Salta i links e vai al contenuto

Una serie di domande che volevo porre

Chi sono gli altri?
come fanno?
chi sono io?
intorno cosa gira il mondo?
come devo organizzare un ritmo?
quale è la reale dimensione di tutto?
dove inizia e dove finisce un giorno?
come faccio a crearmi un posto?
come capire il momento?
come capire la fine?
come capire il dopo?
come capire il senso?
come trovare un verso?
come mi devo comportare con quello che ho?
come mi devo comportare con quello che tocco?
come con sensazioni ed impressioni?
come fanno gli altri?
cosa è il mio?
cosa il tuo?
cosa il loro?
quali sono le vostre risposte? 🙂

L'autore ha scritto 27 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni

3 commenti

  1. 1
    enduzzo -

    allora non credo di saper rispondere a tutte però ci provo.. qs sono le mie spiegazioni..

    chi sono gli altri? ottima domanda, secondo me sono la copia di ognuno di noi, con un proprio ruolo.
    come fanno? sopravvivono esattamente come ognuno di noi. quelli che vivono e trovano il senso sono destinati ad altro..
    chi sono io? esiste una risposta??!! potrei dire che sono unica al mondo solo se risco ad essere me stessa.. altrimenti sono come “gli altri”..
    intorno cosa gira il mondo? oddio non lo so.. risposta interiore o scientifica.. ? credo giri intorno all’umanità.. siamo noi che distruggiamo o costruiamo qcs..
    come devo organizzare un ritmo? mm non ho capito la domanda 🙁 ritmo? musicale?.. oddio non ho capito!!
    quale è la reale dimensione di tutto? non esiste una reale dimensione.. secondo me fluttuiamo da una parte all’altra..
    dove inizia e dove finisce un giorno? per quanto mi riguarda nella mia testa.. io vivo di notte per esempio..
    come faccio a crearmi un posto? .. domandone.. si ritorna a chi sono io.. se sei te stesso davvero il posto arriva in automatico.. la vera conquista non è crearlo il posto.. ma trovarlo perchè c’è già!
    come capire il momento? difficile.. a volte faccio confusione e non capisco mai in quale momento devo ridere piangere o stare semplicemente zitta.
    come capire la fine? bè me ne accorgerò spero..
    come capire il dopo? il dopo? bè se trovi il prima non dovrebbe essere complicato…
    come capire il senso? ci sto ancora provando.. ma mi sa che non è la vita giusta per capirlo!
    come trovare un verso? mm qs è come il ritmo.. non la capisco 🙁
    come mi devo comportare con quello che ho? forse rispettosamente e non esserci troppo attacato..
    come mi devo comportare con quello che tocco? sempre con rispetto.. mai dare per scontato che qcs o qcn ci appartengano.. non è così.
    come con sensazioni ed impressioni? anche qui mi sfugge il senso della domanda..
    come fanno gli altri? ma non avevo già risposto a qs domanda?? 🙁
    cosa è il mio? seconda me il nulla
    cosa il tuo? idem come sopra
    cosa il loro?idem come sopra.. nulla è di nessuno..
    quali sono le vostre risposte? ecco le ho date, un po’ ad interpretazione..
    però adesso io ho una domanda.. come ti sono venute tutte ste domande??!!

  2. 2
    silentrai -

    niente eraano la crem della crem di alcune problematiche
    scusa per la risposta arrivata tardi
    bella la tua di rispostasta 🙂

  3. 3
    silentry -

    rileggendo a freddo dopo qualche anno ti dico che sei troppo simpatica le tue risposte sono state esaudienti 😉

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili