Salta i links e vai al contenuto

Ho sbagliato sin dall’inizio

Lettere scritte dall'autore  

Gentile Direttore,
scrivo questa lettera perchè non so con chi parlare e il dolore che sento dentro diventa forte giorno dopo giorno.
Due anni fa ho conosciuto un ragazzo per una casualità.
Non sono mai stata molto sicura di me. Mi sono sempre ritenuta una ragazza molto noiosa e poco interessante: così quando ho conosciuto questa persona, non rendendomi neppure bene conto di quello che facevo, ho detto una bugia.
Gli ho mentito su una cosa molto importante che riguarda la mia vita, e l’ho fatto perchè, lo so sembra assurdo ma, senza quella bugia non sarei mai stata in grado di essere me stessa.
Non sapevo bene cosa sarebbe successo, non mi aspettavo nulla.
L’ho fatto con leggerezza.
E invece è successo quello che non mi sarei mai aspettata: mi sono innamorata di lui e lui di me.
E’ stato bellissimo, non avrei mai pensato di poter provare delle emozioni così forti, ne che potessi amare qualcuno in questo modo.
Il tempo però è passato rapidamente, troppo, la mia bugia è diventata insostenibile, e io non potevo continuare a mentire per sempre.
Sono una vigliacca, una maledetta vigliacca, e non ho avuto il coraggio di raccontargli la verità.
Così l’ho lasciato, ho rinunciato a lui. Gli ho spezzato il cuore e l’ho spezzato a me stessa.
Per molto tempo lui ha continuato a chiedermi spiegazioni (ho dovuto dire un’altra bugia per abbandonarlo), a dirmi che mi amava perdutamente e che mi avrebbe perdonata, che avrebbe perdonato tutto pur che io tornassi con lui, e ogni volta che mi diceva queste cose a me piangeva il cuore e mi sentivo morire.
Io lo amo, lo amo più di qualsiasi altra cosa al mondo, ma so di non poter confessare quello che gli ho nascosto, perchè nonostante ciò che dice so che non mi perdonerà, che non sarà mai più lo stesso.
Ho sbagliato tutto sin dall’inizio, ho costruito un amore su una bugia, ho fatto l’errore più grande della mia vita, perchè ora quella stessa bugia che mi ha permesso di averlo, adesso, mi costringe a rinunciare a lui.
Sto malissimo, ed è tutta colpa mia. Mi sembra di morire da quanto mi manca. Non riesco a stare senza di lui, non riesco a staccarmene e la cosa più brutta di tutte è che recentemente, nonostante mi abbia ripetuto che mi ama e che se solo io lo volessi lui tornerebbe da me in un instante, si sta allontandando da me. So che frequenta altre persone, e so che in fondo ne ha tutti i diritti. Io gli ho già fatto male, mi sono comportata malissimo e avrebbe ragione a rifarsi una vita.
Ma non riesco ad accettarlo. Non riesco a sopportarlo.
La gelosia mi consuma piano piano, e ancora peggio, mi distrugge la consapevolezza che se non fosse per quella maledetta bugia io potrei riaverlo, potrei essere felice. E invece non posso. Non posso fare niente.
Prima o poi lui si dimenticherà di me, si convincerà che il mio amore non era abbastanza e che io non ero la persona giusta per lui. Già adesso in qualche discussione più accesa ha iniziato ad attaccarmi dicendomi queste cose. Presto per lui non sarò più nulla, e chissà cosa penserà quando con la mente tornerà ai nostri momenti.
Mi sento impazzire.
Vorrei renderlo felice, e trovare anch’io un pò di serenità.
Non posso fare nulla, perchè lo conosco troppo bene e se sta male così, so che la mia verità lo distruggerebbe e non voglio.
Non so cosa devo fare, non so come fare ad andare avanti, a ricominciare da capo da sola, senza di lui, senza l’unico amore della mia vita.
Vorrei poter trovare un pò di pace, vorrei che questo dolore che sento cessasse di esistere.
Chiedo scusa se mi sono dilungata e se ho scritto più del dovuto, ma sentivo il bisogno di sfogarmi e di parlare con qualcuno di questa mia storia.
Grazie,

Lidia

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

11 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    ema -

    Non so nulla della tua verità nascosta e non mi interessa sapere, però penso che a questo punto tu non abbia più “nulla da perdere”…lo stai già perdendo e sicuramente lui non ti sta “adorando” per questo… lui vede comunque una persona che lo ha allontanato e lasciato quindi vede già qualcosa di negativo… perchè allora non provare a dirgli le cose e vedere se magari invece riesce ad accettare la tua verità?
    Te lo ripeto, tanto peggio di così non può andare, vi siete già lasciati, quindi cosa c’è di ulteriore da perdere?
    Provaci, parlagli con sincerità e fagli capire i motivi per cui gli hai nascosto quella cosa… magari riuscirete a superarla, o magari non ce la farete e la cosa peggiore sarà restare come già siete, e cioè lontani…
    Provaci… visto che sostieni sia un amore così grande per te, perchè avere il rimpianto di non averle provate tutte pur di poterlo vivere?

  2. 2
    monica -

    Sono pienamente daccordo con ema.

  3. 3
    lalla -

    Cara Lidia
    Non sai che l’amore supera tutto? L’amore è l’unica cosa che va oltre la morte. Tu così innamorata ti arrendi davanti ad una bugia.
    Non so di cosa si tratti,ma anche se tu gli avessi fatto credere di essere un’altra persona, nel tempo che vi siete frequentati lui si è innamorato di te e non di quello che tu gli avevi raccontato.
    Devi dirgli la verità, così anche il suo amore verrà messo alla prova,
    se non saprà perdonare se non potrà avere ancora fiducia in te, significa che anche il suo amore non era così grande.
    Non lasciare nulla di intentato, questa rimmarrà per te una lezione di vita , di dire sempre la verità.
    Auguri

  4. 4
    borghese damiano -

    io essendo uomo non mi capacito bene della cosa . TI FACCIO UNA DOMANDA : lo ami profondamente ? perche’ non si direbbe , sembri piu’ concentrata a difendere il tuo amor proprio , la paura del suo giudizio ti frena , ma questo non e’ amare questo e’ crogiolarsi nei soliti vaneggiamenti da favola dove lei si ritira e adora sentirsi perduta e mai dimenticata …datti una scrollata parla con lui e lascia che decida solo cosi gli renderai amore .

  5. 5
    ale -

    Cara Lidia, io sono dell’idea ke dovresti assumerti le tue responsabilità e dire la verità perché comunque se non lo fai ti resterà questo rimorso. Soprattutto dovresti dirgli la verità perché da quel momento in poi potrai ricominciare di nuovo la TUA vita.
    Per esperienza personale ti posso dire che a me è capitato un uomo che mi raccontò una bugia molto grave e scoprii questo per caso. La mia reazione fu diciamo, energica , chiesi a lui di dirmi la verità ma se ne guardò bene di darmi un chiarimento.
    Con questo individuo io non ho più contatti però credimi se lui si fosse preso le sue responsabilità e mi avesse chiesto scusa io lo avrei perdonato perché tutti nella vita possiamo sbagliare, invece, credo, se mi capiterà di incontrarlo quando mi vedrà un minimo di VERGOGNA lo proverà.
    Bastava veramente POCO, Lidia pensaci e togliti questo peso.
    In bocca al lupo. baci

  6. 6
    Michela -

    grazie x aver pubblicato questa lettera, Lidia, xkè ora mi trovo nella tua stessa situazione…ed ho capito che provo a dirgli la verità!!! In fin dei conti la veritò deve essere sempre detta!!!

  7. 7
    manda -

    Che bugia?

  8. 8
    piove70 -

    Concordo con tutto ciò che è stato detto prima di me.. ma poi quale è questa bugia inconfessabile? hai mentito sul lavoro, sull’età? non so, ma anche questi non mi sembrano motivi così gravi da interrompere una storia? hai detto di avere origini nobili e non è così? comunque digli la verità, tanto ormai lo stai perdendo.. Almeno se poi, una volta saputa la verità, lui ti lascerà, non avrai più nulla di cui rimproverarti e riuscirai a staccarti da lui col tempo.

  9. 9
    Kid -

    Io lo amo, lo amo più di qualsiasi altra cosa al mondo, ma so di non poter confessare quello che gli ho nascosto, perchè nonostante ciò che dice so che non mi perdonerà, che non sarà mai più lo stesso.

    Ti potrebbe anche perdonare , ma dovrete ripartire da zero in quel momento . La fiducia va ricostruita d’accapo .
    Se parlerai ti consiglio di essere estremamente chiara , perché la bugia in se potrebbe anche passare in secondo piano , soprattutto se essa riguardasse il tuo passato ,rispetto alle ragioni ( egoistiche ed opportunistiche) per cui gli hai mentito.
    Quelle sono il fulcro del discorso , perché esse rappresentano il presente nel rapporto che hai instaurato con lui . In esse si concentra la fiducia , più che nella bugia , tanto quanto è accaduto non lo si può cambiare . Ed essere evasivi sulle ragioni , oppure semplificarle troppo per tagliare corto, è l’errore più grande che potresti fare. Per quanto sia , se una persona non comprendesse bene il meccanismo che ti ha portato a mentirgli , non sarà più la stessa cosa , che se ne dica. La bugia, cioè l’accadimento tenuto nascosto , se non gravissimo , cioè tipo un tradimento non confessato , è superabile . Le ragioni , invece , devono essere chiare , perché dovrà avere la certezza di chi ha davanti per poter guardare al futuro con serenità.

    Ciao.

  10. 10
    maria grazia -

    ciao lidia
    tutto quello che da parte mia posso dirti è che se tu gli avessi rivelato, in un secondo momento, la verità, qualunque essa sia, stà tranquilla che da quel momento in poi tra di voi sarebbe cambiato tutto, e lui ti avrebbe vista sotto una luce completamente diversa. gli uomini quando conoscono una qualsiasi donna, si creano un’ immagine di lei nella loro testa, e se questa immagine poi gli viene bruscamente distrutta, per loro ti assicuro che è un vero e proprio trauma. non c’è spiegazione che lui avrebbe accettato. tutto quello che avevate “seminato” fino a quel momento, per lui non avrebbe più avuto nessun valore e avresti perso tutta la sua considerazione. mentire è giusto ? è sbagliato ? non saprei… so solo che per quello che tu volevi ottenere da lui ( cioè rispetto e considerazione, lasciandoti il passato alle spalle ), era VITALE. purtroppo le cose funzionano così, nella maggioranza dei casi. dovresti proprio trovare uno di larghe vedute e con la mente illuminata. ma di uomini così in Italia credo non ce ne siano. questo è un paese semi-talebano, quindi le donne alla fine devono recitare la parte, come hanno sempre fatto le nostre mamme, nonne e bisnonne. non colpevolizzarti a guarda avanti. il tuo passato non puoi cambiarlo, puoi solo migliorare il presente e prepararti per il futuro.

    auguri 🙂

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili