Salta i links e vai al contenuto

Ho il ragazzo fisso da tre anni ma…

Nonostante non sia più una ragazzina (ho ventidue anni suonati) non so ancora chiaramente cosa vorrei da questa relazione.

E’ tanto strano? Non dubito dei miei/suoi sentimenti. Devo ancora concludere gli studi universitari e questo contribuisce a farmi sentire un po’ “spaesata”. Non credo nel matrimonio e mi sembra prematuro pensare ad un’ipotetica convivenza.  Le mie coetanee sono tutte alle prese con scelte importanti  come il trovare casa, addirittura c’è chi progetta di sposarsi, anche se tra qualche anno.

Lui non si fa problemi  a parlarmi di ciò che si aspetta dal nostro futuro insieme…non riesco a ricambiarlo in modo altrettanto spontaneo. Non che non mi faccia piacere, però non posso non considerare tutte le responsabilità che comporterebbe condividere la vita con qualcuno. Seguiremmo orari diversi, anche perchè abbiamo attualmente abitudini diverse, e soprattutto un diverso modo di affrontare i problemi. Lui ha un carattere molto vivace, ottimista, prende le sue decisioni con calma, io invece ho bisogno di programmare con largo anticipo i miei impegni.

Non so proprio che pensare. Non voglio deludere le sue aspettative, ma ora come ora non mi sento abbastanza pronta e non so se lo sarò.

 

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

3 commenti

  1. 1
    Andrea -

    Intanto godetevi la vostra relazione per com’è ora senza pensare troppo a come dovrà essere tra 2-3 (o forse più) anni. In questo senso cerca di non programmare tutto nella relazione, perchè programmare troppo comporta delle aspettative che se vengono deluse rischiano di compromettere la vostra stabilità. Posso chiederti se è la tua prima relazione? Se cosi non fosse, quante ne hai avute precedentemente? Te lo chiedo perchè se fosse il primo o se avessi avuto poche storie, questo “passo” che non ti senti di fare potrebbe essere dettato dalla voglia di voler “fare nuove esperienze” e ti assicuro che è un errore che commettono in molti! (da quello che ho visto e sentito soprattutto le ragazze).

  2. 2
    Rebecca333 -

    Ho avuto solo delle cotte, corrisposte e non da ragazzina. Quella che sto vivendo ora è la mia prima storia seria e quindi no, non cerco nuove esperienze. Difficilmente riesco a legarmi a qualcuno e non ho mai provato interesse per storielle passeggere. Ti ringrazio per il consiglio. Voglio vivere questa relazione nel migliore dei modi, facendo piccoli passi in avanti.

  3. 3
    Daitarn3 -

    Attenzione a non fare sciocchezze: hai l’età guusta per intraprendere un percorso sentimentale giusto con questo ragazzo che sembra volerti bene… Al contrario è un battito di ciglia ritrovarsi trentenni (o più) single… E a quel punto rimpiangerai certe situazioni irripetibili all’età di 22 anni… Tutto stà se questo ragazzo ti vuole davvero bene se è così vivi la tua storia e non farti venire dubbi pericolosi.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili