Salta i links e vai al contenuto

U ” bummularu”

Lettere scritte dall'autore  

Circa 40 anni fa….insieme a papà alle fontane del paese, con una vecchissima fiat 850, bidoni e bidoncini…era quello principalmente il lavoro faticoso estivo. Tempi magici e luoghi dove le svariate vite si incontravano a volte scontrandosi. In quei posti dove i contadini venivano a riempire curiosi e piccoli contenitori avvolti in stoffa di saio, bagnata per mantenere fresca l’acqua all’interno. Passavano cosi, riuscendo inconsapevolmente a trasmettere a noi villeggianti le loro fatiche nel curare la dura terra, e assicurato il vitale carico si allontanavano su di un mulo che sembrava salutarci sventolando la folta coda. Portavano via l’acqua l’indispensabile linfa che accomuna la gente, l’acqua che resta costante e incurante del tempo. Oggi ritorno alla fonte fresca, non più con una vecchia 850 e una ventina di bidoncini ma con un suv e qualche bottiglia per ripercorrere quei tempi, non solo per nostalgia ma per comparare i progressi fatti con il tempo trascorso. 

L'autore ha scritto 26 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

32 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 1
    Sono un generale d'esercito -

    E quindi? A noi cosa dovrebbe venirci in tasca? Cioè nell economia del quadro esistenziale, qual’è il ricavato?

  2. 2
    Cico -

    ???????

  3. 3
    Dany0103 -

    Intanto caro “sono un…ecc ecc” QUAL È si scrive SENZA apostrofo.
    E poi quale sarebbe il senso della tua STUPIDA domanda?
    Scrivere adesso vuol dire mettere a posto l’economia statale o delle tue tasche?
    Mamma mia, l’ignoranza ormai regna sovrana.
    I potenti hanno vinto. Era proprio questo quello che volevano ottenere: un popolo indecentemente ignorante per preservare il loro potere. 😂😂😂
    Ora sono curiosa di vedere dove si arriverà…
    Bravo Cico, i ricordi di una bella infanzia sono sempre importanti.
    Ciauuuuuuu 💋💋💋

  4. 4
    Rossella -

    Ciao,
    la destinataria della lettera mi sembra la tua dolce metà. Bella! La superbia che traspare (ma che io sinceramente non ho colto) dipende dal fatto che la natura del tuo ragionamento è misteriosa… effettivamente la vita non ha un senso quando le nostre aspirazioni sono concentrate nei beni della terra. Magari per loro non è così? Il senso della vita sta nella ricerca dell’Amato. Molto probabilmente troveresti nella donna amata la comprensione che cerchi, ma questo non è sempre detto. Se avessi la gioia di continuare a vivere la vita che sto vivendo adesso, molto probabilmente, i bisogni che ho scoperto stando nel mondo verrebbero trasfigurati dalla luce dell’amato e riuscirei a vivere il matrimonio in maniera religiosa; cosa che m’impegnerei a fare anche se mi capitasse di essere più esposta. Purtroppo in questo caso la ricerca personale dovrebbe essere mediata dalla fede perché tante sono le passioni che mi porterebbero a non avere una visione retta delle cose. Infatti la proposta della chiesa per i divorziati è meno impegnativa di quanto si potrebbe credere. Quando finisce un matrimonio esiste anche un tempo in cui le persone hanno bisogno di recuperare l’entusiasmo. Un amore platonico, in cui continui a sperimentare la gioia della ricerca dell’amato ti rende serena…

  5. 5
    Rossella -

    […] Poi, voglio dire, siamo grandi, potrebbe capitare anche di vivere momenti d’intimità, ma al tempo stesso anche di realizzare che il piacere di rivedersi supera l’ebrezza del momento e ti rende capace di guardare il mondo con altri occhi. Si tratta di un punto di vista. Non so, io non sono mai stata sposata e ho delle altre aspettative. Ma non è detto che io mi debba sposare a tutti i costi. La mondanità, che tanto interessa alle persone di oggi, per me è separata dalla vita matrimoniale, anche se non la esclude. Lo considero un lavoraccio. Si tratterebbe di un peso abbastanza difficile da portare per me. In quel caso sentirei a mia volta il dovere di sostenere coppie che rappresentano il mio modello di progresso. Perché è chiaro che se ricevo (in senso lato… penso anche i frutti del mio lavoro)… dicevo: se ricevo a titolo di prestito quello che mi necessita in una vita che non mi soddisfa in tutto e per tutto, visto e considerato che la vita spirituale che attingo dal mio matrimonio non mi basta a glorificarmi perché gli spazi in cui riusciamo a darci tregua sono molto esigui a causa dei suoi impegni –dei miei interessi- e di scelte che non potrei mai condividere… non riuscirei a presentarmi come un modello di perfezione. Sarei anche una moglie realizzata, ma come donna non potrei mai realizzarmi solo nella vita coniugale. Poi sei tu a fare le tue valutazioni. Io non mi assumo responsabilità.

    Ti auguro buona serata!

  6. 6
    Cico -

    E ci risiamo !!! Ora bloccano i commenti !!!

  7. 7
    Cico -

    Avrà soltanto sbagliato lettera da commentare !!! Suu !!!!

  8. 8
    Io un maresciallo. -

    Un popolo ignorante per via di un apostrofo? Dai, ci vuole altro. Tu ce l’hai con le Forze Armate di la verità.
    Intanto Cico non doveva andarci col Suv. Ha rovinato tutta la sua poesia, e affossato ancora di più l’economia nazionale esistenziale.

  9. 9
    Pax -

    Le fonti sono spesso chiuse. I motivi principali sono due, l’inquinamento o l’inserimento negli acquedotti dell’acqua. Bon so se si può parlare di progresso.
    In ogni paesino o contrada c’era l’acqua gratis con tre scopi L’uso umano, quello per gli animali e posto per lavare i panni. Oggi l’acqua gratis la trovi solo o quasi nei cimiterini. Esperienza di camperista o ciclista.

    Che significa bummularu?

  10. 10
    Angwhy -

    ciao cico,bei ricordi,mi spiace che tu non abbia piu la 850 ma se continua cosi anche l’acqua diventerà un ricordo visto che non piove da mesi

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili