Salta i links e vai al contenuto

Un amore fatto di dittatura e pochi momenti dolci

Lettere scritte dall'autore  vitty79
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

58 commenti

Pagine: 1 2 3 4 6

  1. 11
    deserto -

    grazie per il consiglio Luna…..
    anche se in questi mesi ne ho letti di libri…e articoli…per capire…e mi è servito…..
    ps: consiglio anche” meglio sole” di ivana castoldi..è adatto..un po a tutte..donne ..che vivono matrimonio o convivenze…difficili..come uscirne…relazioni…è un mix…me lo ha consigliato.una mia amica..che si è separata… e l’aiutata..a capire….che anche sole..alla fine non è male…se riesci a liberarti…da certi fantasmi…
    un bacio a tutte!!!

  2. 12
    vitty79 -

    E’ vero forse avrei davvero bisogno di uno psicologo,di qualcuno che mi aiuti a toglermelo dalla testa,non riesco più a fare nulla, mi sento svotata dentro perchè ho dato tutto il meglio che potevo,ciò che ogni uomo normale avrebbe sognato dalla sua ragazza….per lui i grazie non sapeva manco cosa fossero,tutto gli era dovuto!Eppure sto male pur sapendo che era uno schifoso!mi sembra di affondare giù in un baratro e vorrei uscirne fuori ma non ci riesco è più forte di me…è come se mi avesse stregata!
    Mi spaice tanto per tutte le altre donne e anche ragazzi che come me hanno vissuto o vivono questo amore che giorno dopo giorno ti distrugge la personalità…ecco io ero una ragazza solare fino a 5 anni fà,amavo ridere, uscire e stare insieme agli altri…oggi mi sento una fallita e una nullità….non sbagliate come me, chiunque viva questo genere di rapporto, si finisce per non essere più niente

  3. 13
    deserto -

    devi solo, ritrovare la tua autostima…che avevi perso..non sei una nullità…può succedere a tutti nella vita..di inciampare in persona sbagliata..a qualsiasi età..
    dipende anche dal mom in cui uno ci si trova.. ho una amica che da giovanissima..è stata 7 anni,con il fratello di una ns.amica..ne ha passate di tutti colori…poi lui la piantò…( è stata la sua fortuna di lei)
    e poi a 26 anni…ha trovato la persona giusta..a 28 anni si è laureata..sposata…ora ha due figlie bellissime..e sta bene..il suo caso sembrava disperato ..credimi…invece..( e pensare che lui abitava di fronte a lei)…ora è felice..
    credimi ..riuscirai a venirne fuori..ma devi convincerti…
    ed aiutarti…se il caso..vai pure da uno psicologo…
    ma ne sono usciti tutti..e c’è la farai anche tu!!!!
    credimi….
    e poi ci riderai sopra..tra un po di tempo…e penserai a quanto sei stata fortunata!!!!!

  4. 14
    guerriero -

    tutt così le donne eh, quando lasciano sono spesso str… ma quando sono lasciate e maltrattate, ecco che vanno in tilt, ma pechè??
    uscitene da sole, senza psicologo ecc, anche loro fanno i propri interessi, nn chiudedevi alla vita e cancellate il passato, 2 3 5 anni sono tanti, troppi, dietro ad un cretino,che nn vi vuole e approfitta della vostra debolezza per farsi gli affari suoi, altro che amore, e voi là come sceme ad attendere il nulla,.ribellatevi!!!
    Parità tra i sessi?? bene dimostratelo.

  5. 15
    deserto -

    guarda guerriero..che anche gli uomini vanno in tilt…però ti do ragione…..occorre diventare più forti
    e quando si sente odore di bruciato…scappare via subito…prima di arrostirsi del tutto il cervello!

  6. 16
    Luna -

    Anche il dentista fa i suoi interessi, nel senso che lavora e con i soldi si paga le bollette, però ciò non toglie che curi i denti se sono cariati.
    Dunque se per caso davvero sentite che da sole non ce la fate andate da uno psicologo e non fatevi bloccare dai luoghi comuni.

    Comunque sia, se avete difficoltà a pagare lo psicologo (può capitare) potete sempre andare in un consultorio, dove le sedute sono gratuite (e in tal caso non potrete avere dubbi sul fatto che vi ascolta non stia facendo anche i suoi interessi…).

    Un’amica recentemente si è lasciata con un uomo verbalmente violento, egocentrico, dittatoriale eccetera eccetera che non voleva saperne di essere stato lasciato. (immagino che qualcuna che ha vissuto con un uomo violento potrebbe dire: “beata lei, lui la rivoleva indietro!!! Il mio invece non mi chiama più!!!”… ecco, se vengono di questi pensieri, è chiaro che c’è da lavorare un po’ sul concetto di dipendenza o di cosa sia… una fortuna o una sfortuna nelle dinamiche di queste relazioni!!!). I suoi atteggiamenti, capaci di destabilizzare lei in maniera molto evidente, erano in realtà… di una banalità sconcertante, nel senso che la sua psicologa ha consigliato a questa ragazza come interfacciarsi con queste modalitià di lui e lei è riuscita a non farsi travolgere…

  7. 17
    emisquiz -

    Ciao Vitty,
    purtroppo non esistono psicologi che ti aiutano a dimenticare una persona. Inoltre l’amore è un sentimento e non una malattia. Ci sono amori che si dimenticano in una settimana, per altri ci vogliono decine di anni.
    Prenditi i tuoi tempi, nessuno ti corre dietro.
    In un’amore sbagliato ci siamo passati tutti…

  8. 18
    vitty79 -

    deserto, è però così difficile ritrovare la propria autostima dopo che non sei stata apprezzata per nulla! Sai cosa mi fà male? 2 anni fà lo lasciai perchè con gli altri era sorridente solare insomma un amicone e con me invece era sempre imbronciato,nervoso…gli chiedevo il perchè e lui mi rispondeva che era stressato, che non lo capivo e che non meritavo dolcezza…lo lasciai, e come vide attorno a me un altro che mi gironzolava, ecco che lui torna piangendo con amici e con me…dicendo che mi amava e voleva subito sposarsi….io stupida ingenua volli riprovare…di matrimonio non nè ho visto l’ombra anche perchè ogni lavoro che gli proponevo non gli garbava,era troppo impegnativo per lui e quindi come faceva a pensare alla PALESTRA? La sua unica fonte di VITA!Quando vidi quest’estate che si riempiva di ormoni lo volli riprendere per il suo bene, non volevo si facesse del male…e lui sai cosa fà? Mi risponde malissimo, che sono solo una stupida e non capisco niente, e che non dovevo dire a nessuno di queste pillole che ingurgitava con passione!
    Avvolte era dolce come il miele capace di attaccarti in maniera non normale, quando si faceva l’amore anche lì era un pò dominatore, ma quasi sempre attento alle mie esigenze…poi d’improvviso si incavolava per le cavolate offendendo anche pesantemente….lo stesso atteggiamento ha in famiglia…sua sorella è una martire la riempie sempre di parolacce…e sua madre è una schiava che non può minimamente dire nulla, suo padre è un depresso cronico e lui invece di strgli vicino lo derideva e riteneva un uomo fallito….io vedevo tutte queste cose ma avevo come un panno velato davanti agli occhi…proprio perchè avvolte era premuroso,mi cercava sempre, poi tutto diventava un umiliazione continua….mi sentivo spesso una cretina,e la mia autostima è sotto zero, è difficile uscirne soli…perchè si era già soli prima con affianco un lupo che a tratti si vestiva da agnello indifeso…

  9. 19
    vitty79 -

    vedi emisquiz, prima di lui ho avuto altre storie, una durata 7 anni, e comunque non ho vissuto quest’ultimo tipo d’amore…per dimenticarlo del tutto ci ho impiegato 5 anni…non riuscivo a legarmi a nessuno!
    La mia paura è anche questa…ho paura che non riuscirò ad amare più nessuno e a farmi amare…non sono riuscita in 5 anni forse sono sbagliata….

  10. 20
    Luna -

    Emisquiz: parli con cognizione di causa, perché a te lo psicologo non è servito – o tu non ne hai avuto bisogno – o parli in senso astratto?
    Se parli in senso astratto forse dovresti pensarci un attimo prima di dire a qualcuno, che ha chiesto aiuto, raccontando una situazione che produce molta sofferenza e dalla quale non riesce ad uscire (pur essendo intelligente, sensibile, ma a volte, in questi casi è proprio l’intelligenza o la sensibilità eccessiva a fregare) che non ha bisogno di aiuto, che se la caverà da sola, e che anche se starà così altri dieci anni entrerà comunque nelle indagini doxa sulla tempistica e quindi che vuoi che sia…
    Andare da uno psicologo è una libera scelta, però dire a qualcuno che non serve a niente (magari senza sapere nemmeno, sul serio, se può servire o no) a me sembra un’autentica leggerezza.
    l’amore è un sentimento, ma esistono amori malati, affrontati e vissuti in modo non sano. Non ammetterlo è grave.
    Significa minimizzare la violenza fisica o/e psicologica che molte persone patiscono, e dalla quale non riescono ad uscire non perché sono stupide, deboli o malate di mente, ma perché si sono trovate, per svariate ragioni, ad vivere situazioni più grandi di loro.
    E ci sono diversi livelli di amori sbagliati.
    Ci sono rapporti che rubano l’identità,conducono alla schiavitù psicologica, all’ansia, alla perdita dell’autostima e persino alla depressione. Che lasciano sensi di colpa e di inadeguatezza,senza ragione,in chi è stato vessato per anni. Non stiamo parlando di un amore sbagliato che fa semplicemente soffrire, ma di un meccanismo molto più perverso.E non è vero che tutti passano attraverso amori così deleteri.
    Sarebbe come dire che non è un problema essere prese a sberle perché tanto tutti una volta nella vita hanno avuto un occhio nero.Forse tu vedi un giudizio nel dire a qualcuno “forse potresti chiedere aiuto ad uno psicologo”, ma invece queste parole significano: può darsi che tu sia così intontita da anni di sberle psicologiche da esserti persa, da non riuscire ad amarti più. essere felice, invece, è un tuo diritto.

    DANY: @Riescono a danneggiarti psicologicamente talmente bene , che dallo psicologo ti mandano a te invece di andarci loro…
    Verissimo. E alle volte accade proprio questo, che una donna (ma anche viceversa, è unisex), stanca di sperare e pregare che il suo uomo vada dallo psicologo per risolvere i suoi problemi (di aggressività, di depressione, di ossessioni varie) e quindi poter avere una vita più serena e normale, si ritrova ad andarci lei, perché sta male, sente di essersi persa, e così comprende che ha affrontato il problema nella maniera sbagliata fino al giorno prima… e spesso accade che, ritrovando finalmente la sua autostima, riesca a staccarsi da un uomo deleterio per lei. Anche perché se sei abituata a vivere stando male, schiacciata, ad un certo punto ti abitui ad uno stato di sofferenza, mentre quando cominci a stare meglio senti molto di più la differenza tra malessere e benessere

Pagine: 1 2 3 4 6

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili