Salta i links e vai al contenuto

Tornare a vivere?

Lettere scritte dall'autore  

Il sogno di una vita, un marito, dei bambini, insomma, una famiglia tutta mia, si è infranto in un secondo… dopo vent’anni d’amore passati con mio marito lui a solamente quarant’anni è morto in un incidente lasciandomi con due bambini… il non poter condividere la quotidianeità, il non poter parlare con qualcuno la sera, mi ha fatto paura quasi da subito… e mi sono resa conto dopo qualche mese dalla morte che la vita da single non faceva per me…
Adesso, a distanza di un anno e mezzo ho conosciuto casualmente un’altro uomo che si è innamorato di me e dei miei bambini e vuole formare una famiglia… Va bene, io sono pronta, lui e i suoi progetti sono estremamente coinvolgenti… ma la gente ora parla… non sò più se faccio bene o se faccio male, non sò più come comportarmi… del resto, ho solo quarant’anni.. non ho il diritto di tornare a sognare e a vivere? In qualsiasi caso il ricordo di mio marito resta sempre vivo nel mio cuore e in quello delle mie due creature…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia - Me Stesso

3 commenti

  1. 1
    mari1 -

    Carissima nv
    mi dispiace moltissimo per ciò che ti è successo, è dura da mandare giù, ma devi farcela.
    Sei sulla strada giusta, se hai incontrato qualcuno che ti capisce, che apprezza te e i tuoi figli, e soprattutto, con cui c’è di nuovo filing, per affrontare una nuova vita insieme, ritieniti fortunata e procedi nella direzione del cuore.La solitudine è una cosa tremenda, non può essere descritta fedelmente..bisogna solo provarla..sulla propria pelle, soprattutto la solitudine dell’anima, dello spirito.La mancanza di una persona con la quale, condividere , anche le cose più semplici e banali, non è cosa che può essere facilmente assimilata .
    Che te frega della “gente” e delle sue chiacchiere.Non lasciarti influenzare dal chiacchiericcio futile che potrà solo farti altro male.
    Se la gente ne parlerà, ne parlerà per 15 giorni e poi tutto sarà finito, tutto passerà nel dimenticatoio
    L’avvenimento sarà scalzato da qualche pettegolezzo nuovo.
    E tu vorresti rinunciare alla tua vita per la “gente”.No non esiste, non farlo, rifatti una vita ..per te e per i toui figli..ve lo meritate.Non avere dubbi,se questa persona vi vuole bene, segui il cuore.. e vai come una scheggia…a fra parlare pardon “sparlare” la gente, quasi sempre è l’invidia.
    Ti saluto

  2. 2
    selina -

    Hai diritto di essere felice. Lo vuole la nostra stessa natura di uomini, lo vuole Dio se ci credi e in paesi ocme gli USA lo dice perfino la costituzione………in ogni caso, già basterebbe il fatto che lo vuoi tu.
    Ti auguro il meglio per i tuoi bambini e per te………e anche ogni bene a questo nuovo uomo che affronta con voi una difficile prova.
    Chi parla evidentemente non ha mai provato il dolore che tu hai provato oppure ne è rimasto schiavo.
    Un abbraccio

  3. 3
    radicedirubino -

    Se dentro il tuo cuore senti che questa persona è sincera e può essere un buon compagno non curarti troppo del giudizio pettegolo di chi parla per mero gusto di farsi gli affari altrui. Inoltre sappi che le chiacchiere sono limitate nel tempo, dopo un pò, sfumata la “novità”, certa gente troverà altro su cui spettegolare…mentre la fredda solitudine, se rinunci ad avere una vita tua, ti farà compagnia nelle lunghe notti invernali e nelle dolci notti stellate estive!
    Vivi questa nuova esperienza! Soprattutto se i tuoi figli lo hanno accettato e la sua presenza risulta loro gradita .Questo non significa che dimenticherai tuo marito, perchè 20 anni non si cancelleranno mai dal tuo cuore e dalla tua mente, però vale la pena di guardare avanti e tornare a gioire e vivere le emozioni di un nuovo amore. Questa gioia contagerà anche i tuoi figli , la tristezza ed il rimpianto non giovano all’armonia della tua casa. Sinceri auguri.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili