Salta i links e vai al contenuto

Racconto di me

Ho sempre pensato che prima o poi sarebbe finita.
Ho 15 anni.. e ho vissuto gran parte della mia vita a rinchiudermi in me stessa. Non so perché sono arrivata a scrivere qui.. forse per il bisogno di parlare.. sfogarmi o confrontarmi.. o forse solo perché non ho nulla da fare. Ho passato le elementari nel bullismo totale.. le medie nell’anoressia superata per ben 4 volte.. e il primo anno di superiori sono stata bocciata. Non sono la brava ragazza che va bene a scuola e tutti amano.. bhe direi di essere l’opposto. Mia mamma dice che sono uno sbaglio.. un preservativo bucato dice.. mio padre e un alcolizzato.. che dice di amarmi.. ma non lo dimostra. Abito con mia mamma mio fratello mia sorella e il compagno di mia madre. Mio fratello non lo vedo quasi mai nonostante viviamo nella stessa casa.. mia sorella minore sta sempre da sua nonna. Sto con un ragazzo da quasi un anno.. credo di amarlo.. credo di non aver mai ricevuto così tanti abbracci in tutta la mia vita. Ricordo il giorno in cui mia madre vide i miei polsi tagliati e disse: bhe se volevi ucciderti dovevi andare più a fondo.. cosi la vena non l’hai nemmeno sfiorata. Avrei solo avuto bisogno di un abbraccio.. ma anche solo qualche parola di conforto.. e invece.. mi ero illusa. Come sempre. Lui e l’unica persona capace di trasmettermi calore.. trasmettermi quel qualcosa che neanche i miei genitori sono mai stati capaci di darmi. Mia madre e una depressa ossessionata dal suo compagno.. fa quasi paura quando mi chiede di lui. La sua giornata e basata su cosa fa lui.. dove va.. perché lo fa.. quando lo fa.. con chi lo fa. E’ quasi imbarazzante ricevere le sue chiamate quando sono in compagnia. Odio andare a scuola.. la scuola mi fa innervosire.. ce gente così strana.. cosi.. scontrosa. Amo studiare ma non a scuola. Odio i professori che non fanno che ripeterti che non sei abbastanza e che non sarai mai nessuno.. non fanno che buttarti giù.. fino a schiacciare la tua autostima e.. distruggerti. Vorrei fare così tante cose.. vorrei andare via dall’italia.. andare via da questa casa.. prendermi cura per una volta di me stessa.
Vorrei lavorare e dipendere da me stessa e contare solo sulle mie forze. Sto passando la mia adolescenza a fare i lavori di casa.. curare mia sorella.. preparare la cena.. e prendermi cura di mia madre.. evitando di farla ammalare. Vorrei avere più tempo per me.. ma tutto questo non e possibile. Probabilmente chiedo troppo.. probabilmente devo arrendermi all’idea che questa e la mia vita e lo sarà finché non mi sveglio faccio la valigia e lascio tutto andare a puttane. Ogni giorno penso che prima o poi tutto si sistema.. tutto andrà bene.. e io sarò come le mie amiche spensierate.. ma in realtà ogni giorno va peggio e io non faccio che illudermi. Che stupida. La mia vita non è una delle peggiori.. e me ne rendo conto.. ma non so se vi è mai capitato.. di avere la testa così pesante da non riuscire a pensare.. avere gli occhi così lucidi da non riuscire a guardare le persone in faccia.. avere le mani che tremano dal nervoso che ti scorre nelle vene più veloce del sangue.. avere il bisogno di una carezza che nessuno e disposto a darvi. Non mi riconosco più.. forse ha ragione mia mamma a dire che sono una psicopatica. Vorrei scappare via.. senza essere più cercata da nessuno.. vorrei ricominciare tutto da capo.. una nuova vita.. prima che sia troppo tardi. -m.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

8 commenti

  1. 1
    jho -

    Ciao nonsochisono,
    Inanzi tutto complimenti per la lettera, hai scritto molto bene, mi dispiace per la tua situazione in generale. Lo so e diffice dire o consigliare, in fondo potresti pensare che sono in questo caso solo parole scritte, ma non lasciarti andare, cerca di reagire hai 15 anni, devi vivere al meglio la tua giovinezza, non ti chiudere in te stessa, ma frequenta degli amici o in particolare un amico più grande di te! (Intendo amico ok?) un amico che ti sappia consigliare e dare appoggio quando ne hai bisogno, frequenta pure il tuo ragazzo, ma reagisci alla vita, parla con un tuo parente e spiga tutto quello che stai passando, fatti dare dei consigli, non mollare mai e tirati dalla testa certe idee che sei stanca della vita, come ti ho già detto la vita ancora ti deve sorridere per moltissimi anni, cerca di dedicarti agli studi, lo so che non ti piace, ma sono le porte per il tuo futuro. Non sono un genio a scrivere parole confortevoli, ma non mollare piccola e il mondo ti sorridera. Un abraccio grande grande.

  2. 2
    mare blu -

    anke io concordo con la lettera precedente: non devi abbatterti. Vivi, kè la vita, è bella.

  3. 3
    Angelo9 -

    La tua famiglia non ti e’ certamente di aiuto,al conrario, e tu dimostri una maturita’ superiore a quella dei tuoi genitori. Inoltre, hai soltanto 15 anni, non e’ proprio il momento di dare la vita per segnata. Con la tua intelligenza e l’esperienza delle sofferenze che gia’ non ti sono mancate e non ti mancano, devi andare avanti, devi farlo per te stessa e forse anche per chi ti sta intorno.

  4. 4
    nonsochisono -

    i vostri commenti mi aiutano piu di quanto pensiate. vi ringrazio per aver letto le mie righe ed esservi premurati di darmi consigli. ammetto che scrivere mi aiuta molto..e l ho sempre fatto ma ho scoperto che scrivere senza nascondere i fogli..e anzi..avere un riscontro con altre persone e piu che piacevole e rassicurante. vi ringrazio.

  5. 5
    Aton -

    Tranquilla. La vita NON è bella, ben che vada è un misto mare. Tra tre anni sarai maggiorenne e farai non ciò che vorrai, ma solo ciò che potrai. Perciò cerca di volere le cose giuste. Studiare, in senso lato, è cosa buona. Piccolo inciso anatomico: eviterei di compromettere il flusso venoso dei polsi. Le vene sono molto più superficiali di ciò che pensa tua mamma e ricucirle … prova a tagliare un subbiotto caldo e poi per sistemarlo prendi ago e filo, è uguale. Tende a spappolarsi.

  6. 6
    rossana -

    Nonsochisono,
    ha ragione Aton: la vita è tutt’altro che facile. nella migiore delle ipotesi è lotta.

    capisco molto bene la tua ferita nel non sentirti desiderata in famiglia: è difficilissima da rimarginare!

    non posso che suggerirti fin d’ora d’imparare a vedere sempre il mezzo bicchiere pieno e a rallegrarti per le piccole cose che dipendono soltanto da te.

    a poco a poco sarai più grande, e tutto sarà se non altro più chiaro. almeno così spero, per te, che dimostri fin d’ora di avere cervello da vendere.

    in bocca al lupo, piccola!

  7. 7
    liz -

    Non permettere mai a nessuno di sprofondare ,la vita e ‘ anche questo purtroppo ,il bello e ‘ che ci sara ‘ pur qualcosa in cui credere . Anche se non riesci a darti delle spiegazioni anche se la tua famiglia non ti e ‘ vicina ,sappi che tutto il dolore che provi ora ,ti insegnerà a lottare ,ti insegnerà a prendere la vita di petto . Tieniti strette le persone che ti abbracciano togliendoti il respiro ,tieniti stretto tutto ciò che ti fa sorridere. Non ti annullare mai per nessun motivo ,ci sara ‘ sempre una piccola gioia nascosta ,abbi la tigna e la forza di combattere ,non permettere a nessuno di dirti che sei uno sbaglio , nessuno lo e ‘ . Dai un senso a questa vita .

  8. 8
    rockettaro -

    cara non so chi sono,la vita non è stata di certo dalla tua parte fino ad adesso. ma non devi assolutamente mollare,”devo davvero arrendermi?” questa domanda me la sono posta tante volte la risposta è stata sempre un categorico “no!”. noi due abbiamo più o meno la stessa età,guarda avanti,chiudi gli occhi e fissa l’orizzonte dell’adolescenza che ha ancora molto da darti. ci sono persone che ti stimano per quello che stai dimostrando a tutti:sei matura,con un senso di forza impressionante non mollare perchè persone come te sarebbe bello trovarle tutti i giorni.sei speciale ricordalo,ti do un abbraccio virtuale con il solo consiglio di essere sempre te stessa,scrivendo più che puoi perchè se ti aiuta è il compagno di vita migliore del mondo

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili