Salta i links e vai al contenuto

Trasferirmi a Seattle

Ciao a tutti,
il mio nome è Agata e scrivo da una piccola cittadina piemontese.
Tra pochi giorni mi laureo e diventerò un’infermiera a tutti gli effetti .
Il mio sogno sarebbe quello di trasferirmi a Seattle, ma non conosco nessuno che viva li e pensavo che magari qualche anima buona potrebbe darmi qualche consiglio.
Sarei molto felice di conoscere qualche italiano approdato a Seattle che possa aiutarmi nella mia avventura.
Grazie.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Mondo

30 commenti a

Trasferirmi a Seattle

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Carmelo -

    Prova a inserire un commento qui, sempre su questo sito

    http://www.letterealdirettore.it/italiani-a-seattle/

  2. 2
    mirtilla -

    Grazie Carmelo.
    Agata

  3. 3
    Ari -

    Ma che cerchi laggiù?

  4. 4
    mirtilla -

    Non so cosa cerco, so solo che devo andare.
    Tu puoi aiutarmi?

  5. 5
    Anna -

    Mirtilla mi piacerebbe tanto parlare con te privatamente. anche io sento che devo andare a Seattle e nessuno riuscirà a fermarmi. ho già mandato parecchie mail per trovare lavoro. già lo stesso giorno che sono tornata dall’America. è passato un pò di tempo da quando hai scritto.forse sei riuscita nel tuo intento? spero tanto per te di si. e se si ti prego aiuta anche me! grazie Mirtilla anticipatamente

  6. 6
    mirtilla -

    Cara Anna,
    purtroppo sono ancora imprigionata nella nebbia piemontese.
    Non ho trovato nessuno appoggio ed alla fine ho lasciato scivolare via il sogno.
    Era tempo che non ci pensavo, ma oggi ho letto il tuo messaggio e per un attimo mi sono fermata a pensare che forse non tutto è perduto.
    Se vuoi possiamo scambiarci gli indirizzi mail.
    Ciao.

  7. 7
    Anna -

    certo Mirtilla!
    mi farebbe piacere ma come? senza farlo sapere a tutto il “mondo”?
    se sai un modo fammi sapere.
    io sto mandando e-mail dappertutto…ne ho già mandate 15 a ristoranti italiani e bar e sto aspettando risposte e ho già visto case e mi sono informata sui costi medi di ognuna..io sono convinta di andare. basta che mi prendano a lavorare! altrimenti comunque andrò li per due mesi lo stesso.
    ci sentiamo presto, in due magari combiniamo qualcosa!

    Anna

  8. 8
    mirtilla -

    non so come fare senza che leggano tutti i nostri contatti.
    io ho facebook mi trovi cercando il nome con cui mi sono iscritta qui seguito dal cognome di una delle familie più famose delle tv con la particolarità che sono tutti gialli.
    spero che tu riesca a trovarmi.
    ciao ciao

  9. 9
    bianca -

    anzitutto un saluto a tutti. mi chiamo bianca e sono una ragazza di roma.
    volevo solo ringraziarvi moltissimo. non avete idea quanto.
    è ormai un anno che sono alla ricerca di una qualche strada che mi consenta , chissà, un giorno forse, di trovare un impiego o un qualsiasi modo che mi permetta di stabilirmi a seattle.
    vivere lì sarebbe per me l’unica cosa che conta.
    ho sempre amato lo stato di washington; certo trovo la cultura americana fantastica (lo spirito e l’incredibile cordialità delle persone, la semplicità..)
    ma.. bhe.. inutile che lo dica forse,(poichè se anche voi amate seattle lo saprete^^”) ma per me i paesaggi , ogni lago, ogni montagna, ogni foresta… dell’olympic peninsula è il paradiso.
    mai visto posti così.

    non so se forse è solo una mia stupida sensazione, ma (ho avuto la fortuna di trascorrere 1 mese lì a seattle la scorsa estate) è incredibile la differenza delle persone, non solo nei modi di pensare, ma proprio nell’approcciarsi alla vita e a ciò che le circondava..
    (forse mi penserete esagerata, ma non mi riuscire MAI a trovarmi così bene con tutte le persone che avevo conosciuto in tutta la mia vita qui in italia.
    non è mia intenzione togliere nulla agli italiani, percarità, ma per questione di mio carattere, non riesco più a vivere ormai sapendo che esiste un “mondo” con il quale mi trovo completamente in sintonia. )

    (dovete perdonarmi, sto scrivendo una specie di poema, ma credo forse potrete capirmi.)

    mi ha riempito di felicità immensa, leggere quanto avete scritto , poichè mai mi era capitato di conoscere altri italiani che condividessero questo mio sogno.

    sto cercando di prendere più informazioni possibili, ma purtroppo non avendo conoscenze lì, mi trovo con non poche difficoltà.

    certo sono forse giovane, finirò quest anno il liceo. ho 18 anni. ma non riesco a darmi pace.
    frequentare lì l’università è senz altro una spesa ingente. ma regalerebbe immense opportunità.
    la cosa ideale sarebbe trovare un impiego, per ambientarsi

  10. 10
    melania -

    Ciao ragazze io scrivo da un paese in provincia di roma e anche io ho il vostro stesso sogno di trasferirmi a seattle…perchè non ci si sente? vi prego fatemi sentire….

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili