Salta i links e vai al contenuto

Risposte agli amici dell’UE

Gentilissimo dott. Juncker,

ho letto con vivo piacere che 2 giorni fa lei apostrofava l’EUROPEO Ottinger evidenziando quanto fosse sconsiderata l’affermazione di quest’ultimo sull’Italia : ” I mercati spingeranno gli italiani a non votare per i populisti”, commento poi revisionato dal giornalista che lo aveva pubblicato.

All’amico UE Ottinger replico volentieri che i mercati spingeranno senz’altro gli italiani a desiderare di non ricevere i suoi commenti sull’Italia. Se il sig. Ottinger osserva quanto è accaduto in Italia, il “populismo”, quella cosa terribile che pone il POPOLO SOVRANO al di sopra di tutto, è partita proprio dalle meravigliose condizioni economiche che i nostri amici della UE hanno concordato con i traditori nostrani.

Oggi Lei caro dott Juncker, rilascia la seguente dichiarazione: “Gli Italiani lavorino di più e siano meno corrotti”. E aggiunge che l’Italia non deve addossare all’UE le colpe degli italiani.

Ma gentilissimo, noi cogliamo sicuramente in modo positivo il suo suggerimento. Non vede che li abbiamo spazzati via tutti quelli corrotti che hanno favorito gli altri paesi europei a discapito del nostro ? Non vede quanto siamo stati saggi nell’imparare proprio dall’UE a diffidare di alcuni soggetti !? 

Noi auspiachiamo davvero di lavorare di più, e lo faremo comprando qualche industria in Germania, invadendo con i nostri prodotti il mercato olandese, proponendo i nostri mobili in Svezia, e inviandovi qualche “nostro” lavoratore appena sbarcato, desideroso di contribuire al benessere dell’UE.

Vorremmo altrettanto suggerire ai paesi più importanti dell’UE, usando le sue stesse parole, quanto segue: “Gli Europei parlino di meno e siano meno venduti agli USA”.

Non ha visto che cosa è successo facendo i pappagalli del governo statunitense ? Oggi Trump ha piazzato i dazi che ci danneggiano. L’Europa da brava cagnolina si è piegata ai desideri dei nostri “alleati” oltreoceano, e ha piazzato sanzioni sulla Russia che ci rendeva energeticamente liberi…

Inoltre l’Italia, così corrotta come dice lei, si è vista portare vie le risorse energetiche da parte dei nostri “non corrotti” amici francesi, che hanno devastato la Libia (senza alcun sostegno dell’ONU).

Restiamo in attesa di ulteriori giudizi a nostro carico, felicissimi di imparare dell’UE come fare bene le cose. Sono certo che piano piano diventeremo esattamente come Voi, e forse anche meglio. Lo scopriremo presto.

Viva la nostra grande meravigliosa Europa !

L'autore ha scritto 12 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Politica

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili