Salta i links e vai al contenuto

Sapersi rialzare in piedi… quanto è difficile

La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

34 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 11
    Golem -

    Invece ti aiuto tantissimo Nightcrawler (ma che significa? “Cingolo della notte”) tentando di stimolare la tua produzione di testosterone e non quella delle ghiandole lacrimali. Piangere serve solo a lubrificare le congiuntive non a rialzarti.
    Ciavo
    (trattasi di crasi tra “ciao e vo” in italiano fiorentino)

  2. 12
    Nightcrawler -

    E qui che ti sbagli, non siamo tutti dei marine e c’è chi ad uno stimolo come il tuo potrebbe anche restarci male. Io sono abbastanza intelligente da capire qual è il tuo intento ed educatamente rigirartelo senza problemi, facendoti capire (qualora tu sappia ascoltare) che non serve a nulla rispondere in questo modo.

  3. 13
    Angwhy -

    Caro ragazzo,da come ti ha giudicato è evidente che questa persona cercava qualcuno in grado di risolvere i suoi problemi, ma questo è gia un livello avanzato, puo anche darsi che nemmeno sapesse di preciso cosa voleva quindi il tuo compito sarebbe stato capirlo al posto suo e provvedere.Anche in questo caso pero il successo non è detto fosse garantito,magari ti avrebbe accusato in seguito di avere poca stima di te stesso e di occuparti piu dei problemi degli altri che non dei tuoi.insomma fatti una ragione che non hai perso niente che valga la pena di rimpiangere,liberarsi di una persona che si permette di giudicarti con delle frasi che tu stesso definisci intollerabili è stata solamente una fortuna

  4. 14
    Golem -

    Allora auguri e abituati a fare il cavalier servente, perchè non si tratta di essere marine ma semplicemente maschi, senza essere “machi”. Comunque sappi che le donne non amano i piagnoni. Al massimo proveranno tenerezza per te, ma quello non è un sentimento piacevole per un uomo, è più adatto ai bimbi e agli amici pelosetti.
    Comunque ciavo ab limitum.

  5. 15
    rossana -

    Nightcrawler,
    comprendo la tua sofferenza, oggi sempre più comune a molti, obiettivamente più uomini che donne, per varie ragioni.

    vorrei però presentarti la solitudine in diversa veste da come si tende in generale a valutarla nella nostra epoca, soprattutto in Occidente. Solitudine come sconfitta, mai come scelta ponderata di base, come baricentro del proprio equilibrio esistenziale, a cui aggiungere, di tanto in tanto, escursioni all’esterno, se e quando ne vale la pena.

    prova a vederla così: potrebbe diventarti amica e arrecarti meno timore per qualsiasi tipo di futuro sarai in grado di organizzarti.

  6. 16
    shinder -

    Purtroppo tante donne sono così…
    ..”Non le dai più emozioni…” e game over.
    Tenerle è difficile, bisogna farle divertire
    e soprattutto viaggiare (cosa che per qualche
    strano motivo piace molto alle donne)
    , ma soprattutto….
    non dimenticare mai compleanni, anniversari
    vari….che tradotto significa regali e mica
    così semplice, devi indovinare quello giusto..

  7. 17
    Nightcrawler -

    Golem, ma tu come fai dire che io in questa relazione sia stato un cavaliere servente?
    Io parlo di come mi sento ora, e tu mi spiace dirlo ma sei stato molto superficiale

  8. 18
    Golem -

    Lo so perchè forse ho più del doppio della tua età, ho frequentato molte donne sia biblicamente che come amico e credo di conoscerle mooolto bene, e sempre meglio. Dal ’70 diciamo. Ma lo “leggo” anche dagli esiti delle relazioni, come pure dalle minime descrizioni che gli interessati ne fanno di queste, riuscendo a capire il carattere dei due soggetti in gioco. Tu ti sei involontariamente “tradito” quando hai citato la sentenza di lei al momento dell’adieu. Quella frase da sola è una tesi per chi ama indagare come me sugli aspetti “sub limen” che caratterizzano le vicende “sentimentali” e le personalità dei protagonisti di queste. Come è una “radiografia” il tuo nick da “rasoterra” per esempio. Ci vorrebbe una vita su questo forum per dimostrartelo, ma sono certo che se si potesse fare mi daresti ragione. E poi, oh, anch’io sono intelligente, non dimenticare che sono Dottore oltre che il (non UN ma IL) famoso anatomopatologo laddiano. A volte non ho neppure bisogno di vederti per sapere come sei “morto”.
    Ma tu nun chiagnere pe’ ‘e femmene. Caso mai “futt’ e chiagn'”, potresti avere più successo.
    Infine sai che ti dico? Che forse la tua tipa ti ha fatto un favore a mollarti, e tu ci piangi? Smile. Life is short and you’re young.
    Ciavio neh.

  9. 19
    LinuX -

    Ciao Night.
    Tra le risposte che ti sono state date, hai potuto trovare il consiglio “consolatorio”, hai, secondo me, mal interpretato l’invito a “reagire”, ed ora troverai il mio invito, quello alla “riflessione”. Scegli tu quello che ti farà stare meglio. La tua compagna ti dice: “non riesci ad andare avanti da solo nella vita”, “sono stufa di fare l’infermierina”; é impazzita da un giorno all’altro oppure ci hai messo qualcosa di tuo, qualcosa che magari lei ti ha fatto notare da tempo e che tu non hai saputo valutare, rilevare, ed infine risolvere?
    La mia non é una provocazione, é probabile tu abbia tutte le ragioni. Vorrei solo capire meglio.

  10. 20
    Bohemie82 -

    “Allora auguri e abituati a fare il cavalier servente”

    Golem, visto che tu già ci sei abituato perchè per prepararti al Natale non fai una buona azione e, oltre ai commentucci sarcastici che scrivi a questo utente, non gli dai qualche consiglio per diventare un gran cavaliere (servente)come te? Dico davvero…con MG eri bravissimo!

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili