Salta i links e vai al contenuto

Ho tentato il suicidio e mi ha lasciata

Lettere scritte dall'autore  
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

27 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 21
    david -

    Ciao Marla …”Ma la vita è così imprevedibile e le emozioni così incomprensibili…è proprio così,secondo me bisogna camminare,fermarsi un pò ripartire,tanto è inutile dire di dover essere autonomi,indipendenti di non basare la nostra felicità su un’altra persona…AMORE è come dicono gli STADIO,è così e basta!.Io sto male ho la broncopolmonite e devo smettere di fumare sennò sono guai.com’è quella sigaretta con la lucina? CIAO

  2. 22
    Cico -

    Attenta a tentare il suicidio troppe volte. Alla fine ti puo’ nuocere alla salute. Se non l’hai gia’ fatto ti consiglio di iniziare una psicoterapia psicoanalitica con una persona seria e valida, che ti aiuti a tirare fuori il dolore che ti porti dentro e che cerchi disperatamente di fare uscire e far vedere al mondo nelle tue manifestazioni comportamentali cosi’ estreme. Con la consapevolezza di questo dolore potrai trovare l’autenticita’ e la condivisione.

  3. 23
    adele -

    per maria la tipa della lettera.

    Maria. le palle non le avete tutti e due per stare a galla.
    Siete due deboli.
    Chi dice che nn ha le palle lui per nn esserti stata vicina, ha pienamente ragione. e chi dice che nn hai le palle tu, che ti sei tentata un suicidio per una banale discussione……..
    siete due deboli che avete bisogno di stare separati. avete bisogno di stare con persone che vi possono dare aria nuova senza tante paranoie e seghe mentali.
    poi…. se vi amate e nn sapete stare insieme perché siete due deboli, allora io vi consiglio pienamente di consultare uno spicologo che vi aiuti a capire cosa c’e dentro di voi. saluti e baci
    adele

  4. 24
    gabriele bolo -

    Ciao Maria , chissà se leggi ancora e come è andata..

  5. 25
    Brasil1981 -

    Anche il mio mi ha lasciata Qnd ero ancora ricoverata in psichiatria, il momento che avevo più bisogno di lui😔. Era una settimana che mi somministravo psicofarmaci trovati a casa per caso… avevamo litigato e lui non non parlava più ho perso 7 kg in 7 giorni qnd ho fatto un gesto senza senso e senza volerlo infatti non mi ricordò di nulla, fatto sta che mi sono impiccata e lui mi salvo la vita ma dopo in ospedale mentre io lotavo x sopravvivere lui mi faceva le valigie e mi lasciava

  6. 26
    Golem -

    Non conosciamo i vostri trascorsi e come siate arrivati a un certo punto, ma seppure per via di tue condizioni psicologiche particolari, certi comportamenti sono assimilabili a ricatti, e come tali producono reazioni conseguenti.
    Purtroppo l’amore non si “costringe”, si “fa” in due. Uno non basta. E quell’uno in un modo o nell’altro dovrà accettarlo. Non si ama nessuno se non si è riamati. Inutile illudersi. Tu riprendi in mano te stessa contando solo sui tuoi mezzi, come devono fare tutti prima o poi, e vedrai che da quel momento le prospettive cambieranno senza fatica. Amorose e non solo.

  7. 27
    E -

    E vabbè ma che ti aspettavi: anche gli uomini vogliono la donna alfa, soprattutto se loro sono zerbini.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili