo e soprattutto grazie Spectre, amico di tanti momenti difficili. Per coloro che da poco, scrivono e leggono, su queste pagine, consiglio sempre di meditare sui consigli di Spectre, sempre profondi ed efficaci. Amico Spectre, un sincero affettuoso abbraccio.
    RedM.

  4. 4
    codadilupo -

    grazie, queste tue parole aiutano chi come me si trova “suo malgrado” a dover dimenticare una persona

    forza non molliamo, la vita toglie per quanto ci da, è sempre stato così

    quoto spectre mi trova totalmente d’accordo, è la sacrosanta verità

    quando una storia finisce, per volere dell’altro bisogna scomparire, e se loro insistono a volersi fare sentire (come sta capitando a me) rispondere dopo settimane nella piu’ totale freddezza e indifferenza

    non diamogli mai questa soddisfazione di lavarsi di dosso quel senso di colpa che cominciano a provare dopo qualche mese, se lo devono tenere tutto, lo devono subire, così finalmente imparano qualcosa dalla vita

    l’egoismo è un boomerang che matematicamente ti torna a sbattere sulla capoccia, prima o poi

    saluti
    coda di lupo

  5. 5
    Denny -

    Voglio farti i mie piu sinceri ringrazziamenti per i consigli che ci hai dato, hanno una base loggica in tutti i sensi, grazzie cè sempre da imparare, veramente.
    Anche a me ha chiesto la mia ex se mi andava bene rimanere amici, dopo quello che mi ha fatto passare?
    NO-CONTACT.

  6. 6
    kapanna -

    e’ successo anche a me… ed ora a distanza di 2 anni sono innamorato come non mai di 1 creatura stupenda..
    fanculizzate i vostri ex(no contact..) e godetevi la vita..
    come diceva mio nonno: il mare ‘ pieno di pesci… e chi ha detto che il vostro-a ex era il vero amore della vostra vita??

  7. 7
    v-li -

    solo per fare i miei più vivi complimenti a red moussaief per aver sempre capito………e soprattutto per aver sentenziato e condannato. complimenti anche ai suoi amici di questo blog.

  8. 8
    redmoussaief -

    Rispondo a v-li: Sentenziato e condannato? Egregio amico o amica, potrebbe essere più chiaro/a? Oppure lei appartiene a quella schiera di persone che, sempre nascondendosi, scrive di cose che neppure conosce l’esistenza? Se è così, allora ok, le auguro un ottimo fine dell’estate e del caldo che evidentemente nuoce alla sua psiche. In caso contrario perchè non spiega a me ed agli amici del blog, le sue oscure parole? E’ vero in amore nn ci sono regole, ma se lei e quelli come lei si arrogano il diritto , calpestando gli altri, di fare tutto quel che vogliono, va bene, ma lasci anche agli altri, di poter fare altrettanto. Se lei si è reso protagonista di un comportamento meschino e vigliacco, è ancora in tempo a chiedere perdono a chi ha ferito. Per quanto mi riguarda questo perdono verso la “PERSONA” oggetto della presente, NON ci sarà mai. E sa perchè? perchè chi non ha il coraggio di parlare guardando negli occhi la persona che fino ad ieri chiamava”amore eterno” merita solo disprezzo e poi indifferenza. La saluto. RedM.

  9. 9
    gas73 -

    Avete ragione! E’ da tempo che vi leggo e devo dire che le vostre parole mi hanno aiutato parecchio a fare chiarezza sulla mia situazione sentimentale. Io faccio parte di quella schiera di persone che hanno dato l’anima, in nome di un Amore smisurato (tanto da chiedersi se sia veramente amore o dipendenza affettiva..) per inseguire una persona che ha sfruttato, per oltre due anni, la sua indecisione cronica su tutto, per fuggire dalle responsabilità di un rapporto maturo e tradire più volte la mia fiducia, fino a portarmi sull’orlo di un esaurimento nervoso. Dopo aver tentato tutto e investito tutte le energie nel tentativo di costruire un rapporto basato sulla condivisione di progetti e spazi, con una persona che non ne voleva proprio sapere di impegnarsi, l’ho lasciata io, per esasperazione e lei cos’ha fatto? Dopo neanche un mese era già nelle mutande di un altro, che l’ha fanculata quasi subito (evidentemente c’è qualcuno più furbo di me..). Dopodichè è tornata all’ovile (ovviamente ha negato di avere frequentato un altro in quel periodo), alle stesse condizioni di prima, se non peggio (veniva a casa mia di notte, quando voleva lei e non aveva di meglio da fare e poi spariva per settimane) e io, da vero gonzo, l’ho accolta di nuovo, permettendole di ferirmi ulteriormente. Ora è da più di un mese che, applicando la regola del no-contact, non la sento più, non la controllo più e sto già meglio (anche se non pensare a lei, come in questo momento, è veramente dura, nonostante quello che mi ha fatto passare). Sono passati quasi sette mesi dal giorno in cui l’ho lasciata, ma il recupero è iniziato solo da un mese.. forza e coraggio, se ce la faccio io, ce la possiamo fare tutti, ve lo assicuro!!
    gas

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili