Salta i links e vai al contenuto

Spiare il partner e scoprire bugie

Lettere scritte dall'autore  Simoona_
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

35 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 11
    pepper -

    Anche a me è successa una cosa simile. Per la prima volta mi sono deciso ad impegnarmi con una ragazza seriamente, cercando di aiutarla in tutto, starle vicino in tante cose. Una volta, per sbaglio, sono entrato sul suo profilo fb da casa sua e ho trovato conversazioni con una sua amica veramente assurde, in cui diceva di essere attratta da un’altra persona, che sapeva per certo che se avesse bevuto avrebbe ceduto ad un possibile corteggiamento. Poi l’amica chiedeva cosa sarebbe stato di me e che fosse normale che lei non volesse tradirmi. A questo la mia ragazza rispose che cmq non ci sarebbe stata occasione!! (non che non voleva tradirmi) A tutto questo aggiunse che le stavo troppo addosso e che si sentiva obbligata a chiamarmi anche quando non voleva, che ero sempre in mezzo alle palle. Incredibile, senza considerare un particolare che non mi sento di aggiungere ma che aggrava il tutto. Dopo sei mesi e un continuo di messaggi “sei il mio mondo”, “quando non ti vedo mi manca l’aria” ero davvero spiazzato. Era chiaro che mi ero innamorato. Le ho detto che avevo letto queste cose, una settimana di scuse, di promesse di fedeltà, di “cmq non ci avrei mai fatto niente, doveva rimanere solo nella mia testa ma sentivo di doverne parlare con un’amica”. La cosa forse più assurda è che l’ho perdonata, non mi sono sentito di lasciare qualcosa che mi ha fatto sentire tanto bene come non sono mai stato. Ho concesso una seconda occasione. Sinceramente, mi fa sentire una bella persona, ma recuperare la fiducia è un’altra cosa e non so quanto ci vorrà.. Io sono per la verità, sempre. Anche se dolorosa. Ora ho sempre le parabole in azione, ma ho deciso che non voglio più guardare msg e altre cose, diventa una droga. Tutti i miei amici, ovviamente senza dirmelo in faccia, si chiedono se sia pazzo. L’ho fatto per me, voglio essere una persona che si fida e che crede negli altri. Senza però farsi prendere per il sedere. Ho accettato tutto, alla prossima paga anche quelle di prima. Lei lo sa bene 🙂

  2. 12
    Kid -

    Sono comunque cavolate .
    Penso che tu abbia aspettative troppo alte dagli altri .
    Buon per te probabilmente applichi il detto “Non fare agli altri ciò che non vuoi venga fatto a te” , ma se si deve valutare la situazione direi che son cose episodiche e di poco conto , magari buttate là per gioco , e non si può pretendere che gli altri si comportino , sempre , come ci aspetteremmo.
    Questa è una delle prime regole del rapporto di coppia , altrimenti si rischia di diventare sospettosi , troppo gelosi , assillanti , insicuri e di rovinare il rapporto.
    Non ci vedo un istinto “criminale”. Non puoi partire da una prova così piccola per giudicare una persona .
    Poi se lui mentisse in continuazione , beh questo episodio che hai raccontato sarebbe comunque una cavolata nell’insieme, perchè allora mentirebbe in cose ben più importanti .
    Di conseguenza ne avresti trovati di messaggi ben più rilevanti su facebook. Ma non ci sono. Quindi…….nulla di fatto, tutto come prima e ti puoi rilassare , invece che scervellarti:D

  3. 13
    luna -

    Neanche a me piace chi omette o racconta palle inutilmente anche su cazzate con la presunta idea di farlo per un quieto vivere di coppia mentre in realta` genera stress e me lo cucco io o se lo cucca la relazione di rimbalzo. Ma non perche` credo che uno mi debba trasmettere i suoi pensieri minuto per minuto, e anzi penso che guai se una persona non avesse uno spazio interiore e indipendente, cosa che di per se’ non lede proprio nessuno, ma perche’ e’ vero che alcune persone mentono su cio’ su cui (almeno per ragioni esterne) non avrebbero ragione di farlo e cosi si creano dei casini. Personalmente io non direi che non vedo il mio ex o chiunque da secoli se l’ho visto l’altroieri, non direi che se lo vedo tiro dritto se non e’ vero, e se ci mandassimo gli auguri di natale e compleanno non lo nasconderei. Di per se’ farlo o non vedere un ex come fumo negli occhi non significa rimpianto o revival. Anzi, forse mi darebbe piu da pensare se il mio compagno cambia marciapiede che se incrociamo o incrocia l’ex che se le parla come niente fosse. E se un rapporto fosse riallacciato.all’improvviso dipende anche come salta fuori la novita’. Tu lo hai scoperto da fb ma, ti chiedo, qto era importante per te la versione che lei e lui non si sentono da secoli? L’avresti presa bene se, mangiando l”insalata, ti avesse detto, non come un affare di stato “ah, ho sentito xxx, tot ok, ha comprato un cane” o che. Forse gli avresti.detto “e che mi frega? Non abbiamo di meglio da fare che parlare di lei?”. Ovviamente non lo so.

  4. 14
    luna -

    Non so come l’avresti presa e perche’ lui manda gli auguri alla ex e non te l’ha detto. Concordo che la cosa forse non si sarebbe mai gonfiata nella tua mente se te l’avesse detto. Concordo anche che (per quanto io non sia una che leva il saluto agli ex) si vive il presente e girare con il codazzo di ex non e’ il massimo, perche’ il passato e’ passato. La “giusta distanza” non e’ il rinnegare ne’ il cordone ombelicale. A me non sembra che tu abbia trovato cose ‘compromettenti” o che indichino dei sospesi. A me pare che tu abbia trovato (da quel che leggo) un rapporto tra due che non vivono con particolare enfasi il fatto di incontrarsi e sentirsi. Concordo che avrebbe fatto meglio a dirtelo, con tranquillita”. Ma andardo a guardare c’e’ chi trova ben di peggio… Io non sono una che guarda, ma quando mi e’ capitato di leggere, una volta, un sms che non mi tornava ho chiesto immediatamente. Il mio ex invece anni fa non l’ha.fatto (male!!!) e per aver letto un sms che avevo ricevuto (neanche spedito) e per una sua interpretazione e nessi e connessi di fantasia in testa si e’ girato un kolossal. E io l’ho saputo secoli dopo. Bastava chiedere. Io se ho un dubbio.chiedo. E se mi ritrovassi a chiedergli perche’ mi hai mentito lo farei. Poi potrei credere o no alla risposta, ma che risolvi con questo soliloquio? O la cosa si sgonfia dentro di te, perche’ ti dai delle tue risposte che ti soddisfano, o te la porti avanti con effetto valanga… Pessima cosa, tanto piu perche’ lui non capira’ neanche perche’ sei strana. Se invece sospetti un tradimento magari stai zitta mentre cerchi.di vederci piu’ chiaro… Ma nn mi pare sia questo il caso.

  5. 15
    Kid -

    Mah se si pesa tutto, non si campa più.
    Per me non sentirsi da una vita vuol dire telefonicamente , quindi due battute su facebook non vogliono dire nulla , un compleanno con amici comuni men che meno . Non è che un ex , se sono in buoni rapporti , può/deve sparire . E’ corretto che si debba dire la verità , ma eventi episodici possono anche sfuggire sul momento in cui viene fatta la domanda , perchè effettivamente quella persona non la si stà sentendo con continuità . Quindi d’acchitto si pensa nel rispondere a questo .
    Si capisce che non è che poi si può andare a dire dopo qualche giorno: “Sai mi ero sbagliato , due scambi di battute con la mia ex ce li siamo fatti ” , perchè si scatenerebbe un sospetto ancor maggiore .
    Sentirsi è ben diverso da mandarsi per sms dei messaggi di auguri .
    Allora , se questo , costituisce un problema e si vede in questo il fatto che il proprio compagno/a non voglia tagliare i ponti con l’ex , bisogna ammettere che si è gelosi del passato del proprio compagno/a, trincerandosi dietro al principio che si debba sempre dire la verità , perchè io al suo posto avrei fatto così ,quindi lui/lei mentono….
    In realtà , ciò non è un principio , ma un falso principio che nasconde una certa insicurezza che si fonda sulla “pretesa” morale che
    il proprio compagno/a si comporti esattamente come vorremmo e facesse , ogni volta e senza appello, esattamente quello che noi faremmo .
    Chi ha letto un minimo di psicologia della coppia sà benissimo che questo è un comportamento deleterio . Un conto è rimanerci male lì per lì , cosa anche normale , ma deve essere contestualizzata nel singolo episodio e basta . Un altro è da questo formulare un giudizio netto sul proprio compagno/a , come se la sua fosse una linea di condotta. Se sono episodi che sono dilazionati nel tempo, devono valere come tali e la loro presunta “gravità” deve essere contestualizzata alla situazione e non ricondotta a qualche stupido principio . Il principio varrà , semmai , per altre cose ben più importanti in cui davvero sia evidentissimo un comportamento ambiguo , volto a nascondere qualcosa di reale e tangibile , come il frequentarsi di nascosto ,e non due scambi di battute su facebook o due auguri all’occasione o il vedersi ad un compleanno di un amico comune , se questo avviene nel corso di qualche mese o un anno .
    Io , forse perchè son stato , in un passato lontano , con una ragazza che trasformava sempre una paglia in un trave , con la sua fervente immaginazione,posso dire che lei campasse veramente male . Ma ha fatto veramente male anche a me , fino a farmi fuggire e considerarla “pazza”, perchè tanto non c’era spiegazione , non c’era contestualizzazione , addirittura credeva agli altri piuttosto che a me :”Perchè PincoPallino dovrebbe mentirmi se dice che ti ha visto con la tizia , che interessi avrebbe?” Magari l’interesse di mettere zizzania per poi provarci con te!?
    Quindi , non cadete in questi meccanismi deleteri , date il giusto valore alle cose!

  6. 16
    Simoona_ -

    Ragazzi, prima cosa, davvero grazie a tutti per le risposte.
    Grazie di cuore.
    Mi fa davvero piacere che c’è chi mi capisce o perchè ha vissuto la mia situazione oppure perchè sa semplicemnte come ci si sente in queste situazioni. Ringrazio, ovviamente, anche Kid che mi ha risollevata un pò (sono un pò pessimista, quindi grazie!)

    Detto ciò, sarò fatta male io, ma io sono sempre stata per la totale sincerità.
    Vi porto un esempio: nonostante sembri strano prima a me, dopo anni ed anni io sono rimasta ancora in contatto con il mio ex con cui ho davvero un bellissimo rapporto perchè siamo stati amici prima di tutto. E lo siamo ancora adesso.
    Lui non vive più qui e, quindi, ci sentiamo e ci vediamo raramente. Sapete cosa? lo sanno TUTTI: Il mio ragazzo, la sua ragazza e tutti gli amici. Perchè, appunto, non c’è nulla di male!!
    Perchè dovremmo nasconderci? Viviamo tutto alla luce del sole. Naturalmente al mio ragazzo tutto ciò non va per niente giù, si arrabbia un casino quando glielo nomino. Ma io non per questo gli mento! Anzi! Gliene parlo sempre quando lo sento perchè così posso dimostrargli che, appunto parlandogliene, è tutto tranquillo e non c’è bisogno di preoccuparsi o aver paura di nulla.
    Ecco, io questo vorrei da lui: la sincerità, la lealtà il coraggio dell’assumersi le responsabilità delle sua azioni. E a quel che viene. Magari si litiga anche ma almeno io potrei apprezzare la sua sincerità e avrei FIDUCIA in lui e in quel che dice (cosa che, quando mente, io non posso fare!)

    Sbaglierò, ma io non nascondo mai niente. Anzi, a volte, sono fin tropo diretta.
    Di bugie ne ho dette anche io, figuriamoci. Ma per me bisogna mentire solo se ce ne è davvero bisogno, sempre nei limiti del rispetto degli altri. E, cosa fondamentale, mentire solo SE la bugia in questione non ferisca gli altri.
    Perchè per me ferisce molto più il tenere nascosta una cosa banale, raccontando una bugia banale, che non una una verità brutta ma affrontata con coraggio e lealtà.

  7. 17
    Simoona_ -

    –> KID:
    Ho letto ora il tuo ultimo intervento.
    Hai ragione sicuramente, uno al di fuori della cosa riesce a vedere meglio il tutto e con più razionalità.
    Sicuramente sarà anche per il mio ragazzo come hai detto tu, però credo ci sia distinzione tra l’omettere o l’essere vago rispetto al mentire volutamente su una domanda diretta che ti viene fatta.
    Quando io ad esempio, in passato, gli ho chiesto “La tua ex te li ha fatti gli auguri?” e lui mi risponde con un “no” secco, qui per me equivale a mentire volutamente 100%.
    Anche io a volte dimentico di aver sentito tot persona, oppure di aver fatto una determinata cosa: ma me ne dimentico, non nego qualora mi venisse chiesto.

    Come dicevo in precedenza che sia ex o meno, poco conta.
    Quel che conta è che anche lui, nel momento in cui mente volutamente -per una semplice comodità personale- dimostra di non avere molta stima e rispetto nei miei confronti. Soprattutto sapendo di feririmi raccontandomene.

    P.s. Tra l’altro, il suo è proprio un modo di fare: spesso e volentieri nell’arco della giornata, anche su piccolezze, mente e/o nega se sa che non gli conviene parlare.

  8. 18
    luna -

    Quoto Kid sui concetti espressi nel post n. 15. Concordo con te sul coraggio e responsabilita’ delle proprie azioni ma… Provo a metterti cosi la questione: in entrambi i casi vuoi decidere tu cosa sia meglio.e giusto.secondo la tua visione, secondo cio che fa stare meglio te e che tu reggi: per te e’ giusto mantenere l’amicizia con l’ex e anche se al.tuo lui non piace tu comunque te la tieni (non sto dicendo che non dovresti, ndr). Che a lui non piaccia e che si stressi ogni volta che gliene parli passa in secondo piano perche’ per te conta tenerti l’amicizia e dire sempre la verita’. Dunque se tu.vedi o senti l’ex, lo dici.a tutti, lo.dici a lui e reggi anche il fatto che si incazza tu.sei a posto e coerente. Ok. Ma decidi tu cosa va bene. Proviamo ipoteticamente a girarla dal.suo punto di vista: a lui.sta sulle palle che tu sia tanto amica dell’ex e il fatto.che lo sappiano.tutti ok non e’ un sotterfugio ma che gli cambia nella sostanza? Magari uno (non dico lui) potrebbe pensare che passa piu’ per deficiente perche’ lo sanno tutti. (voglio dire che la valenza positiva a cio la senti tu, non e’ detto.sia universale). Il tuo lui non e` un `talebano` e qdi tu l`ex amico ce l`hai..cio non vuol dire che lui non batta ciglio o ne sia contento (come la vede lui e’ cosa sua) e molto probabilmente

  9. 19
    luna -

    non affronta volentieri l”argomento (lo stressa e non cambia nulla, tanto l’amico rimane tale). A lui non cambia tanto la sincerita’ (piano per te in evidenza) ma il fatto in se’. Non puoi decidere tu se, poiche’ non c’e’ nulla di male, lui ne sia contento o neutro. Per lui sara’ una cosa che tollera cercando di darle minor spazio e importanza. Tu gli parli di lui per sincerita’ e esorcizzare, ma funziona? Per te. Lui infatti si stressa. Poiche’ tu reggi che si incazza va bene. Ma forse lui la pensa diversamente. Lui farebbe a meno di “Peppino” e non puo’ scegliere. Ma non puo’ scegliere nemmeno di sentire resoconti che piacciono alla tua trasparenza ma che a lui gonfiano la bile. Ora prova a pensare come se la vive lui, indipendentemente dal fatto.che sa che tu e l’ex siete solo amici. A cosa per lui (non per te) e’ stress o non lo e’. Ovviamente io ti sto proponendo solo un gioco di prospettive, non lo conosco. Pero’ dai per scontato che lui menta per evitare di litigare e dici “io lo reggo qd son sincera e lui si incazza”. Beh, non e’ scritto da nessuna parte che lui viva quei momenti di scontro come te. non e’ scritto da nessuna parte che lui pensi che dire sempre la verita’ a costo di stressare l’altra persona (cosa che magari tu fai) sia meglio di non farlo, tanto piu’ qdo non c’e’ granche’

  10. 20
    Kid -

    Quando io ad esempio, in passato, gli ho chiesto “La tua ex te li ha fatti gli auguri?” e lui mi risponde con un “no” secco, qui per me equivale a mentire volutamente 100%.

    Hehehe …purtroppo ci son domande , come questa , in cui non si può omettere qualcosa o essere vaghi ma le risposte son due: “Sì” o “No”.
    Io risponderei “Sì” al suo posto , perchè la vedo easy come te .
    Nel tuo caso , se , invece , mentisse spesso penso che in rete andando nei siti giusti troverai tante risposte . Sono forme comportamentali vere e proprie . Però , malgrado siano fastidiose , ti assicuro ,avendo letto molto in materia , che non troverai nessun articolo di psicologia che condanni le cosiddette “Bugie bianche” , se esse fossero episodiche . E nessun articolo di psicologia che dica in assoluto che il dirsi tutto sia la medicina migliore per far funzionare la coppia.
    Ma che una certa forma di riservatezza , così come qualche “bugia bianca ” è giustificabile , tollerabile e normale. Tutti , nei più svariati rapporti , lo fanno purchè ci sia una ragione valida : La mamma lo fà verso il figlio per proteggerlo e farlo sentire al sicuro , oppure si fà per evitare conflitti futili tenuto conto del carattere , non sempre easy , delle persone , oppure perchè si ritiene opportuno dire le cose in un secondo momento , adducendo un diplomatico “Adesso , non lo sò”.
    Quindi , occorre valutare il singolo caso e la frequenza e , semmai ,capire cosa nasconda questo comportamento .
    Incentivarlo a dire la verità premettendogli per es che ti dà fastidio ricevere anche una bugia bianca :”Ti devo fare una domanda ma rispondimi con sincerità , perchè ci tengo a sapere che stò con una persona sincera ” forse può farti ottenere un risultato diverso, piuttosto che fare la domanda diretta (di cui già sapevi la risposta )forse è meglio . Può essere che abbia più paura degli approfondimenti successivi alla tua domanda che della domanda in se (cioè se ti dicesse che ha sentito la sua ex tu gli chiederesti “dove” , “come” e “quando ” e ha paura di incartarsi o dire che lui l’ha contattata su Fb)magari perchè nella sua testa , apparendo perfetto e lontano dalla sua ex ai tuoi occhi, ti può “storcere il naso” quando lui ti chiede se hai sentito il tuo ex, facendoti sentire per questo in colpa , visto che lui fà un po’ il geloso. Pensando così di sfilacciare il tuo rapporto con il tuo ex, fino a farlo svanire. E’ possibilissimo!

    Esiste anche ti fà credere di dire tutto , ti mette in bella vista il rapporto di amicizia sincero con l’ex o una amica , e poi invece son molto più che amici .Quindi, tutto è relativo!
    In finale il discorso è sempre quello : La sincerità , se possibile , và verificata . E anche se la verifica fosse positiva in quella circostanza , essa non può valer come certezza della sincerità di quella persona per il futuro . Finchè và tutto bene , son (quasi)tutti/e sinceri/e e puliti/e e saldissimi nei loro principi, poi però quando il vento cambia…

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili