Salta i links e vai al contenuto

Lei, la mia ragione di vita

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti, non so da dove cominciare… sono Spacy e ho 16 anni. Purtroppo sono stata lasciata da quasi due mesi dalla mia ormai ex e mi sto letteralmente rovinando la vita. Vi racconto un pò.
Eravamo migliori amiche, tre anni fa. Condividevamo tutto: le nostre paure, le nostre sofferenze, i nostri momenti di felicità… Lei soffriva perchè era innamorata di un ragazzo che non vedeva quasi mai e io altrettanto. Cambiò qualcosa verso maggio 2009. Lei capì che si era innamorata di me e ci mise un pò per accettarlo e dirmelo perchè non sapeva come avrei reagito visto che dipendevamo l’una dall’altra. Io all’inizio rimasi un pò ambigua perchè era qualcosa di mai provato e nuovo. Non ero spaventata ma… ricambiavo. Sapevo di ricambiare ogni sentimento che lei diceva di provare per me.
Ci siamo messe insieme e siamo state insieme per un pò di tempo (un anno e mezzo). E mi consideravo la donna più fortunata del mondo. Anche se litigavamo, anche se aveva i suoi difetti… io amavo ogni cosa che faceva. Amavo fare pace con lei, amavo ogni suo difetto, amavo tranquillizarla quando faceva la gelosa. Lei era (o sembrava) veramente innamorata. Perchè era ossessionata da me, dipendeva totalmente da me. Come io da lei e di sicuro non ci dispiaceva.
Tutto questo finì quando lei si prese una cotta per un altra ragazza. Infatti lei mi lasciò e andò con questa ragazza. Alla fine ritornò da me dicendomi che mi ha sempre amata e che stava male, che mentiva dicendomi che non mi amava più. Allora sono ritornata con lei e anche se avevo perso della fiducia in lei ero felice. Veramente felice.
Dopo neanche un mese mi lasciò di nuovo dicendomi che voleva essere single, che non mi amava più ma soprattutto che non voleva nessuno accanto a lei. Io vengo a scoprire che si è innamorata di nuovo di un’altra ragazza e questo come potrete capire mi ha distrutto, letteralmente. Il suo atteggiamento è stato molto immaturo e incoerente e lo so.
Adesso sinceramente non so cosa credere perchè già è successo come vi ho detto che diceva di essere innamorata e alla fine non lo era. Io sono molto debole mentalmente ora. Ho fatto tante, tante cavolate per auto-distruggermi e per vendetta anche se so che il male viene a me, non a lei. Un esempio? Ovviamente sono diventata una fumatrice-bevitrice accanita. Molto accanita. Non sono quasi mai sobria. E la maggior parte dei ragazzi pur sapendo la mia situazione ne approfitta.
Però questo non è tanto grave, credo. Ma… quando venivo a sapere delle cose, per esempio tramite il suo contatto facebook scleravo con molti momenti suicidi. Provavo molto dolore nel leggere le sue parole e non volendo soffrire mi auto-lesionavo per non pensarci. L’ho scampata quattro volte. Forse non volevo veramente morire ma solo porre fine al dolore. Però pensavo: la mia ragione di vita non c’è più. Che vivo a fare? Per chi? Per cosa? Adesso? Che faccio?
Vi giuro ho 100 domande per la testa. Sta mentendo di nuovo? Mi ama? Mi pensa? Sta male per me o per lei? Le manco?
Io ho iniziato a frequentare una ragazza ma non funziona. Non voglio usarla e sinceramente mi sembra che sia così.
Mi devo disintossicare, lo so. Però forse non voglio, o non sono capace. Perchè per me lei è sempre stata TUTTO. Una famiglia, un’amica, una ragazza di cui fidarmi ciecamente. E ora non ho più nessuno e niente. Solo due pacchetti di sigarette al giorno e una bottiglia di vodka.
Potete darmi un aiuto?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Gay

3 commenti

  1. 1
    ramona -

    Scusami ma i tuoi genitori in tutto questo? Comunque sei una donna molto giovane vuoi buttare la tua vita per amore? Quale amore poi..solo il tuo perchè il suo non esiste..un mio amico una volta mi disse: se perdi una persona che non ti vuole..non stai perdendo..NIENTE. Poi sulle sigarette e sull’alcool cosa vuoi che ti dica..lo sai anche tu che ti stai facendo del male, io non ho mai avuto problemi con la dipendenza quindi non posso darti grossi consigli ma credo che devi farti aiutare.
    UN ABBRACCIO.

  2. 2
    ANTONELLA -

    ciao ti capisco e sai xche?io ero sposata ma inpazzivo x una ragazza,da 5 anni le andavo dietro ma x paura nn gli dicevo niente,un giorno mi sn presa di coraggio e glielo detto,lei era felicissima xhe provava la stessa cosa xme. ora ha da 7 mesi k stiamo assieme e lei e diventata la mia ragine di vita,andiamo daccordo in tutto..e ci amiamo alla follia, ma se un giorno ci dovessimo lasciare io ne morirei.e glielo detto lei e diventata il mio supporto io sn sola nn ho piu nessuno e senza di lei cadrei..si ci deve passare nelle cose x parlare. quando si ama e poi l amore finisce in quel momento il tuo cervello nn esiste più,ed e brutto e ci sn passata cn la depressione.bevevo dalla mattina a sera adesso cn lei sn cambiato tanto e mi ha fatto capire che la vita e bella e va vissuta. quindi reagisci cerca di stare cn gente nuova troverai la tua anima gemella.xchè così ti fai del male e certa gente gode di questo fagli vedere chi 6? smetti di bere esci xchè può passare del tempo ma troverai qualcuno k ti amerà veramente e stai più k sicura k poi quella ragazza morirà di gelosia.NN PIANGERE XCHì NN TI MERITA XCHè SARà LEI A PIANGERE QUANDO SCOPRIRà DI AVERTI PERSO X SEMPRE. CIAOOO AUGURI

  3. 3
    piero74 -

    guarda,posso dirti solo una cosa; posso citarti solo quell’aforisma che dice così: nella vita sorridi sempre perchè nessuno è così importante da toglierti il sorriso. è una frase di un anonimo che secondo me è ricca di significato.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili