Salta i links e vai al contenuto

Rifiutato dalle donne

Salve ho 35 anni sono vergine mai baciato nessuna….. sono sempre stato rifiutato dalle donne. Purtroppo le donne scelgono l’uomo in base ai modelli capitalistico borghesi dominanti…… ovvero il surrogato di Briatore o lo spacciatore o il discotecaro festaiolo. Rifiutano completamente il modello di maschio proletario non omologato. Credo per me che sono pure molto brutto e introverso non ci siano soluzioni. Ho deciso di seguire i consigli del maestro Schopenhauer ovvero prendere la vita come una penitenza una prigione un carcere….. e espiare la cosi questa pena di essere venuto al mondo.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

23 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Adam -

    Prigione o meno a 35 anni continua a tentare, nella peggiore delle ipotesi avrai ingannato il tempo… Però fammi e fatti un favore: dimentica sti termina da lotta di classe che ricordar Achille Occhetto non aiuta….

  2. 2
    Yog -

    Il guaio è che di questo passo ti ritroverai ad essere proletario senza prole. Ma, intanto che cerchi una donna a cui piacciano i poveri-brutti-introversi, devi comunque trovarti un diversivo e la lettura del filosofo che hai citato non è troppo indicata.

  3. 3
    Rossella -

    Ciao,
    vedrai che tardi o presto la donna dei tuoi sogni farà capolino della tua vita. Ti dico subito che quando il colloquio inizia ritualmente con una presentazione è difficile abbandonare repentinamente il controllo. Il segno di una comunanza di destini porta a interrompere la tensione, ma non basta a creare l’atmosfera. Ci sono caratteri che seguono le regole del vanto, del vituperio e del rinfaccio, ma riescono a sopportare l’ansia dell’attesa della risposta e questa cosa li solleva dall’essere dei simboli del male. Questo linguaggio che è tipico del confronto tra rivali, me ne rendo conto, può sposarsi bene con le esigenze di una parte politica o di persone che amano largamente vivere. In amore ammetto di essere diventata esigente perché probabilmente la vita mi ha messo alla prova e ora il mio animo più teso e angosciato quando penso al rapporto di coppia. In cuor mio sono consapevole del fatto che non riuscirei a sentire niente perché non ho la forza per gestire la considerazione che l’altro ha di se stesso. Per la stessa ragione non mi toccano le offese. La soglia del dolore è diventata più alta. Non vorrei consumarmi nel corpo e nello spirito per restare attaccata ad un amore disincarnato che ti rende fragile come un vaso di cristallo. Il prevalere dello sconforto davanti ad ogni sua manifestazione del pensiero mi fa capire che non sono la donna della sua vita… perché oltretutto non stiamo insieme da dieci anni. Se mi offende ogni due parole il problema non è suo.

  4. 4
    Rossella -

    PS Ma non è neanche mio.

    Un caro saluto!

  5. 5
    suzanne -

    Tu saresti un maschio proletario non omologato? Certo che con una definizione così triste di se stessi non invogli molto il prossimo ad avvicinarti al tuo mondo! Esci da questi schemi mentali vecchi come il cucco e spendi energie per restaurarti, come una vecchia botte sverniciata e impregnata. Vedrai che qualcuna inizierà a voler scoprire il tuo contenuto…

  6. 6
    Pietro79 -

    Vecchi? Fino a che vi sara’ sfruttamento dell’ uomo sull’ uomo esistera’ sempre giustamente la lotta di classe. E’ un fatto puramente deterministico. Ti farei provare una settimana a lavorare da operaia e poi voglio vedere se hai il coraggio di dirmi se sono schemi vecchi. Purtroppo i tuoi miti sono i tronisti o briatore e questo dimostra la tua pochezza intellettuale oltreche morale.ti hanno indrottinata bene sei il prodotto perfetto della mentalita’ borghese.

  7. 7
    mostrone -

    ti capisco io sono vergine e non ho mai baciato nessuna in + di 30 anni. sono un mostrone ma sono buono dentro ma tutte mi rifiutano

  8. 8
    Yog -

    Suzie, non so perché, ma la metafora della botte mi è familiare. Forse perché fa parte del patrimonio icastico di qualche parabola evangelica? Boh. Però mi è familiare.
    Quanto a te Pietro79, tieni conto che ormai perfino il ceghevara ha rotto i maroni a tutti, figurati che fortuna possono avere i proletari musoni. Cambia disco, va.

  9. 9
    Pietro79 -

    Ma andate a zappare ahahahah ragazzini viziati……andatevi a far comprare l’phone con i soldi della pensione di mammina. Che miserabili che siete. E pure zerbini

  10. 10
    christian -

    Io mai avuto una macchina,un lavoro fisso e hi sempre avuto donne al mio fianco,chissà come mai,ora che ho 48 anni ne ho una di 20 anni in meno di me.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili