Salta i links e vai al contenuto

Sentimenti confusi

Lettere scritte dall'autore  MarlaSinger

Mi sono sposata all’inizio del 2014, io e mio marito stiamo insieme da 10 anni e siamo davvero molto felici. La vita sessuale si è un pò ammosciata rispetto agli inizi, ma è ancora vivace e soddisfacente.

L’anno scorso ho cambiato lavoro, mi sono spostata in una nuova azienda dove ho subito fatto amicizia con una delle nuove colleghe. Il problema è che da qualche mese mi trovo molto, molto attratta da lei. Abbiamo le scrivanie appiccicate (praticamente ci guardiamo in faccia tutto il giorno) e ciò mi crea non pochi problemi nella quotidianità.  E’ veramente difficile riuscire a controllarmi. Ora, lei è sposata con figli e anche io sono sposata (non lascerei mai mio marito), ma ho il fortissimo desiderio di una storia di sesso con lei. Sono sempre stata bisessuale, non ho mai avuto problemi a esprimere la mia sessualità in quel senso, ma ho paura che lei si spaventi (è una ragazza abbastanza “classica” sotto molti punti di vista). Ho paura di rovinare sia il rapporto lavorativo che l’amicizia, ma non credo di riuscire a trattenermi ancora per molto…vorrei un consiglio, se magari qualcuno ha vissuto la stessa/simile esperienza.

Grazie!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Sentimenti confusi

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso - Relazioni

6 commenti

  1. 1
    gimmy -

    Io non capisco perchè se nella vita vi piace essere infedeli, cosa vi sposate a fare? vi accasate per far contente le famiglie? per chiudere le bocche dei quartieri? per farvi invidiare dalle amiche? che consiglio ti si può dare oltre a dirti di farti una bella doccia gelata….d’intaccare pure il suo matrimonio, perchè tuo marito non è mai stato abbastanza per te e non è in grado di tener testa ai tuoi ritmi? Non ti sentiresti sporca nei suoi confronti, un rimorso di coscienza, piuttosto che pensare in primis alla paura di rovinare i rapporti con l’attratta collega? Quando riconoscete in voi di essere bisessuali, forse dovreste avere anche il coraggio di dirlo ai partner, in modo tale che sappiano prima a cosa potrebbero andare incontro, e scegliere autonomamente se continuare un percorso di vita liberi da inganni, perchè non è assolutamente credibile che professiate tanto amore e felicità per qualcuno se quando poi vi si presenta l’occasione avete in mente la voglia di tradirlo. Per carità dopo 10 anni ci sarà dell’affezione, siamo sempre umani e sarebbe impossibile pensare che tu non gli voglia bene; ma l’amore è un altra cosa ed è quello che tu provi per te stessa secondo me in modo egoista. Davanti al desiderio dovresti anteporre le conseguenze, una donna dai sani princìpi sa benissimo cosa dovrebbe fare senza nemmeno doverlo chiedere, sa qual’è il suo ruolo e dove dovrebbe essere il suo posto, in caso contrario se vuoi vivere le tue trasgressioni, lasci e rendi libera te dallo spassartela come vuoi e chi ti ha voluto affidare in modo sincero il proprio cuore.

  2. 2
    Yngvi -

    ok, tu sei attratta da lei e vorresti avere una storia di sesso con lei però hai paura di rovinare l’amicizia…ma rovinare il matrimonio no?

  3. 3
    MarlaSinger -

    Io e mio marito siamo sempre stati aperti sulla sessualità come su qualsiasi altro argomento, altrimenti non starei con lui. Sa tutto della mia bisessualità così come io so tutto di lui. Non è il mio matrimonio il problema, ma lei, non voglio rovinare nulla nella sua vita ma d’altro canto ho sentimenti molto forti e vorrei perlomeno metterli sul tavolo.

  4. 4
    gimmy -

    Quindi in pratica avete fondato il rapporto sul poliamore, che belle famiglie convenzionali. Ritengo che ognuno debba essere libero di vivere la vita come meglio crede, l’importante che non si leda mai il prossimo; non condivido affatto questo comportamento e per quanto mi consideri una persona aperta, non voglio giudicare delle scelte che non mi coinvolgono. Allo stato attuale posso solo consigliare prima di rovinare dei legami confidenziali, che sarebbe opportuno sapere tra un discorso e l’altro il pensiero sulla libertà sessuale, non vincolata al genere maschile e al matrimonio della collega; usando le dovute discrezioni prima di esporsi, in quanto penso che perdere un compagno di lavoro alla fin fine non sarebbe un dramma, e non cambierebbe la vita di nessuno, pur rimanendoci male, ma ritrovarsi senza lavoro come conclusione conseguenziale a un desiderio non corrisposto avrebbe un peso non indifferente.

  5. 5
    Yngvi -

    Ok, sa della tua bissesualità ma sa che vorresti avere un rapporto con un’altra persona? la mia domanda non era sui tuoi gusti sessuali, ci mancherebbe la mia era una domanda sul tradimento…della serie siete una coppia aperta? tu puoi andare con altre persone e lui può andare con altre donne?

  6. 6
    Yog -

    Ma per il matrimonio vai tranquilla: a tuo marito fregherebbe se tu andassi con un maschio, ma con un’altra donna secondo me nemmeno ci fa caso. Che c’entra il tradimento? Semmai l’unica rogna la potresti avere sul posto di lavoro, sia per i maschi che per le femmine è bene cercare i partner altrove. Se poi proprio non ce la fai, provaci, mica è la fine del mondo: se va male hai rischiato poco, se va bene vi divertite assai tutte e due.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili