Salta i links e vai al contenuto

Richiesta di aiuto

Salve a tutti,
non sono qui per lamentarmi, ma per fare nuove amicizie e condividere esperienze, quelle che fanno crescere. Se ci sono amici che vorrebbero parlare liberamente dei loro problemi, (lavoro, amicizia, amore, sentimenti emozioni) li vorrei ascoltare tutti. Ho tanti problemi tra cui anche l’ansia, se qualcuno ha fatto esperienza sull’argomento accetto ogni genere di consiglio. Spero lo facciate in tanti.

L'autore ha scritto 7 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

6 commenti

  1. 1
    angela85 -

    Ciao anchio ho problemi d ansia che non mi permettono di fare le mie scelte.e’brutto vivere con ansia eccessiva.anchio cerco amici.scrivimi stellanascente85@ virgilio,it

  2. 2
    Arianna -

    Ciao1..anche io sono una persona molto socievole a cui piace fare nuove amicizie..;)..il mio indirizzo è Viviennestella@yahoo.it..a presto!..

  3. 3
    siliconix -

    Ciao a tutti,
    attendo una vostra conferma, vi ho scritto ad entrambe.
    A presto!

  4. 4
    siliconix -

    Ciao a tutti,
    cosa fate, come reagite ad un attacco di panico/ansia? Come vi sentite dopo che tutto è passato?

  5. 5
    fiammetta -

    Ciao!
    Consigli, si possono dare consigli sull’argomento? Non so. Io ne ho ricevuti tanti, ma proprio tanti. Mi sono sfogata su forum specifici, condiviso esperienze. Questo mi faceva sentire meno sola, mi faceva anche ricevere consigli su come affrontare l’ansia costante da prestazione in ogni ambito della vita eppure….tutti i consigli sembrano perfetti ma inapplicabili. A conti fatti, continuo a tentennare. Nel mio caso, dietro l’ansia, c’è un immenso bisogno di essere accettata, immensa paura del giudizio, che si trasforma spesso in autoisolamente con conseguente rabbia. Risulto snob agli occhi degli altri, una solitaria che se la tira. Ma in fondo, non sono altro che una gran fifona che ha troppa paura di mettersi in gioco. Ad ogni esposizione, basta il minimo vacillare e ritorno a chiudermi. Non ho mai avuto attacchi di panico, forse perché spesso evito stuazioni che potrebbero spaventarmi. A piccoli passi ho fatto progressi ma, non mi basta, non mi accetto, il vuoto che ho dentro è dilagante, un senso di sconfitta. Se ti va, scrivimi. Di certo non avrò consigli geniali vista la mia situazione ma, quanto meno, ci si potrà sentire meno soli.

  6. 6
    vuotoarendere -

    ciao siliconix..anche io ho avuto per anni attacchi di panico e di ansia (che ora rimpiango molto visto quello che passo oggi). sono orrendi, lo so..ma sai qual’è la loro unica cosa positiva? che ti vogliono dire qualcosa. sembra una cazzata ma è la verità; l’attacco di panico vuole farti capire che stai sbagliando qualcosa nella tua vita, che c’è qualcosa che devi cambiare.
    io lavorando con una psicologa sono riuscita a superarli, ho smesso coi farmaci e ho capito cosa mi vuole dire il mio corpo quando mi sento troppo ansiosa.
    ora soffro di depressione maggiore..per quello “rimpiango” gli attacchi di panico, quelli almeno volevano significare qualcosa.
    Fiammetta non arrenderti..fottitene dei consigli e affronta l ansia, accettala e assecondala..se ne andrà proprio quando avrai iniziato a trattarla come una vecchia amica che viene a trovarti. se volete scrivermi vi lascio la mia mail: solovuotoarendere@gmail.com

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili