Salta i links e vai al contenuto

Tu sbagliato per me, io sbagliata per te

Caro f, quanto mi sarebbe piaciuto poter stare con te.
Condividere con te la vita, fare programmi e rispettarli. Ti avrei accettato per come sei, se tu solo fossi stato capace di capire ciò che volevo dirti, capace di dialogare con il cuore in mano. Mettendoti la testa sottoterra quando ti accorgevi di aver sbagliato, e con umiltà, capire i tuoi errori.
Caro F, già mi manchi, eppure ti ho sentito oggi, eppure credo sia meglio che ci lasciamo.
Tu non sai nulla ora, ma soffri, quanto me, per sentirti sbagliato sempre, perché io ti faccio sentire sbagliato.
D’altra parte, anche io ogni giorno soffro, perché con te anche io mi ci sento, sbagliata.
Caro F, mi manchi, ti voglio bene, comunque vadano le cose ti amerò per sempre.
Peccato però.

Lettera pubblicata il 5 Aprile 2012. L'autore ha condiviso 11 testi sul nostro sito. Per esplorarli, visita la sua pagina autore .
Condividi: Tu sbagliato per me, io sbagliata per te

Altre lettere che potrebbero interessarti

Esplora le categorie - Amore e relazioni

Lascia un commento

Max 2 commenti per lettera alla volta. Max 3 links per commento.

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili