Salta i links e vai al contenuto

Sfogo anche per capire

Buongiorno,

giorni fa scrissi di questa ragazza che mi prese per i fondelli, recentemente ho scoperto che ha proprio giocato con i miei sentimenti, ma va beh, inutile raccontare ancora. Da 3 giorni ho scoperto appunto questa cosa e l’ho affrontata volendo sapere la verità a tutti i costi, non mi ha proprio detto la verità ma si è nascosta dietro un’altra bugia, le ho detto che non doveva più farsi sentire e mi ha bloccato su WhatsApp e ha messo il proprio profilo instagram provato. Ora, sono 2 giorni che comunque mi sento triste, non so perché, non perso sia perché provo dei sentimenti le lei, dopo ste maledette bugie, dopo avermi  preso in giro. Sono un po’ arrabbiato e quello lo capisco bene, ma davvero quest a enorme tristezza non la capisco per nulla. Forse mi manca messaggiare con lei? Forse dopo aver riscoperto il piacere di un sentimenti che non provavo da qualche anno adesso sono triste perché ne vorrei ancora? Mi sento triste perché rifiutato dopo tutte quelle belle parole? Non so davvero ma faccio fatica a sorridere, eppure ho ormai razionalizzato quello che è successo e come ha giocato con i miei sentimenti. Forse sono solo stanco di fidarmi delle persone, forse sono stanco di questa vita , mi sento un po’ apatico devo ammetterlo. È pazzesco come una conoscenza di cosi  conto mi abbia scosso nel profondo. Forse sono troppo debole? Potrei fare chiodo scaccia chiodo con una cameriera di un ristorante ma sono cosi triste che proprio non mi va. Chissà che minchia mi prende. A qualcuno è capitato?

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

2 commenti a

Sfogo anche per capire

  1. 1
    Jojin -

    Penso sia normale che ti manchi l’affetto, sei un essere umano. E essere lasciati e presi in giro fa male, può essere un lutto in certi casi, specialmente se non si hanno gli strumenti per affrontare la cosa. È così da sempre purtroppo.
    Cerca di accettare la cosa intimamente, di volerti bene, perché l’amore e la cura di te stesso sono la cosa più importante, a volte cerchiamo l’affetto negli altri e trascuriamo noi stessi.
    Fai tesoro di ciò che questa storia ti ha insegnato, per crescere come persona. E quando te la senti guardati attorno, troverai rapporti molto più belli e veri, sta a te cercarli e renderli possibili.

  2. 2
    Rossella -

    Io posso dire di aver ricevuto un vero miracolo perché il ragazzo che ha chiesto la mia mano, dopo averlo fatto, penso anche senza convinzione, voglio essere sincera, ha avuto una vera e propria conversione di vita. Se questo non fosse avvenuto il matrimonio sarebbe stato nullo perché la buona volontà, che peraltro non ho mai dimostrato, mancando di determinate convinzioni, lo avrebbe spinto a tradirmi sempre. E voglio premettere che all’inizio, quando i sentimenti in me ancora non erano nati, e lo consideravo solo il mio promesso, non gli sono stata affatto devota. Non ero sicura del fidanzamento. Si tratta di faccende ingarbugliate in cui l’uomo non può sentirsi come un cane bastonato. Intendiamoci: non ha fatto niente di male… però che tristezza. Al giorno d’oggi non sarebbe stato possibile per noi fare come se niente fosse perché bisognava cambiare tutto perché niente tra di noi cambiasse. Non so se il nostro amore sia destinato a restare platonico per mortivi legati alle difficoltà materiali, ma penso di essere la donna più invidiata del globo terrestre perché ho trovato la pace che l’orgoglio e la superbia umana mettono continuamente a repentaglio.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili