Salta i links e vai al contenuto

Raccomandazione necessaria

Lettere scritte dall'autore  Sconsolato
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

34 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 11
    Angelo -

    Al riguardo delle raccomandazioni, queste rientrano perfettamente nel meccanismo di domanda ed offerta di una società in cui solo una piccola percentuale della popolazione ha la schiena dritta. Dove la disoccupazione è minore i concorsi sono più fattibili. E’ però normale che ove c’è meno sviluppo e la disoccupazione è elevata, il numero dei “concorrenti” sia più alto. Quindi il posto si conquista a caro prezzo: non bastano le proprie competenze, occorre aggiungere sul piatto compromessi lesivi della propria dignità di cittadino e a volte anche di individuo. Non dico che non ci si debba scandalizzare. Ma da una società corrotta o, nella migliore delle ipotesi, poco rispettosa di se stessa c’è da aspettarsi questo come minimo. Il resto è sotto gli occhi di tutti…

  2. 12
    Carlo -

    Esatto angelo, è così.
    il mondo dello spettacolo nei concorsi, così sembra.
    hai perfettamente descritto la situazione.
    io ringrazio Dio di aver avuto la forza di ricreare la mia vita al nord con sacrifici e mie forze anni fa, poichè la vita al sud è disastrosa, oggi più di prima.
    è di pochi mesi fa addirittura la notizia di quei politici pugliesi corrotti sino al midollo, testimonianza che anche gli appalti e le azioni degli imprenditori sono volutamente colluse con la corruzione delle politiche regionali.
    in questo scenario la raccomandazione è la regola, la meritocrazia pura fantascienza.
    che schifo – e pensare che anni fa fuori dal raphael a roma riempirono di monetine craxi, cosa è cambiato se il mondo continua, in modo e meccanismo diverso, nella corruzione?

  3. 13
    Aniello -

    Bhe sono con te!

    Spiego la mia storia,sono Laureato in Ingegneria Informatica,lavoro
    come un’animale dalle 9 alle 9 di sera senza straordinari non
    pagati,sottoposto a mobbing continuo da lavoratore a progetto,e quanto
    vedo persone che lavorano sereni e si portano a casa quei 1500 euro al
    mese puliti solo per essersi recati su un posto di lavoro e aver fatto
    quello per cui si è pagati mi stizza!!

    Si perche dal mondo lavorativo da quale vengo io si è pagati per fare
    sacrifici continui altrimenti vai a casa,si è sottoposti a stress e
    ansia continua,minacce continue…….certe volte vorrei abbandonare
    andarmene su una montagna ,costruirmi una casetta in legno e vivere
    li.

    Io non chiedo tanto vorrei un lavoro che mi desse la possibilità di
    tornare a casa tranquillo e sereno è invece devi subire di
    continuo,per ogni cosa ti assegnano scadenze e per rispettare le
    scadenze altrimenti ti licenziano lavori fino a sera e pure nei week
    end…………..

    Allora mi domando ‘Primo levi scrisse un opera =”Se questo è un uomo”‘
    Allora mi domando anche io sono un uomo,La costituzione parla chiaro
    siamo liberi e dobbiamo esserlo anche nel lavoro,la paga deve essere
    proporzionata alle ore di lavoro e deve consentire la vita e libertà
    del singolo individuo

    Anche io sono disposto a pagare per entrare in un posto
    pubblico….perche significa che se vuoi metterti in malattia perche
    realmente stai male NON RISCHI IL POSTO….e tanti altri diritti che
    abbiamo ,ma che praticamente non li abbiamo.

  4. 14
    Carlo -

    Purtroppo è così. Riguardo alla casa in montagna quello è il segreto della vita, tanto alla terra dobbiamo tornare.
    Anche io ho sempe sognato di vivere di cose semplici e pasti frugali in Alto Adige, poi almeno due volte in giorni infra settimanali andare al cinema di sera, magari per un film italiano riflessivo, in silenzio, magari rincantucciato nella nebbia o nel freddo, poi prendere un caffè alle macchinette e, dopo il film, fumare un trancio di sigaro dopo aver bevuto un bicchiere di buon limoncello. Gustare un pò di musica a basso volume, stare in pace con me stesso e ritirato. Poter parlar poco, non dover sopportare ore e ore di pezze inutili che la gente ti attacca, gustare una giornata di sole in n giro in bici, mangiare un’insalata leggera, accontentarmi di poco e sentirmi soddisfatto dalla consapevolezza, in quella situazione, di essere lontano da questa società con politici di m e r d a e corruzioni varie. Una casetta in montagna o a Bressanone e 1500 euro di pensioncina al mese per vivere in modestia ritirato? Il mio sogno…e chi ha una cosa del genere? _Ad avercele queste cose firmerei. Che andassero le p r o s titute, i calciatori ed i fessi che vanno dietro loro a guardare ai brutti posti di mare vuoti in emilia romagna, ad esempio. Io di quel tipo di vita non sentirei l’esigenza nemmeno se avessi un miliardo di euro. Se fossi ricco, al limite, dopo la vita ritirata, due mesi all’anno, me ne andrei in pace su una calda spiaggia caraibica per fatti miei.
    Ma si sa, caro Aniello e cari amici, questo è il mondo dello schifo, almeno sino al 21.12.2012…così si dice.

  5. 15
    Enzo -

    Siamo in un paese di M….. dove va avanti chi ha fatto il culattone per anni senza sacrificare un minuto sui libri e le persone serie son costrette a fare lavori precari senza alcun diritto. Dobbiamo far qualcosa per uscirne ed una di queste potrebbe essere disertare i seggi elettorali e non votare più nessuno di destra o sinistra (tanto è una schifezza) come farò io finchè vivrò!!

  6. 16
    Carlo -

    infatti Enzo, non andare a votare è una voglia che viene quando si pensa a queste cose o se uno vede quelle che sono le cose che la tv ci rimanda, reality eccetera.

    purtroppo non credo basti, anzi, personalmente ho votato la lista di grillo alle ultime, sarà pure un sassolino nello stagno, ma comunque creiamo le premesse per la crescita di un qualcosa di diverso che speriamo avvenga nei prossimi 50 anni

  7. 17
    HEROT. -

    mi dispiace tantissimo per questa storia… purtroppo anch’io ho avuto un’enorme delusione, proprio nell’esercito, che senza alcuna raccomandazione mi hanno escluso..
    motivo? blocco di branca destra! ignorante com’ero all’atto della notizia, mi ero preoccupato tantissimo perchè il termine mi spaventava, quindi ho fatto visite specialistiche dal primario in un ospedale molto importante di Napoli,
    (cardarelli), ed è risultato positivo, ho un blocco di branca destra, ma non mi causa assolutamente alcun effetto (visto che ho svolto prove sforzo, cioè ho corso su una ciclette per 45 minuti, misurando ogni 5 minuti il battito cardiaco,
    e gli effetti non causavano assolutamente NULLA) e vi dico di più: ci sono tanti giocatori di serie A che hanno questa ‘patologia’, e comunque giocano senza alcun tipo di problema per tutta la partita.

    inoltre, sono venuto a conoscenza del fatto che due o tre anni fa, chiunque avesse questa caratteristica al cuore, passava senza problemi. il motivo per cui hanno deciso di rendere persone come me ‘non idonee’? la troppa richiesta
    dei ragazzi che vogliono intraprendere questa vita.

    sinceramente, io ci contavo. ho sempre stimato e apprezzato i militari, ma purtroppo devo rinunciare a una vita che faceva al caso mio, perchè sono senza raccomandazioni..
    il ciò mi ha completamente scombussolato la vita, sono costretto a stare in un ufficio 11 ore al giorno, per dei miseri 600 euro al mese.
    non so se definirmi sconfitto.. o altro.. immaginavo una vita diversa, credevo nelle parole di chi diceva che nell’esercito non avrei avuto problemi, dato che il mio fisico me lo permetteva, mi sono sempre sentito in forma..

    purtroppo bisogna accettare, anche se MOLTO difficilmente…

    per chi volesse rispondere a questo mio sfogo, mi contatti via mail a hero89@hotmail.it

  8. 18
    DRIVERIF -

    cari signori, dopo aver trascorso molti anni a lavorare per datori di lavoro privati, mi trovo a dover assolutamente trovare un posto di lavoro pubblico, dove almeno si è tutelati da tutte le garanzie possibili, non come accade nel mio attuale posto di lavoro, che oltre ad essere – ovviamente – retribuito al di sotto di ogni dignità mi lascia esposto a comportamenti al limite del mobbing quotidianamente ripetuti: ogni discorso del titolare ha toni intimidatori, ricattatori e arroganti (” tanto se te ne vai tu ce ne sono 100 che darebbero anni della loro vita per prendere il tuo posto”). perciò ho deciso di partecipare al concorso bandito dalla Banca d’Italia e per il quale le domande scadevano lo scorso mese di aprile. visto che l’unica speranza di poter ottenere un risultato è attraverso le raccomandazioni, chiedo a chi ne ha la possibilità di potermi aiutare nel superamento delle prove. ho 52 anni e il mio bisogno di un lavoro dignitoso e tranquillo è ormai una priorità. la mia email è jamic@hotmail.it grazie molte a tutti voi.

  9. 19
    vigile -

    Per il concorso da vigile al comune di roma per 300 posti io non sono stato raccomandato……ne conosco altri 25 vincitori di questo concorso che stavano nella mia classe al corso fatto dalla scuola di polizia municipale che non sono stati raccomandati….posso metterci la mano sul fuoco e ne conosco molti altri. Abbiamo studiato tanto, tanto, tanto….e abbiamo avuto anche un pò di fortuna. non nego che non ci siano stati raccomandati, molti figli “di” colleghi già dentro il corpo….e ce ne sono abbastanza ma ti assicuro che su grandi numeri anche da soli uno ce la può fare. certo per un laureato fare il vigile non è il massimo…..ma oggi come oggi ci si deve accontentare visto che come dicevate abbiamo riconosciuti tutti i diritti (maternità, legge 104, permessi studio……) molto tempo libero e soprattuto uno stipendio accettabile.

  10. 20
    assamalau -

    cari tutti, leggendo e rileggendo questi commenti non ho potuto altro che constatare il costellato mondo dei poveri e comuni mortali con competenze e tanta voglia di fare. ragazzi siamo uniti nello spirito perchè nei corpi la vedo difficile e impegnamoci. No agli scoraggiamente e se si dovesse presentare l’occasione di conoscere qualcuno utilizzatela e fatela vostra. Perorate la vostra causa e non credete di essere abbietti e banderuoli.. Purtroppo la vita è una sola e il mondo al quale apparteniamo è questo. Io vivo in uno stato di TOTALE precarietà, lavoro a nero da tre ani mi faccio un …. enorme e guadagno da miserabile. Laureato in tempo con un buon voto, specializzato, ora 31 enne e che volere più dalla vita??
    Una raccomandazione!

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili