Salta i links e vai al contenuto

Sono smarrita

Lettere scritte dall'autore  Esse
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 9 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

273 commenti

Pagine: 1 24 25 26 27 28

  1. 251
    M. -

    MG, che tipo di attività vuoi avviare?
    Se non garantisci almeno un rimborso spese, nessuno verrà a lavorare per te.
    Il problema delle donne lavoratrici (nel mondo del privato) è un problema per tutti i motivi che ti ho detto.
    Non c’è una rete efficiente, di incentivi, garanzie attorno alla questione donna – lavoratrice.
    È così. Assurdo, ma è così.

    Riguardo al discorso Esse che tanto non mi importa più.
    Intanto dirle una cosa piuttosto che un’altra non avrebbe fatto nessuna differenza, perché lei ha sottolineato più volte, e nel suo stile, di non aver chiesto assolutamente consigli da parte di nessuno.
    I miei “consigli” erano ovvi e scontati?
    Va bene. Dov’erano i consigli concreti e non scontati?
    Dire che bisogna apprezzare ciò che si ha è un po’ come dire “o ti mangi ‘sta minestra o ti butti dalla finestra”. Vogliamo dire che è scontato anche questo?
    Durante tutta la manfrina, io avevo scritto che cosa avevo fatto io in un mio momento no.
    Ebbene, il mio scritto non è nemmeno stato letto dalla Madonna, perché era più concentrata a scrivere di tutto e di più.
    Io, per il tipo che sono, per il mio tipo di carattere, di fare e di vedere le cose, i buon samaritani non li vedo di buon occhio.
    La pacca sulla spalla potrà anche essere “bella”, ma non risolve niente.
    I veri cambiamenti partono dentro noi stessi, non fuori.
    Si cambia quando scatta qualcosa dentro di noi, e non per le carezze sulla testa.
    I veri cambiamenti si presentano là dove le necessità sono necessità. Altrimenti sono capricci.
    Una persona che ha la necessità reale di cambiare, stai pur tranquilla che sarà disposta a mettere in discussione tutto.
    La necessità REALE ti porta inevitabilmente a cambiare modo di vedere le cose, ti cambia il modo di pensare. Ti cambia completamente, e ti costringe a partire dal basso, soprattutto nella considerazione di noi stessi, che NON significa non avere autostima, ma aver capito certe dinamiche.
    Bisogna avere l’umiltà di riconoscere i…

  2. 252
    M. -

    propri errori, senza tirare in ballo gli altri.
    Bisogna avere il coraggio e l’intelligenza di mettere la propria faccia per terra, quando ci si accorge che le cose non vanno, e da terra, ripartire.
    Se io mi metto più in alto dei miei problemi, non imparerò mai ad affrontarli VERAMENTE.
    Si scappa.
    Ma tanto, nella vita, puoi scappare quanto vuoi, ma se certe cose non le risolvi, con umiltà, prima o poi ti prendono.
    E comunque, io agli insulti rispondo. Lo fai anche tu questo.
    A esse tempo fa avevo detto di ripartire. Ha risposto che ero ipocrita, ed ha continuato ad insultare.
    E si è beccata la verità in faccia. Amen.
    Con questo genere di persone qui, velenose, negative, cattive d’animo, insoddisfatte dalla vita, non bisogna fare i buon samaritani.
    Non serve a niente.
    E appena tu dirai qualcosa che alla madonna non piacerà, tu diventerai feccia, e tutto il resto.

    Poi, come ho già detto, io di frustrazioni non ne ho. Le ho risolte.
    Abusi sessuali da parte dei miei genitori quando ero bambino, non li ho subiti.
    Di amici ne ho tanti,, molti dei quali me li porto dietro da quando andavo al nido, quindi una brutta persona non sono.
    Io, spento il pc, faccio la mia vita da persona NORMALE, ma soprattutto sto bene.
    La madonna…..non so, ma fatti suoi. A me non cambia niente.
    È questo che non riesce a capire la scienziata.

  3. 253
    sarah -

    MG
    se con la tua attività’ si può fare qualcosa da casa lavoro io per te 🙂

  4. 254
    rossana -

    Maria Grazia,
    sai anche tu che quando un dialogo o una relazione degenera, il torto non sta mai da una parte sola. e neppure la tristezza o la rabbia per il fallimento, a seconda dell’indole di ognuno.

    il fatto che qui sia tutto scritto nero su bianco, sotto gli occhi di tutti, a mio avviso, esaspera le reazioni immediate da entrambe le parti, favorendo il lievitare esponenziale dei toni. se non si ha la fermezza di arrestarsi subito, al primo sentore di inconciliabile diversità, in alcuni casi non si recupera più.

    per mia fortuna, dopo l’episodio precedente, analogo a questo, in cui ho trovato sostegno da due soli nick, con i quali non avevo mai interagito prima, ci faccio molto meno caso, soprattutto perchè non mi affeziono più a nessuno e, come nella vita reale, non mi aspetto niente da nessuno. secondo me, anche Esse dovrebbe pretendere di meno e accontentarsi di più, e non m’importa per niente se considera questa affermazione saccenza.

    buona serata!

  5. 255
    maria grazia -

    ciao M.
    francamente preferisco non parlare apertamente dei miei progetti in un forum. ho lasciato i miei contatti in altri thread, chi fosse interessato può scrivermi privatamente. detto ciò, penso che questa pesante situazione discriminatoria che le donne vivono in campo lavorativo si riperquota sull’ intera società ! se le donne e le madri lavoratrici fossero agevolate in questo senso ( attraverso interventi legislativi e infrastrutturali ), gli stessi uomini non vivrebbero in un clima di frustazione e pressione come quello in cui si trovano, che rende tutto esasperato e che sovente è causa delle tragedie familiari di cui ci parlano sempre più spesso i fatti di cronaca. invito quindi i nostri politici a responsabilizzarsi su questo, e a non pensare solo ai loro stra-porci interessi !
    certamente chi potrà permettersi di pagare dei dipendenti per far crescere la sua attività lo farà. io al momento non posso permettermelo, e potrei avvalermi solo di collaboratori che accettassero di essere inquadrati come soci o come professionisti indipendenti di supporto. e gli imprenditori nella mia stessa situazione sono tantissimi ( sia donne che uomini ).

    “Dire che bisogna apprezzare ciò che si ha è un po’ come dire “o ti mangi ‘sta minestra o ti butti dalla finestra”. Vogliamo dire che è scontato anche questo?”

    rossana non si era limitata a suggerire solo questo, ma aveva detto una cosa molto più importante: che i grandi cambiamenti cominciano dall’ apprezzare e dallo sfruttare LE PICCOLE COSE CHE GIA’ DETENIAMO. a noi spesso sembra di non avere nulla per migliorare e cambiare, ma non è così !

    “Si cambia quando scatta qualcosa dentro di noi, e non per le carezze sulla testa.”

    è vero ! ma è anche vero che chi di legnate ne ha prese già tante nella vita, non vuole prenderne altre ( anche se sono “legnate” a fin di bene e sono solo virtuali ). L’ ho capito anch’ io intervenendo nel thread sui suicidi.

    “Poi, come ho già detto, io di frustrazioni non ne ho. Le ho risolte.”

    questo mi fa molto piacere M. ma devi capire che non tutti si trovano nella tua stessa situazione. chi sta ancora cercando serenità ed equilibrio potrà non condividere – per ovvie ragioni – un certo modo di porsi, che sembra liquidare tutto con sufficienza.

  6. 256
    rossana -

    M.,
    sovente anch’io ho la sensazione di scrivere suggerimenti ovvi e scontati. lo faccio ugualmente, spesso ripetendomi, perchè, non conoscendo l’evoluzione mentale dell’interlocutore, non ho idea dei ragionamenti a cui possa essere arrivato da solo. non è questione di età, né di mentalità: a volte mi è capitato di fissarmi su alcuni percorsi evolutivi e di non vederne altri…

    spendendo tempo e impegno scrivo quasi sempre con l’intento di essere d’aiuto, non di amareggiare chi già si trova in difficoltà, e ci sono nick ben più aspri, soprattutto in particolari contesti, che scrivono battute tanto corte quanto velenose, nelle quali dovrebbe risultare evidente il bisogno primario di ferire.

    nel caso di Esse, avevo evitato di accettare il tuo più o meno latente invito a pormi come paragone. nemmeno questo ha percepito.

    pazienza! è andata così, nonostante le buone intenzioni (di cui pare sia lastricato l’inferno): contenta lei, contenti tutti!

    buona serata!

  7. 257
    rossana -

    Maria Grazia,
    per evitare di creare ulteriori problemi, ti pongo una domanda sul thread “Amici di LaD (o quasi)”

    vai a vedere, per favore?
    a presto!

  8. 258
    maria grazia -

    si sarah, la mia attività prevede anche il lavoro da casa. grazie per la tua offerta di collaborazione! 🙂

    “il fatto che qui sia tutto scritto nero su bianco, sotto gli occhi di tutti, a mio avviso, esaspera le reazioni immediate da entrambe le parti, favorendo il lievitare esponenziale dei toni. se non si ha la fermezza di arrestarsi subito, al primo sentore di inconciliabile diversità, in alcuni casi non si recupera più.”

    rossana tu descrivi molto bene i meccanismi che alimentano questi forum, dove si parla di dinamiche nei rapporti interpersonali. considerato anche che questi spazi virtuali sono sopratutto una valvola di sfogo per persone arrabbiate e “bastonate” dalla vita, è facile intuire il perchè di tante degenerazioni nel dialogo e nel confronto a cui quotidianamente assistiamo, o di cui siamo noi stessi protagonisti nostro malgrado.

  9. 259
    mr x -

    Certo che ha delle belle pretese sta MG…vorrebbe che la gente lavorasse per lei senza un fisso ne rimborso spese, e ti meravigli che non trovi nessuno? Ma te sei fuori da sto mondo, totalmente….e poi tiri fuori sta scusa della misoginia e altre cazzat3 per giustificare la tu inadeguatezza, sei la quintessenza della presunzione e del narcisimo, che sfiora la patologia. Roba da ricovero.

  10. 260
    maria grazia -

    La donna tigre lotta contro il male
    combatte solo la malvagità… ( E L’ IMBECILLITA’ ….)
    non ha paura si batte con furore
    ed ogni incontro vincere lei saaaaa !
    ………………………………
    Ha tanti amici e grande è la bontà…
    MA CON I VERMI NON HA PIETAAAAAAAA’ !

    TIGER YEAH !…

    https://www.youtube.com/watch?v=OYzh_q0OPeY

Pagine: 1 24 25 26 27 28

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili