Salta i links e vai al contenuto

Sono stanca di tutto, sono stanca di me stessa

Lettere scritte dall'autore  mely3
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

65 commenti a "Sono stanca di tutto, sono stanca di me stessa"

Pagine: 1 2 3 4 7

  1. 11
    anto -

    ciao… mi rispecchio nelle tue parole…. sto attraversando un periodo
    bruttissimo e sembra nn finire mai… bacii… e facciamoci forza!!!!

  2. 12
    marti -

    ti capisco mely anche da me non gira nel modo giusto ultimamente ma sono
    sicura che prima o poi troverai la felicità ^_^

  3. 13
    massimo -

    Anch’io come te non ce la faccio più. Ho una sorella che mi considera un fallito, mentre lei è una ragazza di successo. Mi sono sempre sentito inferiore a lei, ma ciò che mi tormenta è che oltre a non piacere a nessuno mi fa soffrire tremendamente saper di non piacere nanche a chi conosco da sempre e che mi piacerebbe mi volesse bene. Forse è vero che sono un impedito e che non sono mai riuscito a combinare nulla di buono nella vita… l’unica cosa che spero è di non svegliarmi più un giorno, tanto a me non capita mai niente di bello.

  4. 14
    Riki -

    Caro Massimo, sappi che non sei l’unico a provare questi sentimenti. E’ tipico delle persone sensibili ed intelligenti, che non si limitano alla superficialità delle cose ma scavano in profondità, anche in loro stessi. Anche a me capita la voglia di addormentarmi e non svegliarmi più; due anni fa ho incontrato una ragazza bellissima e ci sono uscito per 4 mesi. Bene, sai perchè mi ha lasciato? Perchè non ho…la macchina. Questo è il metro di giudizio della gran parte delle persone oggi. Vali non per quello che sei, per il tuo valore di persona e nemmeno per i tuoi pregi (intelligenza, avvenenza, bontà, eucazione, craggio), ma in base al tuo ruolo, a cosa rappresenti, a quanto possiedi ed esibisci, a quanto potere hai.
    Stasera l’ho rivista in un ristorante e mi si e’ inceppato il cuore. Sai quale è l’errore che commettiamo? Dare troppa importanza al giudizio degli altri. Il lavoro che mi sono sudato ora sta andando a p., perche’ le colleghe sono ugualmente fatue e insensibili e dovro’ cambiare ufficio.
    Se vai cercando una persona bella e sensibile, che possa rispecchiare quello che 6 e che vuoi per rivalutarti, sbagli strada, perche’ la forza devi trovarla dentro te stesso, fregandotene letteralmente degli altri e del loro insignificante giudizio(compresa – sorry-tua sorella). Io ho sempre avuto l’impressione che in casa, non essendomi laureato, mi considerino un fallito, un perdente. E allora? Chissenefrega, il lavoro ce l’ho ad onta di tutti i laureati pretenziosi che se la tirano da intellettualoidi e fanno solo parole. Quanto alle donne, amico mio, non aspettarti mai troppo, perchè trovare una persona che ti ami davvero nella maniera in cui sei capace di amare è molto, molto difficile. Lo è, penso, per tutti.
    Devi solo diventare piu’ cattivo, piu’ cinico, piu’ menefreghista e cercare di fare cio’ che piu’ ti piace, senza farti troppi problemi. lo so, certe cose sono irrinunciabili, ma dobbiamo resistere anche se a mancarci sono cose di cui sentiamo davvero la necessità.
    Io soffro ancora tremendamente, ma vado avanti e mi do’ forza per non darla vinta a questo mondo sbagliato. E fidati, non sei tu ad essere sbagliato, è cio’ che ti circonda. Con tanti auguri di buon Natale e di un Buon Capodanno. Riky

  5. 15
    asia -

    Cara Mely, mi sento esattamente come te! Ho una storia piena di problemi che non son per quale motivo continuo a trascinarmi, problemi a lavoro in quanto non riesco a realizzarmi come vorrei e problemi in famiglia in quanto i miei mi vorrebbero vedere già bella e sistemata ed io invece continuo ad inseguire un amore senza senso! Ti lascio la mia mail, scrivimi!!
    lunasiax@yahoo.it
    Baci….Asia

  6. 16
    luna -

    cari tutti. un solo commento.. la vita va vissuta comunque. si deve trovare la forza di andare avanti e il coraggio di guardarsi indietro senza paura. assaporare ogni attimo bello, brutto, buono o cattivo, non importa. non importa. vivere è il dono più straordinario per ognuno di noi. non sprechiamolo a lamentarci ma viviamo.

  7. 17
    Rox -

    salve a tutti…..sto male, veramente male e non riesco nemmeno a piangere…..vorrei morire! se tutte le volte a cui vuoi bene a una persona veramente, poi ti lascia! a ke serve vivere? si è vero, la ruota gira per tutti….ma quando per me? devo sempre trovare persone sbagliate? sono proprio stufo!
    scusate le mie lamentele, ma adesso è cosi che mi sento!

  8. 18
    riccardo -

    Caro Rox, ci sono passato anch’io.il fatto e’ che tu ti aspetti troppo dagli altri, comprese le donne. Devi avere una fortuna pari alla vincita del superenalotto per trovare una lei che ti voglia bene tanto quanto tu sei in grado di volergliene. E non e’ misoginia, e’ che il mondo va cosi’ Ci sono poche persone come te che cercano davvero un sentimento vero, il piu’ delle volte si trovano per semplici interessi reciproci, mera attrazione fisica, voglia di non stare soli. Devi prendere solo atto della realta’: tu sei speciale, ma il mondo non lo e’ e ignora la tua singolarita’. Ci sono tr persone superficiali, vuote, scarsamente intelligenti: l’errore che non devi mai commettere e’ pensare di esser tu ad essere sbagliato. il mondo va come diavolo vuole e tu non puoi cambiarlo, ma puoi stare meglio, semplicemente prendendo il buono dalla vita e non “fissandoti” sui tuoi presunti (solo presunti) insuccessi sentimentali. Ti parla una che ha preso una facciata che fa male ancora adesso. Ma tutto cio’ che nn ti uccide ti fortifica. Fai tesoro dell’insensibilita’ altrui ed impara: con l’esperienza e con un minore aspettativa nei confronti di chi ti circonda (che in genere vale sempre meno di te) diventerai piu’ cinico e soffrirai di meno. Cerca di darmi retta e trova in te la forza di non lasciarti andare.
    Con stima. Ric

  9. 19
    antonio74 -

    Cari amici,anke io provo questo profondo senso di insoddisfazione della vita…e sono davvero stanco di tutto.Ho un lavoro massacrante…che odio tantissimo,non riesco a trovare una ragazza che sia semplice come me,nn riesco a comprarmi una casa xke’ oggi e’ impossibile…accendi la tv e vedi o guerre..o fesserie tipo grande fratello…uomini e donne e altro…Vedo tante coppie che si fanno le corna..l’egoismo della gente…le brutte azioni a lavoro!Possibile che nn trovo un’angoletto di paradiso x me???E il problemma che ormai aspetto da troppo tempo….e davvero ora mi sento sconsolato..giu’ di morale e vivo di monotonia “forzata”…

  10. 20
    riccardo -

    Anche a te, Antonio, mi sento di ripetere quanto detto all’altro sensibile amico: e’ necessario snaturarsi, evolversi, come fanno i virus, se si vuole sopravvivere in questo mondo al rovescio, dove trionfa il vacuo, l’interessa, la falsita’, il dio denaro. Il lavoro? Anch’io ne ho uno simile, lo odio e odio tutti coloro che lo condividono con me. Ecchisenefrega. Devi cominciare a lavorare su te stesso: per me e’ stato un trauma ad aprirmi gli occhi: mi sentivo inferiore ai colleghi, a delle persone che valevano oggettivamente meno di me. E’ tutto li’: non bisogna farsi ferire dal mainstream dominante, essere se’ stessi, prendere coraggio ed iniziare un percorso di autostima che ti portera’ a stimarti di piu’ e a vedere gli altri come vacui esseri che popolano parte della tua giornata. Il resto del tuo tempo dedicalo a cio’ che piu’ ti piace. la donna? Non esiste quella che vuoi tu, e’ uno stereotipo che ha creato la tua mente. Vai per la tua strada, se qualcuno ti vorra’ per il tuo valore oggettivo ti verra’ a cercare, ma nn ne farne una malattia se non dovesse succedere a breve. E ricorda: l’hai detto tu, il mondo fa schifo, ma e’ quallo con cui dobbiamo venire a patti e quindi dai il giusto peso alle cose, senza aspettarti nulla da nessuno. Devi diventare un po’ stoico, un po’ cinico. Lo so, sei diverso, singolare, piu’ sensibile e vulnerabile, ma devi perdere assolutamente questi tuoi meravigliosi aspetti, perche’ oggi chi la pensa come te (e come me ) e’ destinato alla sconfitta. Alza la testa e fatti aiutare, dagli amici, da un professionista serio. Vedrai le cose in modo diverso. Con rispetto e stima – Ricky

Pagine: 1 2 3 4 7

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili