Salta i links e vai al contenuto

La 2^ superiore: un anno d’inferno

Lettere scritte dall'autore  luca1994

Salve a tutti mi chiamo Luca ho 15anni ed ora che la scuola è finita volevo raccontarvi la mia esperienza in 2 superiore.

I miei compagni di classe quest’anno hanno cominciato a prendermi in giro e non so il perché; cominciamo da questo qui: C’era un mio compagno che faceva finta di essere mio ” amico” che veniva all’elementari con me insieme ad un altro nella mia stessa classe e mi prendeva in giro ad esempio: se conoscete un sito che si chiama yahoo answers che mi sono iscritto questo qua è andato a vedere le mie domande e risposte che poi le ha fatte vedere a tutti i miei compagni e dei miei compagni li hanno fatte vedere a dei loro amici delle altre classi e infatti i loro amici mi salutavano anche se io non li conoscevo e io mi vergognavo di entrare a scuola.

Poi una volta aveva tentato di mettermi contro il mio migliore amico e prima ci era riuscito e il mio migliore amico ha cominciato ad insultarmi pesantemente e gli altri compagni si divertivano naturalmente, e continuavano dire i miei compagni: ” Grande D****!!!! ( il suo nome) sei un boss!!!!! ecc….. e io ci stavo MOLTO male mentre lui rideva. Poi un giorno mi sono fatto coraggio e l’ho detto a mia madre, che poi ha chiamato alla sua e abbiamo risolto la faccenda.

Poi i miei compagni di classe mi minacciavano, imitavano la voce da bambino e mi prendevano in giro perché mi piace il metal ecc…. io NON LI SOPPORTAVO!!!! Poi mi facevano fare brutte figure davanti alla ragazza che mi piaceva e ora non mi piace più ad esempio: Siccome lei si chiama francesca io la chiamavo franceschina e appena la vedevano le dicevano: ” Franceschinaaaaa!!!!! ” come una volta quando è entrata in classe le hanno urlato: ” FRANCESCHINAAAA!!!!! ” e facevano casino in classe e io mi imbarazzavo! e poi ho fatto finta di niente.

Comunque i maschi si insultavano, si davano soprannomi tra di loro e quando li insultavo io per reagire si arrabbiavano e altri mi incitavano come una volta: un mo compagno mi voleva picchiare sul SERIO davanti a tutti e alla prof e mi minacciava perché lui mi sfotteva e allora io l’ho chiamato Pinocchio per reagire e tutti che incitavano.

Parliamo delle femmine ora: Le femmine erano la cosa che odiavo di + nella classe tranne una perché mi prendevano in giro anche loro, dicevano che ero brutto e poi quando un mio compagno mi aveva preso la cartella tutte le femmine che dicevano: ” Segnalo! Segnalo! si è alzato! “ Ma mi ero alzato per prendere la cartella e poi la prof mi ha giustificato. Poi una volta abbiamo parlato della condotta e le femmine hanno detto alla prof che mi comportavo male ecc…… Poi le femmine si facevano toccare dai maschi anche il c**o ( scusate) e quando le toccavo io sul braccio mi guardavano storto e appena passavo vicino ad una lei si allontanava e poi mi dicevano: ” NON MI TOCCARE! ” ecc…. ma io non le toccavo il sedere.

Comunque quest’anno per me è stato un anno BRUTTISSIMO! Voi che ne pensate???

L'autore ha scritto 17 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: La 2^ superiore: un anno d’inferno

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Scuola

3 commenti

  1. 1
    Sfigato -

    devi usare le mani, se io lo avessi fatto quando dovevo ora non sarei un emarginato a 22 anni.

  2. 2
    magirama -

    Inorridisco di fronte a questa lettera… Inorridisco per almeno due motivi. Innanzitutto, scusami se te lo dico, ma hai massacrato la lingua italiana dall’inizio alla fine. Purtroppo non è solo un problema tuo, tutti i “giovincelli” oggi parlano proprio come mangiano, ma poi è impossibile esprimersi in questo modo?!? Concetti buttati alla rinfusa, esempi di episodi schiaffati qua e là, il tutto senza seguire un filo logico di un qualsivoglia discorso e senza uno straccio di punteggiatura. Ragazzi, dico a tutti voi tra i 15 e i 19 anni, meno male che andate a scuola!!
    Ora vengo al secondo motivo per cui inorridisco. Scusa eh, ma vai a scuola o in guerra?!? Tralasciando un attimo il fatto che i giovanissimi di oggi spesso sono davvero delle mezze seghe (parla uno di 29 anni realizzato), voglia di studiare e di lavorare saltami addosso, ma come la stiamo riducendo la scuola italiana? Anche al telegiornale, si parla delle bravate, delle burle, dell’atteggiamento dei giovani e delle tendenze, ma ci rendiamo conto del rendimento?!
    Ragazzo mio, questa è la vita. Nel mondo intero ci sono problemi ben più seri dei tuoi, nella tua vita affronterai situazioni e responsabilità che sono ben più importanti di quattro stronzetti che ti sfottono o di tre scemette che non ti cagano. Capisco il tuo senso di frustrazione e di dispiacere, ma guarda che si superano.
    Inoltre (mi riferisco anche a Sfigato), guarda che con la violenza non si risolve nulla. La cosa migliore è l’indifferenza. Sai cosa devi fare veramente? Cresci, matura, formati culturalmente e professionalmente. Pensa che vai a scuola per studiare e formarti, non per tenere a bada quei rincoglioniti dei tuoi compagni o per far colpo sulle ragazzine, pensa al tuo rendimento invece della tua reputazione.
    Impara a leggere e scrivere come si deve, impegnati, quando sarai un uomo fatto e finito conterà ciò che conoscerai e saprai fare, questi tempi te li metterai da parte come la m***a che scompare nello scarico del bagno.

  3. 3
    skystar -

    Luca,
    ho 15 anni, sono una ragazza, e devo ancora farla, la 2^ superiore. Adoro il metal, e non mi vergogno di dirlo. Ci sono alcuni miei amici che mi prendono in giro, per questo. All’inizio ci stavo male, poi però ho capito che della loro opinione non mi interessava nulla. Ora li lascio parlare, provo a difendere il metal, ma se continuano a disprezzarlo sono cavoli loro.
    Inoltre, io non conosco le tue compagne di classe, ma credo che se qualcuno si lasci toccare da tutti, sia un po’ “lascivo”, non pensi? Io sinceramente non ci tengo ad avere amiche così, anche perchè personalmente mi farebbe schifo essere toccata da tutti.
    Sono una persona un po’ impulsiva, quindi se qualcuno mi prende in giro per tanto tempo, finisce che lo picchio. Altrimenti, mi tengo tutto dentro e poi mi sfogo con il tennis, che è il mio sport preferito e mi libera tantissimo. Se non ti piace il tennis, prova a fare a pugni con qualcosa (non con qualcuno), acquista un po’ di fiducia in te stesso e fregatene delle opinioni altrui.
    Questi sono i miei consigli (naturalmente sei liberissimo di non seguirli..), ma per il resto non so davvero come aiutarti, perciò… forza e coraggio. In bocca al lupo per l’anno prossimo.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili