Salta i links e vai al contenuto

Anche oggi soprusi

Lettere scritte dall'autore  

Non sei una donna mi dice, perché avevo dimenticato di lavare dei piatti, non sai fare un cazzo, non sai lavorare sai solo essere top model fare la figa per strada per farti vedere, sei una troia ti piace solo scopare vorresti che non lavoro x stare a casa per fare sesso solo quello sai fare e dice ti amo. Io non ce la faccio più ma lo amo per quanto soffro, vuole piegarmi a essere una schiava e ancora ha visto che un po’ mi ribello ancora è troppo forte più di me per evitare le botte ci riesco ma non riesco ad andargli contro se tradisco mi uccide se lo lascio mi uccide è una condanna sarò libera quando crederà di non amarmi quando capirà che non cambio. E non posso parlare, più che non potere è la paura che sfogo qui in anonimo, non sono pazza, e non mi invento niente io cerco conforto non insulti quelli li sento già tutti i giorni, se un uomo ci prova con me sono io che prendo lo schiaffo perché dovevo essere meno piacente prima o poi mi rovinerà pure la faccia con un coltello, non penso che arriverà a questo non può presentarmi con ematomi in faccia non può far vedere che è violento, far vedere che ha tutto e farsi invidiare, e io che i primi mesi sembrava perfetto davvero, e ora che ci penso se mai finirà non voglio amare nessuno mai più.

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook Anche oggi soprusi

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

11 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Blu -

    Caluna

    ho dato un’occhiata anche alla tua lettera precedente.
    Se tutto quel che dici è vero,se quest’uomo ti maltratta,te ne devi andare.
    Devi denunciarlo e andartene.
    Chiedi aiuto,cerca qualcuno che possa ospitarti in casa propria,cambia città,allontanati.
    Basta che accendi la televisione per sentire quante donne sono finite morte ammazzate per mano di uomini che dicevano di amarle e le picchiavano,che usavano contro di loro violenza fisica e morale.
    Devi dire basta!Basta!
    Dovremmo tutte dire basta!
    Non è amore questo!Non è amore!!Al primo schiaffo bisogna prendere le distanze,perchè noi donne siamo sempre pronte a capire,perdonare,giustificare…e invece no!
    La violenza non è amore!
    Vai via e denuncia!

  2. 2
    caluna -

    non posso scappare sono controllata sto in questa stanza 24 ore su 24 ho solo il telefono mezzo di sfogo quando è a lavoro non ho le chiavi non posso uscire e mi troverebbe è troppo pericoloso esco solo quando puo accompagnarmi a fare la spesa o a comprare quello che manca ormai non ho scelta

  3. 3
    Nicole -

    Sei una donna debole e lui si sente abbastanza forte per poterti trattare così. Lui è ZERO, perché ti metti al di sotto del suo livello?
    Raccogli un po’ di amor proprio se te n’è rimasto, e denuncialo. Una persona che ti picchia ha problemi e di sicuro non ti ama, e se tu ami una persona del genere sei altrettanto malata. Prima di finire ad essere concime per uccelli, vai a denunciarlo. ciao

  4. 4
    rdf -

    patriarcato agli ennesini livelli…con sconfinamento nell’islam come concezione e modalità della donna sottomessa .

  5. 5
    mayte -

    http://www.oddii.org/Servizi/centridonnemaltrattate.html

    copia questo link su internet,,,e chiama ,,,

  6. 6
    Blu -

    Caluna

    non puoi uscire perchè ti tiene chiusa in casa?Bene,chiama i carabinieri!
    Altrimenti,se sei in grado di uscire di casa,vacci direttamente dai carabinieri o dalla polizia e chiedi aiuto!
    Il modo per uscire da questa situazione ci può essere,puoi trovare aiuto,ma devi avere il coraggio di fare il primo passo,altrimenti nessuno potrà aiutarti.
    Pensi che provare a scappare da quest’incubo sia peggio che rimanerci dentro?
    Ti ripeto,se tutto quel che dici corrisponde al vero,devi farti forza e scappare prima che sia troppo tardi!
    Esci e chiedi aiuto!
    Perchè sei così scura della onnipotenza di quest’uomo?
    Perchè ti sei lasciata convincere di essere nulla?
    Coloro che agiscono con violenza per sottometere gli altri sono i primi a non valere niente!
    Lui ti terrorizza per poterti controllare,perchè teme la tua forza,teme la tua capacità d essere autonoma.
    Non sei tu quella debole,è lui!
    Tu non hai bisogno di terrorizzare qualcuno per affermare il tuo ‘io’.
    E’ lui che ha paura.E’ lui che non vale un cazzo.
    Riprenditi il tuo diritto alla vita.
    Vai via e denuncialo!

  7. 7
    Elly19 -

    Ti prego caluna apri gli occhi…so che l’amore è forte per lui ma questo non è amore.QUESTA E’ OSSESSIONE CHE LUI HA NEI TUOI CONFRONTI.Non avere paura di andartene,ti sta facendo vivere una vita che non meriti.Una non-vita. Perchè io non riuscirei mai a stare così..ma stiamo scherzando?ma che razza di persona è?Scappa vai via e se fa qualcosa denuncialo.Non c’è cosa peggiore di tenersi tutte queste cose dentro e subire.Hai sentito in televisione quante donne si trovano nelle tue stesse situazioni?non dire che non hai occasione di scappare,la trovi se la vuoi.

  8. 8
    Maite -

    l’amore fa bene ..non fa piangere nè soffrire..mai….

  9. 9
    Galooth -

    Lo amiii? Ma come puoi dire una cosa del genere, sei una masochista? Ti ha talmente impoverita che dipendi da un individuo del genere? Lo sai cosa significano tutte quelle violenze e offese? Che lui fa i cazzi suoi fuori con qualcun’altra, si sente ( ed è ) una merda di uomo ma cerca di far sentire te in colpa. Più incasserai e abbasserai la testa meno ti rispetterà.
    Ma a cosa sono servite le lotte femministe, il lavoro delle donne e l’emancipazione se ancora state a perdere tempo dietro gli stronzi e i mascalzoni? E non dirmi che prima di mettertici insieme non ti aveva dato qualche segno di questa stronzaggine, perchè non ci crederei. E’ che prendete sempre il solito abbaglio, vi sembrano dei fighi perchè si dimostrano dei duri, sicuri e machi e poi sono sempre dei vigliacchi che sanno prendersela solo con i più deboli, ma pensate sempre che cambieranno, cosa che non succede mai, anzi. E scrivi pure che lo ami, ma cosa ami di un individuo del genere, faccelo sapere, perchè noi maschi di altra natura e dignità vorremmo scoprirlo. Cose da pazzi!!!
    Se resti con quel farabutto non ti potrai lamentare poi. Abbi il coraggio di affrontarlo minacciando la denuncia, e segui le indicazioni di Mayte, se no non ne uscirai più. Altro che aspettare che si stanchi lui. Si stancherà di maltrattarti solo se lo combatti, non se continuerai a farne la schiava.

  10. 10
    bimba -

    l’unica cosa che puoi fare è scappare.
    non è che ci sono altre soluzioni.
    quest’uomo non ti ama e lo sai, e neppure tu, sei solo troppo soggiogata da lui. il punto è che dovresti trovare qualcuno che ti aiuti. guarda a mali estremi (visto che si dice: denuncia ma non sempre si trova una vera protezione nelle forze dell’ordine perché non c’è organizzazione) dicevo a mali estremi… vai in una chiesa, vai dalle suore, fatti ospitare, forse almeno loro te lo possono offrire un riparo. poi lo denunci, e ti continui a nascondere per la tua sicurezza, e cerca di andare molto molto molto lontano. anche in un altro paese se puoi. fatti aiutare in questo, se trovi un centro antiviolenza donne dalle tue parti, o dalle suore.
    buona fortuna!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili