Salta i links e vai al contenuto

Non riusciamo a fare l’amore

Lettere scritte dall'autore  

Salve.
Da circa un mese a questa parte ho un problema che sta cominciando ad essere pesante: io e il mio ragazzo non riusciamo a fare l’amore. Io ho 19 anni e ho avuto delle esperienze precedentemente, con altri ragazzi, lui ha 22 anni e mi ha detto che non è vergine ma secondo me lo è. L’ho capito da tante cose, forse è puramente intuito femminile o forse mi sbaglio.
Il problema è che lui raggiunge l’erezione, ma la perde proprio nel momento in cui dovrebbe esserci la penetrazione! E quindi riproviamo… allunghiamo i preliminari ma niente, sempre la stessa situazione!
E per giunta ogni volta va sempre peggio… sto cominciando a pensare che non ce la faremo mai e questo mi rende triste e arrabbiata!
Gli ho chiesto se il problema ero io ma lui ha risposto di no, che era solo colpa sua… basta.
Io cerco di parlarne ma lui sfugge, cambia argomento… sembra che non accetti questa cosa ma rifiuta di parlarne, il che penso sia solo un problema.
Vorrei affrontarlo insieme a lui ma niente. Penso che abbia paura che gli eventi si ripetano sempre allo stesso modo e ormai si sia arreso… ci proviamo si, ma pensando nella nostra mente ” tanto non ci riusciremo anche stavolta”.
Inizialmente pensavamo che il problema fosse il luogo, eravamo sempre scomodi. Poi quando abbiamo trovato un posto decisamente migliore con tutte le possibili comodità abbiamo capito che neanche quello era il problema.
Cosa posso fare, cosa possiamo fare?

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Amore - Sesso

4 commenti

  1. 1
    gio -

    Proabilmente il suo è solo ansia da prestazione ma non devi fargli pesare la cosa altrimenti ottieni l’effetto contrario, prova a rassicurarlo, io non penso che non ti desidera ma avrà sicuramente qualche blocco che gli impedisce di lasciarsi andare.,.

  2. 2
    Cycnus -

    Ansia da prestazione. E’ la spiegazione più logica… e se poi fosse
    anche la prima volta, tu di certo non lo aiuti se ti arrabbi con lui o
    fai vedere che sei impaziente, anzi, gli fai scemare quel poco di
    erezione che gli era venuta in principio… massimo della calma, cerca
    di non metterlo in imbarazzo e fallo sentire più che puoi a suo agio.
    Teme probabilmente i tuoi giudizi o anche solo il tuo sguardo se
    qualcosa non ti dovesse andare a genio e, fidati, queste sono cose che
    a un ragazzo, specie se alle prime armi, l’erezione gliela mandano
    proprio in vacanza! Spero di esserti stato d’aiuto.

    Cycnus

  3. 3
    mattia86 -

    è la prima volta..anke a me è successo di avere un problemino ma più che ansia da prestazione la chiamerei solo ansia!!certo a me è successo solo la prima volta poi con calma passerà!!e poi fidati pregherai perchè si fermi un attimo!!:) quindi cerca di rassicurarlo..la prima volta è sempre un po’ così per tutti!!ciao e buonafortuna!!

  4. 4
    Stefano -

    Mi è capitata la stessa identica cosa.
    Non era la mia prima volta ma la mia prima volta seria…mi spiego meglio,era la prima volta ke lo facevo con una che ci tenevo.
    Le volte precedenti furono scappatelle con sconosciute.
    Furono 2 mesi di tentativi..alla fine con pazienza superai questo blocco mentale.
    Fortunatamente dopo quei 2 mesi non mi è mai piu’ ricapitato nella mia vita.
    Gioca un ruolo importantissimo la compagna,deve dimstrarsi paziente e comprensiva.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili