Salta i links e vai al contenuto

Ho rovinato la mia famiglia

Lettere scritte dall'autore  

Salve a tutti, scrivo questa lettera per cercare aiuto. Poco tempo fa mia moglie ha scoperto di essere stata tradita. E’ stata una storia brevissima senza nessun significato ma purtroppo ne sto pagando le conseguenze. Da imbecille ho avuto un rapporto non protetto, mi sono beccato un infezione trasmettendola poi a mia moglie. Spero niente di gravissimo ma intanto c’è. Se lei non mi avesse tradito qualche anno fa tutto questo non sarebbe successo. L’ho sempre considerata una rompiscatole, una musona, le ho sempre rinfacciato il suo tradimento e che si facesse poco all’amore. Purtroppo mi sbagliavo: era lei che portava avanti la casa, si occupava di nostra figlia (fantastica!!), aveva responsabilità sul lavoro e nonostante tutto non ci faceva mai mancare niente. Adesso mi sento una M….. , ho rovinato la mia famiglia, la salute di mia moglie e non riesco a vedere una via d’uscita. Penso solo di farla finita, ma quando guardo gli occhi di mia figlia non trovo il coraggio. Vi prego, ho bisogno di tanto aiuto.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Famiglia - Me Stesso

14 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    maddy235 -

    Ciao, ti sono vicina solo perchè sbagliare è umano, non dovevi tradirla e rinfacciarle il tradimento se l’avevi perdonata. Dal momento che l’hai perdonata non dovevi più lagnarti di quello che è stato, allora non è perdono. Non penso che voi possiate tornare indietro, però assumiti le tue responsabilità però tieni conto che una famiglia si rovina in due, quindi hai un 50%. Vai avanti con dignità, senza pensare di fare stupidaggini, e pensa sempre che questo brutto periodo passerà, e c’è chi sta peggio di te!

  2. 2
    alba43 -

    Come non riesci a vedere una via d’ uscita?
    Devi vederla, dopo quanto hai combinato hai l’ obbligo di trovare cura e soluzioni!
    Per gli uomini come te ci vorrebbe, davvero, la castrazione chimica, ma oltre ad augurarti che la Medicina sia capace di risolvere le vostre patologie, devi diventare, veramente, un marito ed un padre; non dare colpe al passato tradimento di tua moglie, tu, stupidamente, hai aggravato la situazione.
    Ora smettila di frignare e comportati da uomo; chiedi scusa a tua moglie, pentiti e stalle vicino sia ora che dopo, a guarigione avvenuta.
    Diritti te ne sono rimasti pochi, perciò puoi solo agire e comportarti per il bene di tua moglie e di tua figlia, solo così tra anni, forse,potrai essere moralmente riabilitato.
    Sei anche fortunato che tua moglie non ti abbia denunciato penalmente!
    Forza, finchè c’ è vita c’è speranza!

  3. 3
    cosbo -

    Ciao, vorrei ringraziare Maddy e Alba per il loro commento. Avete ragione entrambe,
    non avrei dovuto rinfacciarle continuamente il tradimento, ma era più forte di me,
    pensare che per due anni abbia voluto bene ad un’altra persona sia con la mente
    che con il corpo. Adesso sto raschiando il fondo del barile poi dovrò pure uscirne.
    Per il momento vedo ancora troppo nero. La mia disperazione viene anche dal fatto
    che non solo ho tradito mia moglie e mia figlia ma anche tanti amici che mi
    pensavano diverso da quello che purtroppo ho dimostrato. Mi sento a disagio
    quando li incontro perchè so che loro sanno e sicuramente in cuor loro diranno: toh,
    una M….!! Non è cosi che vorrei essere considerato. Ciao e grazie ancora.

  4. 4
    GPP -

    il mondo è pieno di gente come te, non preoccuparti… proprio ieri parlavo con uno che fa la guardia medica e mi raccontava che sente quotidianamente persone che chiamano disperate, di notte, perchè hanno fatto porcate come la tua e hanno il terrore di essersi presi malattie,magari cercando di restare anonime… gente che ha tutto, lavoro, famiglia, soldi, ma tutto ciò non basta,si vogliono anche le emozioni forti, il sesso sfrenato. E siccome la mentalità di oggi è che tutto deve essere lecito, che se uno a 50 anni si alza la mattina con la voglia di fare il brillantone è un suo diritto farlo, allora via, lasciamoci andare, buttiamo tutto nel cesso, senza nemmeno pensare alle conseguenze dei nostri atti…. salvo poi piangere e disperarsi quando i nodi vengono al pettine. Esattamente come i bambini. Povera Italia….

  5. 5
    Mau -

    Buonmgiorno Cosbo.

    Se il tuo pentimento che qui esprimi con tanta foga a parole si traduce nella realtà in atti concreti, forse non è tutto perduto.
    Certamente hai fatto una grande cavolata. Grande!
    Però mettiamo le cose al loro posto…tua moglie mica ci è andata liscia. Avere una relazione di due anni non significa solo tradire con il corpo, ma tradire con il sentimento.
    Io, al tuo posto, già allora, sapendo questa storia, avrei chiesto il divorzio.
    Certo tu hai poi fatto la cosa peggiore. Ed avere rapporti non protetti è una cosa scellerata.
    Però..cerca di riprenderti un po’ di dignità e coraggio.
    Tu non accenni all’attuale rapporto con tua moglie, quindi prima di buttarti sotto un treno fai delle verifiche.
    Non so se ci sono spazi per una progressiva riconciliazione, anche per il bene di vostra figlia.
    Qualora non ci fossero pazienza. Hai comunque l’obbligo di guardare avanti.
    Ti, ‘vi’, auguro di ritrovare serenità e di gettarvi alle spalle queste pagine di vita non proprio edificanti.
    Auguri.

    Mau.

  6. 6
    maddy235 -

    Secondo me quello che puoi fare adesso è smettere di colpevolizzarti e prendere atto della situazione. Secondo me l’amore con tua moglie è finito, le minestre riscaldata non piacciono a nessuno. Poi vedi un po’ te. In bocca al lupo e auguro ad entrambi che l’infezione che avete preso non sia nulla di grave!

  7. 7
    cosbo -

    Buongiorno Mau e Maddy, vorrei chiarire il rapporto con mia moglie: naturalmente
    adesso è alquanto burrascoso ma mi sembra di capire, anche a detta di una
    nostra carissima amica, che lei abbia intenzione di ricominciare. Lo stesso vale
    anche per me. E’ vero, ho fatto la cazzata più grande del mondo (non era una
    prostituta ma una nostra “amica” ormai ex, con marito e figli), ho tradito la sua
    fiducia ma ripensando a tutti questi anni (19) ho capito che era, è ed è sempre
    stata una gran donna. Certo anche lei ha commesso errori e io non ho fatto altro
    che peggiorarli. Vorrei spendere due parole per per quella persona meravigliosa
    di nostra figlia che nonostante tutto dopo un mio pianto a dirotto mi ha detto
    papà io ti voglio bene lo stesso!! Intanto questa sera dormirò dai miei sperando di
    riuscire a riordinare le idee per la mia vita futura. Vi abbraccio di cuore

  8. 8
    sabrina- -

    cosbo impegnati ad essere un padre migliore, a fare capire a tua figlia cosa e’ giusto e cosa e’ sbagliato

    scusa ma la tua ex amica aveva gia’ un virus quindi??? e’ lei che ti ha attaccato il virus giusto??

  9. 9
    marianna c -

    @Cosbo.Non me la sento di criticare quello che hai fatto tu o tua moglie ,ma mi piacerebe tanto che voi due provate tutte le carte per salvare il vostro matrimonio .E cosi facile divorziare ma e tanto dificile tenere in piedi un matrimonio ,per di piu avete una figlia che sicuramente vuole bene hai suoi genitori,metete da parte l’orgolio perche se nesuno di voi due non fa il primo paso e aspeta che sia l’altro a farlo pasa tropo tempo ,tempo sprecato .Ti auguro di rizolvere al piu presto il vostro problema in boca a lupo

  10. 10
    cosbo -

    Grazie tutti, ma ora mi trovo in un momento di molta confusione. Da una parte ho una gran voglia di ricominciare, dall’altra quando mi trovo davanti a rispostacce perdo ogni buon proposito. Non lo so ma mi sembra che tutto quel che faccio o dico non sia mai la cosa giusta anzi aggrava sempre più la situazione. Sono stanco e sto perdendo ogni forza, anche quella che mi dovrebbe dare mia figlia. Non so se riuscirò a portare a termine tutto: mi manca l’incoraggiamento più grande cioè quello di mia moglie, anche solo mezza parola ma che mi faccia capire che si può ricominciare. Buona serata a tutti

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili