Salta i links e vai al contenuto

È un segno di ritorno suoi propri passi?

Salve, vi racconto la mia storia e accetto volentieri pareri su quanto scriverò.

Ho 24 anni e sono stata fidanzata per due anni con un ragazzo mio coetaneo. Da quasi due mesi, la nostra storia è finita a suo dire perché, nonostante mi amasse, è pronto a rischiare di perdermi, pur di stare da solo e viversi i suoi momenti con gli amici, le vacanze e tutto quello che vuole fare senza avere un impegno e dare conto a un’altra persona. Io ho fatto l’impossibile per tornare insieme, ci siamo visti dopo due settimane e lui ha proposto di frequentarci nel frattempo e quindi abbiamo cominciato a sentirci normalmente, finché lui una sera, dopo dieci giorni che non ci vedevamo, mi dice di non aver voglia di vedermi. Li io sono scoppiata, mettendolo davanti a una scelta e lui mi dice chiaramente “che non gli viene proprio di starmi vicino ora”. Io di conseguenza lo blocco su whatsapp e non ci sentiamo per più di una settimana finché non decido di partire per un po’ di tempo. Gli scrivo perché stavo attraversando un momento difficile psicologicamente, dipeso in minima parte anche dalla rottura e purtroppo è l’unica persona con cui io riesca a confidarmi, come se parlassi a me stessa. Decidiamo di vederci due giorni prima che partissi e siamo stati bene, abbiamo parlato, ma lui resta comunque della sua idea, vuole stare da solo almeno un anno, che se non ci sarà nessuno a prendersi cura di me lui tornerà, perché sono la persona della sua vita. Il giorno prima di partire vedo un suo amico che è fidanzato con la mia migliore amica e lui senza ammettermi nulla perché va contro i suoi principi di amicizia, mi fa palesemente capire di lasciarlo perdere perché “non si farebbe problemi a sentirsi o vedersi con una che gli è sempre piaciuta. ” Io la prendo malissimo ma parto comunque. Domenica, dopo una settimana che sono in francia, non riuscivo a tenermi più questa cosa dentro e abbastanza ferita dalla situazione gli invio un messaggio in cui gli dico che so questa cosa, di sentire e vedere chi gli pare, che per me si è disintegrato, è totalmente morto, che non voglio avere a che fare con lui, che deve far conto che io non sia mai esistita nella sua vita. Lui mi risponde che sono tutte stronzate al che lo blocco nuovamente. Mi riprendo in questi giorni e martedì capisco di dover “testare” la mia forza emotiva, per cui lo sblocco, avendo cancellato la chat non mi dava alcun fastidio sbloccarlo. Dopo pochi minuti mi scrive “come stai? ”. Io l’ho visualizzato senza dargli alcuna risposta. Ora mi domando, fino ad ora ha avuto la certezza che io facessi il tutto e per tutto e stessi lì ad aspettarlo e adesso che io l’ho trattato in questo modo, ha capito che mi sta prendendo?

Aspetto vostri consigli e opinioni.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

15 commenti a

È un segno di ritorno suoi propri passi?

Pagine: 1 2

  1. 1
    Anika -

    Ecco come stanno le cose. Ha 24 anni e vuole divertirsi. Vuole scopare in giro e stare con i suoi amici, senza impegni fissi. Ma non può dirtelo chiaramente perché se ti dicesse che vuole essere libero di trombare chi vuole quando vuole, tu dopo gliela daresti? Certo che no. Quindi ti dice solo che vuole i suoi spazi, così se una sera ha voglia ma non è riuscito a trovare nessun’altra, sa che comunque tu una scopata la fai, pensando magari di farlo ritornare da te. E’ anche un po’ normale a 24 anni volersi divertire senza impegno, i ragazzi poi figurati! Vorrebbero ogni sera una passera diversa. Devi pensare a cosa vuoi tu: ti starebbe bene eventualmente una storia di scopate ogni tanto e qualche chiacchiera? Se sì allora non ci sono problemi. Se invece vuoi una storia seria con tanto di supporto emotivo, lui non è la persona giusta. E’ un ragazzino immaturo che non sa ancora cosa vuole dalla vita e non è disposto a prendersi impegni.

  2. 2
    Gabriele -

    Scusami, io mi sono perso la parte nella quale la propria ragazza o ragazzo dovrebbe rappresentare un ostacolo. Io ho la ragazza da tre anni, e facciamo un sacco di cose insieme che a l’uno non piacciono, ma le si fa comunque. Ti faccio un esempio: io soffro di vertigini, mentre la mia ragazza no, tanto è vero che fa arrampicate in montagna, siccome mi conosce, sa che io le paure le affronto, e siamo andati a fare arrampicata insieme: io qualche metro, le si è fatta tutta la parete. Tutto questo per dirti, che quando si è in coppia, si fanno le cose assieme: io non voglio condizionarla a tal punto da farla rinunciare, e lei dal canto suo mi aiuta, Perchè sa che soffro di vertigini.
    A me non sembra che voi due si stiate trattando da coppia, anzi questo ragazzo è stato abbastanza chiaro (a modo suo) sul fatto che non vuole averti intorno.
    La questione è che tu non sei un gatto, ma sei una persona con dei sentimenti, con amor proprio e dignità. È un bimbo, un commediante.

  3. 3
    Rossella -

    Ti consiglio di lasciar perdere. Quando accetti la tua vocazione realizzi che non puoi permetterti gli accomodamenti. Il si deve essere si e il no deve essere no. Altrimenti diventi schiava di ogni uomo. Rispetto ad un uomo del mio passato mi vedo come una signora, come una figura lontana. Ma questa esigenza nasce dall’intimo. Per me quell’uomo resta un illuso. Non mi posso permettere di essere ipocrita. L’ipocrisia, quella sì, genera invidia e chi più ne ha più ne metta. Quando sposi le teorie moderniste riconduci tutto alla storia della gelosia, senza considerare lo sconquassamento che si manifesta nella tua vita, ma questo è banale oltre ad essere riduttivo. Ci sono mille ragioni per rompere, ma nessuna è buona per lasciarsi. La separazione si deve superare con la forza della fede, opponendo a quel modo di vivere un altro modo di vivere che magari è sbagliato. Nessuno ha la verità in tasca. Anche questa è una missione.

  4. 4
    Golem -

    Sto riflettendo su questo stralcio del post numero 3:
    “Quando sposi le teorie moderniste riconduci tutto alla storia della gelosia, senza considerare lo sconquassamento che si manifesta nella tua vita, ma questo è banale oltre ad essere riduttivo.”

    Ne ho per un mese. Ma non è che per caso tu hai sposato ‘ste teorie moderniste e non segui la tua vocazione? Pensaci e fammi sapere, non si sa mai che mi aiuti a capire.

  5. 5
    Deng -

    Be da uomo ti posso dire che se ti volesse ti terrebbe ben stretta..davvero,sono frasi che lui dice perché non gli interessi per una storia seria..magari fosse stata così la mia ex..magari mi fosse corsa dietro così come fai tu..tu sei matura e hai provato in ogni modo ma lui ti ha lasciato quindi ha perso ha abbandonato la nave con te dentro e tu devi cercare di salvarti e non affogare perché tanto lui una scialuppa non te la da..è un bamboccio dai..ripeto AVESSI TROVATO IO UNA COME TE AVREI FATTO IL GIRO DEL MONDO A PIEDI PER TENERTI CON ME..

  6. 6
    sunshine2694 -

    Gabriele per quanto riguarda il fare le cose insieme,io ho omesso il fatto che lui ha una comitiva di soli maschi (12 per l’esattezza) e che hanno un rapporto davvero molto morboso.
    Nel senso che escono da soli senza donne in giro poiché i fidanzati del gruppo sono sempre stati 3 o 4.
    per cui noi coppie ci organizzavamo ma se si trattava di stare tutti insieme,tutti gli altri decidevano di non portare le ragazze col gruppo. Io purtroppo non riesco ancora a capire cosa intendesse lui per libertà,visto che ho accettato dei giorni prestabiliti per permettergli di conciliare me e i suoi amici. Lui è stato praticamente sempre libero di fare tutto ciò che voleva e io altrettanto e le vacanze le abbiamo fatte lui con i suoi amici e io con le mie amiche perche c’è sempre stata massima fiducia. quando mi parla di libertà io proprio non capisco!

  7. 7
    sunshine2694 -

    Deng la cosa strana è che la nostra storia è stata seria per due anni.
    mai alti e bassi,mai discussioni se non per stronzate,mai giorni o settimane senza vederci o sentirci. Sempre il giusto compromesso.
    Poi all’improvviso,una doccia ma di quelle gelate.
    i suoi amici hanno cominciato a lasciarsi di colpo uno ad uno..

  8. 8
    E -

    Ma ancora stai a perdere tempo con questo? Chi ti vuole non si dimentica di volerti, se no è perché non ti vuole. Il mare è pieno di pesci 😊

  9. 9
    Deng -

    Sunshine anche la mia era seria serissima una persona buona e dolce avevo trovato anzi credevo.. poi boom scoppia la bomba e tutto cambia dal giorno alla notte..

  10. 10
    Gabriele -

    In due anni nemmeno una c***o di vacanza insieme?
    Qui c’è qualcosa che non funziona.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili