Salta i links e vai al contenuto

Single a 40 anni, problema classico nella vita sociale

Lettere scritte dall'autore  Euge981

Salve a tutti, vedendo questo sito ho letto molti racconti e dopo un po’ di riflessione ho deciso pure io di scrivere la mia storia:
Ho quasi 40 anni e dopo 8 anni mi ritrovo single da 5 mesi.
Ho sempre avuto un buon successo con le donne da quel che ricordo, ma ora mi sento in un limbo grigio; ho prefissato degli obiettivi a lungo termine (salute fisica e cambiamento radicale sulla mia vita indipendente), ma ho paura di uscire e di relazionare, per di più il problema “fattore amici” che sono tutti sistemati mi fa cadere a terra il mio stato morale quando esco.
E mi faccio la famosa domanda: ma perché proprio a me?
Non sono una persona che piace viaggiare da solo o di uscire in mezzo alla folla, senza un amico o conoscenza, conoscere donne su internet lo escludo (solo scoppiate e troppo strane), il lavoro non mi aiuta, visto che ho colleghi tutti sposati; la mia vera angoscia è: come fare per vivere bene nel mio mondo fatto di coppie e fare nuove conoscenza con una donna?
Grazie e spero che condividerete le vostre idee.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Single a 40 anni, problema classico nella vita sociale

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso - Relazioni

11 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    toroseduto -

    Ho molti anni più di te, sono rimasto colpito da quello che hai scritto. Sarò conciso, tu non vuoi la Tua Donna, ma una donna come camerata, nel senso che si usava una volta quando c’era la leva militare. Eravamo tutti fratelli, amici per la pelle, finita la naja, ognuno per il suo cammino.
    Anche io ho fatto questo percorso, finché era accesa la fiamma del sesso, tutto OK, ma non aspiravo a questo. Sapevo quello che volevo, quando è arrivato ho chiuso porte e finestre. Ho conosciuto l’Amore.
    30 anni, ed è finito solo quando un destino crudele se le presa. 15 anni fa. Non ho più cercato niente, quando desideri qualcosa, devi prima di tutto trovarla in te stesso. Per ognuno c’è qualcuno sempre diceva una canzone, fatti trovare pronto, coltiva una passione, studia una lingua, vai a ballare, impara uno strumento, rischi di fare nella solitudine pensieri sbagliati. Leggi qualche libro che ti illumini la mente, insomma non piangerti addosso! Nessuno li vuole gli indecisi.

  2. 2
    Mister T -

    Io il discorso di conoscere donne su internet non lo butterei via a priori come stai facendo tu..è vero che li ci puoi trovare di tutto ma ci sono alcune applicazioni, come Tinder, frequentate anche da persone normali soprattutto adesso dove ormai va di moda. Di certo non deve essere l’ unico metodo di approcio ma solo un di più. Per il resto devi iniziare a coltivare altri interessi che portano a conoscere gente nuova e ciò aiuta ad ampliare la possibilitá di entrare in contatto con donne nuove.

  3. 3
    Chrisb -

    Ciao.
    Ho 32 anni e da poco sono nella tua stessa situazione.
    Certo mi dirai l età e diversa e quindi anche le possibilità ma in fondo credo che lo sconforto e la perdita di fiducia sia uguale in qualsiasi momento della vita.
    Uscendo da una relazione e ritrovandosi soli si ha paura. Relazionarsi nuovamente con persone estranee e vedere tutte le persone intorno a noi, amici, parenti ammogliati, fidanzati e con pargoli ci fa pensare quasi di essere sbagliati. Di non essere nel tempi giusti.
    Ma non esistono i tempi giusti. Ognuno va alla propria velocita e magari rispetto ad altri sei avanti! Ora immagina un signore di 50 anni nella tua stessa situazione. Probabilmente si sente nel tuo stesso modo ma se gli dicessi o che può tornare indietro di 10 anni e passare questa fase a 40 e non 50 anni probabilmente lo vedrebbe come una cosa migliore.
    Capita a me ora pensando a come sarebbe se ne avessi 22 e non 32.a te che ne hai 40 come se ne avessi 30.e a lui idem.non demoralizzarti!e una…

  4. 4
    white knight -

    Riparti da te stesso. Che tu continui a frequentare gli amici accoppiati (nella speranza che ti presentino qualcuna)o che tu ti iscriva in palestra (per trovare nuovi amici e fidanzate), devi prima di tutto fare queste cose perchè ti piacciono e a prescindere dal secondo fine di sistemarti di nuovo. Se no rischi di sembrare un accattone affettivo. Piuttosto segui le tue passioni, non avere paura di restare a casa da solo per qualche week end, fregatene se vedi gli altri che fanno le vacanze o le cene. Capisco non sia facile ma la tua attuale sfortuna potrebbe nascondere anche una bella opportunità: ripartire da zero. Il che da un lato è frustrante. Ma dall’altro è stimolante.

  5. 5
    Stella -

    Ho 47 anni e mi ritrovo nella stessa situazione, single da quasi 6 mesi, mi manca quell’energia per tornare a fare quella vita sociale lasciata tre anni fa, mi prende quell’inquietudine interiore e alla fine preferisco stare a casa, so che devo sforzarmi forse mi basterebbe un amica che mi coinvolgesse e che mi porti una ventata di entusiasmo,ma sono tutte impegnate.

  6. 6
    Chiara -

    Beh io ho 40 anni e sono nella tua stessa situazione

  7. 7
    SanMarco -

    Dal titolo sembra che tu ritenga un “problema” essere single a 40 anni…

    Ahahah ma scusa il problema sarà semmai di quelli sposati con figli che , tra un dovere ed un paio di corna, tra un travaso di bile e spese ingenti, tra una depressione ed un obbligo..rodono di invidia quando osservano quelli come te …liberi e single a 40 anni

    Mi sa che il problema sta nella tua testa amico, nella visione Distorta che hai delle cose…del tutto illusoria e priva di oggettiva analisi della realtà sociale e storica attuale

    se non riesci a stare bene da solo, Il dover dipendere dalla presenza di un’altra persona… quello sì che è un problema

  8. 8
    alisee -

    Direi che il consiglio è di frequentare ancora gli amici sposati, sperando che ti presentino qualcuna.
    Il primo passo è il più difficile, ma poi
    di solito ogni donna ha un’amica, magari
    ancora single e chissà.
    Certo che se è ancora libera a 40 anni,
    qualche motivo ci sarà, però potrebbe
    essere stata qualche circostanza della vita.

  9. 9
    Acqua -

    Single 40 anni. Per un uomo è l’età migliore. Per una donna pure, anche se sotto altri aspetti meno visibili. Per fare nuove conoscenze iscriviti a qualche corso, attività di volontariato, circolo di quartiere, club degli amanti del teatro o cinema, a seconda dei tuoi interessi. Evita internet. a meno che non desideri solo sesso uso e consumo.

  10. 10
    Poldino Padano -

    Mi risulta incomprensibile questa frenesia maschile di trovare una fidanzata quando ci sono decine e decine di ragazze e donne dai 16 ai 50 e passa che te la tirano dietro. Io devo letteralmente scrollarmele di dosso: basta saperci fare un po’, non serve neanche essere Brad Pitt.
    Mah, resto convinto che le zo...le di oggi fanno la pacchia per la stupidità del genere maschile autocastrato.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili