Salta i links e vai al contenuto

Sally

  

L’equilibrio sulla follia… non riesco più a vivere senza la mia mamma… vorrei solo morire per riabbracciarla…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Famiglia - Me Stesso

10 commenti a

Sally

  1. 1
    psiche -

    Lei ti è sempre vicina.

  2. 2
    Tiffany -

    Ciao Sally,
    So come ti senti ,l’ho persa a 14 anni..un tumore diagnosticato tardi.
    I primi anni mi sono disperata,non accettavo di rimanere senza di lei,era il mio sole.
    Ho attraversato un lungo periodo adolescenziale duro,molto duro ed ero sola,mio padre assente anzi non c’era proprio.Dopo dieci anni ho ho perso anche lui.
    Ho sempre avuto la sensazione che mia madre fosse accanto a me,in ogni triste momento era accanto a me.
    Da adulta non l’ho più sentita accanto,ma dentro di me,non so spiegarrti ciò che è accaduto,so solo che niente è per sempre,nemmeno la morte,credimi lei c’è ancora,e tu sei il suo proseguimento.
    Non pensare al suicidio,sappi che lei ne soffrirebbe,e questo non ti da la sicurezza che tu possa incontrarla.
    Non so a che religione appartieni o se ne hai una.
    Io non ho un credo oggi,ma ho una gran fede e la fede è semplicemente la fiducia che si ripone nella vita.
    Abbi fiducia presto capirai,accetterai e la terrai dentro di te in un rapporto esclusivo.
    Loro non ci abbandonano ricordalo,sono sempre con noi.
    Se hai bisogno io sono qui e sono l’esempio che si sopravvive anche a lutti così gravi,coraggio Sally,sii forte!!
    Tiffany

  3. 3
    giovanna -

    ciao,mi da sempre tanta nostalgia saper di questi dolori,la tua lettera è di poche parole che racchiudono un gran vuoto,io dico sempre a chi perdere i genitori di ritenersi fortunato perché anche se fa male li hanno potuti vivere,lo so non può confortare,io ho perso mia mamma a due anni e mio padre a quattro ho fratelli che vivono in un altro paese non mi hanno mai raccontanto un gran che dei miei genitori e sin da piccola mi sono creata un immagine di loro tutta mia,li ho sempre nel mio cuore,so quanto mia mamma mi abbia voluta e amata,ma non ho ricordi,parole,gesti,ma so che loro sono sempre al mio fianco e i miei pensieri arrivano ovunque essi siano..fatti forza un bacio

  4. 4
    sally81 -

    riesco a visualizzare solo il commento di psiche gli altri due no..non so perké

  5. 5
    sally81 -

    Ok visualizzati…detto da me ke amo la Vita questo sopravvivere non mi piace,è straziante quanto non riesca a fare e gestire casa lavoro famiglia emozioni..e nessuno lo sa cos’hai dentro..soprattutto se sei da sola..cucinare nella sua cucina,mentenere le cose k lei faceva con tanta cura,i ricordi di fatti profumi passi ed episodi in queste stanze..non sono tutti belli i ricordi k ho,non a causa sua ovviamente..per anni il mio orgoglio è stato continuare solarmente a vivere tutto e senza cadere ma solo scivolando e non attaccandomi mai troppo a nessuno ma piuttosto staccandomi da ki mi amava..perké m sono detta..se posso vivere senza di lei posso farlo senza kiunque..ho fatto forza su di me ed ho contato solo su di me..perké attaccarsi troppo a qualcuno comporterebbe un ulteriore disastro emotivo nel caso in cui lo perdessi..ora m ritrovo a pensare ke quando mio padre non ci sarà più io non lo sopporterò..quando perderò anke lui sarà un’altra fine di me..ed ora k sto perdendo forze xké troppo ho combattuto contando solo su di me..si comincia a cadere..

  6. 6
    tiffany -

    Ciao @giovanna
    ti sento vicina..parliamo la stessa lingua e capitiamo sempre negli stessi post..un abbraccio

  7. 7
    giovanna -

    ciao sally,mi viene difficile risponderti non sapendo cosa vuol dire avere una madre e un padre,esser figlia,ed esser cresciuta con persone che comunque non mi hanno colmato questo vuoto,ma sono mamma,e da mamma ti posso dire che lei non vorrebbe saperti così,ti dico anche che capisco la tua paura ad attaccarti a qualcuno,io ho sempre tenuto una barriera,quando ho voluto toglierla,ho scoperto cosa fosse veramente l amore,in fine mi ha devastata,tutti cadiamo che sia per i genitori per il lavoro o per un uomo,ma la forza la devi trovare dentro di te,non ti devi chiudere,non devi aver paura di amare di soffrire perché gioia dolore tristezza amore fanno parte della vita,e io ora,preferisco vivere tutte queste emozioni piuttosto che andare via senza aver saputo cosa fossero…questa è la vita ma se provi a non esser così negativa,l abbraccio di qualcuno che ti vuole bene,potrebbe farti star meglio,il dolore non ti andrà mai via,non puoi aggrapparti solo a te stessa,tutti abbiamo bisogno di un sostegno di una parola di un sorriso di un umile e semplice gesto di conforto,siamo umani,la vita se ci pensi è meravigliosa anche se a volte dobbiamo soffrire,non siamo macchine…@tiffany,sto meglio qui con voi che la fuori dove tutto ora mi appare così falso,un abbraccio a tutte e due..

  8. 8
    sally -

    la morte piano piano arriva..

  9. 9
    giovanna -

    si arriva non si può sapere nemmeno quando ed è appunto per questo che bisogna vivere la nostra vita nel miglior mondo possibile

  10. 10
    sally81 -

    non c’è scampo si muore pian piano…

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili