Salta i links e vai al contenuto

Non riesco a capire se provo amore, amicizia o solo voglia sensuale

Buonasera, vi è mai capitato di non riuscire ad inquadrare bene il sentimento provato verso un’altra persona con cui avete avuto una qualche relazione? Cioè il non riuscire a capire bene se provavate amore oppure amicizia, o anche solo voglia sensuale.
A me è capitato con una mia ex ragazza, la ragazza più importante che ho avuto, non sono mai riuscito a capire cosa provassi per lei, a tratti ero geloso, altre volte la consideravo una sorta di amica inseparabile, quasi come una sorella. Siamo stati insieme un anno e mezzo e tutt’ora, essendoci lasciati da 10 mesi e avendo avuto altre piccole storie dopo di lei non riesco a capire cosa davvero ho provato. Certe volte mi manca molto, altre sono contento che non stiamo più insieme. So per certo che se lei fosse in difficoltà la aiuterei senza pensarci due volte, ogni tanto credo che mi piacerebbe passare del tempo insieme a lei come “una volta”, ma so per certo che non riuscirei a restare fidanzato con lei, nonostante la sofferenza che ho provato nel perderla, e il desiderio che ho di rivederla so che non potrei fidanzarmi, non ce la farei perché l’essere fidanzati la vivo come una costrizione.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

13 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    sara -

    E’ molto confuso il tuo racconto, non riesco nemmeno io a capire che cosa tu voglia far capire al tuo interlocutore( cioe’ chi legge la tua lettera) comunque e molto interessante, capire quale sia il tuo stato d’animo, la tua frustrazione, se posso aiutarti lo faccio volentieri, pero’ devo riuscire a capire meglio questa tua confusione mentale. vi siete lasciati! come mai, se non sono troppo indiscreta?
    cose’ che non funzionava, cose’ che non riusciva a far stare a galla questo rapporto?
    pero’ lei e’ molto importante per te, e se lei avesse bisogno, ti offriresti ad aiutarla, ( questo fa parte di un sentimento profondo che si chiama amore). poteva essere un’amica inseparabile a volte( prima dell’amore,credo che ci si innamori proprio del fatto che si instauri una conoscenza che si chiami amicizia);da quando ti sei lasciato 10 mesi fa’ dici che hai avuto diverse storie, e non sai distinguere che cosa hai provato per lei in realta’. io penso che se da quando ti sei lasciato, ti fossi dato un po di tempo per riflettere, e senza impegnarti subito con altre, fosse saresti riuscito a capire cosa provavi per lei.perche’ sai per certo, che non riuscirai ad essere fidanzato con lei? cose’ che ti blocca che te lo impedisce???perche’ ti senti costretto, lei non ti da i tuoi spazi??
    sai che cosa penso?? che tu , nonostante tutte le tue paranoie, la AMI, CON LA “A” MAIUSCOLA.
    distinguere l’amicizia dall’Amore e’ semplice.
    l’amicizia dai un tot di te stesso, e poi non vuoi andare oltre, l’amore, invece, lasci che laltro invada il tuo terreno, il tuo campo incondizionatamente. il sesso e gia un po’ piu difficile….
    bisognerebbe parlare con qualcuno che e’ abituato a fare solo sesso in una coppia.. si’ penso che se fai solo sesso con una persona, poi del resto non te ne frega nulla, se ti chiede aiuto, te ne freghi,se ti chiede di aiutarla in casa, te ne freghi, e ti fai gli affari tuoi, chi fa solo sesso se ne frega dei bisogni della sua compagna,pensa solo ai suoi di bisogni. questo e’ solo un mio punto di vista.
    sai che cosa mi viene da pensare?? che forse tu la costrizione la vedi un po come un qualcosa che non ti senti libero,e che vuoi i tuoi spazi, come del resto tutti vogliamo i nostri.
    vuoi essere non tanto legato perche ti senti soffocare, ma se lei non ce ti manca, e’ questo e’ bello.
    non riesci proprio a salvarlo questo rapporto? magari cercando degli equilibri diversi tra te e lei. io penso che tu la ami. e se sei stato tu a lasciarla, forse riesci ancora a recuperarlo questo amore.
    prenditi un po di tempo per riflettere. a presto sara

  2. 2
    Mariù -

    Si ank a me succedeva..qlk mese dp essermi lasciata col mio ex,x me mlt importante…sapevo di nn amarlo più,ma ank ke nn fosse importante solo cm amico…e soprattutto mi attirava moltissimo sensualmente xD poi xò mi è passato ank rimane sempre un bel ragazzo xk la bellezza nn cambia:) forse nel tuo caso come probabilmente ank nel mio è solo una sorta di nostalgia nei confronti della tua ex..ma in realtà se nn hai desiderio di avere con lei una storia vuol dire ke non la ami,ma le vuuoi solo bene e pensi sia ancora una bella ragazza 🙂 saluti

  3. 3
    mestesso -

    Ciao e grazie per i commenti, sara il racconto è confuso perché in realtà non è finito, credevo di averlo salvato per poi continuarlo dopo ma evidentemente l’ho inviato xD..
    Comunque purtroppo è stata lei a lasciarmi a causa del fatto che (testuali parole) “non si sentiva più desiderata da me” .. Forse hai ragione, forse la amo, ma non riesco ad impegnarmi con costanza, a tratti le lascio, come dici tu, invadere il mio campo e ne sono felice, poi però mi richiudo bisognoso dei miei spazi. Lei forse era un po’ troppo insistente sull’uscire sempre insieme ecc.. addirittura una volta ero andato a trovare un mio amico e mi ero scordato di dirglielo, lei ha telefonato a casa e i miei le hanno detto che non c’ero perché ero da questo amico, allora ha telefonato dal mio amico e si è incazzata con me perché mi ero scordato di avvertirla, e non è che avevamo preso impegni o altro, semplicemente perché non glielo avevo detto. Aveva questi difetti, ma nonostante questo ripensandoci erano sopportabili comparati alle qualità e ai pregi, primo tra tutti quello che si interessava ai miei problemi e faceva di tutto per aiutarmi, se ne faceva carico insieme a me e li affrontavamo insieme.
    Ho capito il valore di questa ragazza solo dopo aver avuto altre storie. Tornare insieme è impossibile, almeno ora, sono successe troppe cose e lei ha un ragazzo con cui da quel che sento sta bene. Sono felice per lei, se lo merita uno che la faccia stare bene, e sembrerà strano, ma anche se mi manca tantissimo spero che siano felici insieme..

    La causa della brutta fine di questo meraviglioso rapporto comunque è da imputare tutta al fatto che non ho mai realmente capito cosa provassi, molti dicono che se si hanno dei dubbi è perché non la si ama più quella persona, me se i dubbi li si hanno anche dopo che ci si è lasciati da molto, dopo che ci si è ripresi, e anche mentre si sta con altre ragazze?.. dubito che sia così semplice come dicono..

  4. 4
    criss -

    Ciao Mestesso…Non c’è nulla di male in questo comportamento.. fa parte del tuo carattere :hai sempre bisogno dei tuoi spazi e dopo un po’ti viene a mancare l’aria ma ciò non toglie che vuoi bene a questa ragazza .Ora posso comprendere bene questo atteggiamento perchè è quello che mi dimostra il mio ex tutte le volte che mi cerca (mi ha lasciato perchè aveva bisogna della sua libertà) e dopo tanti anni e varie esperienze mi dice sempre che una persona come me è difficile trovarla. Ci sono persone che si realizzano e si completano con unioni stabili e altri che pur amando nn riescono proprio a vivere in coppia perchè si sentono oppressi. L’amore ha tante sfumature

  5. 5
    sara -

    prenditi del tempo, stai un po senza ragazze, hai bisogno di ritrovare te stesso. funziona! lo sto provando su me stessa, poi se hai bisogno io sono qua.in quello che posso ti consiglio, certo non sono un dio, ma solo parlare e confidarsi, e scontrarsi con altri pareri aiuta a capire come gira il mondo, e i sentimenti.
    ciao sara

  6. 6
    Almost-Imperfect -

    Per me funziona così, se mi pongo la domanda, sicuramente non amo.
    Quando amo lo sò, non mi viene il dubbio che non sia vero; se amo non ci sono limiti di tempo, barriere e dubbi, la prima persona con cui voglio passare il mio tempo è lui, sento la necessità di essergli fisicamente vicina e cerco il contatto in ogni situazione.
    Tutti gli altri casi quindi non sono amore, posso essere amicizie, infatuazioni, ma stanno su un piano molto diverso.
    La gelosia secondo me non è un metro di misura dell’amore perché spesso si è gelosi e possessivi anche con gli oggetti, magari è orgoglio, perché ti scoccia perdere l’esclusiva.

    Eppure sono una persona molto indipendente e autonoma, anch’io desidero conservare i miei spazi, ho molte passioni ed hobby, non sono appiccicosa e neppure ossessiva, ma ho imparato a riconoscere (in me) la differenza tra indipendenza e indifferenza.
    Esempio: lui mi manda 10 messaggi e sclero perché mi ha scocciato, allora è indifferenza; lui mi manda 10 messaggi ed aspetto l’undicesimo, allora comincio a preoccuparmi…

  7. 7
    mestesso -

    Grazie a tutti per i pareri, ogni consiglio è prezioso (=
    rispondo ad ognuno:

    @criss questo almeno per il momento è il mio caso, il problema è che io non voglio far soffrire le ragazze, ma quando le avverto della mia natura, diciamo che fanno presto a tirarsi indietro..

    @sara forse hai ragione, devo smetterla di pensare alle ragazze per il momento, a me viene un po’ difficile perché non ho delle grandi amicizie a cui appoggiarmi, ho delle persone con cui esco anche spesso, ma non direi che sono amici, semplicemente una piacevole compagnia. Ecco forse tento di ripiegare sulle ragazze per sopperire a ciò che mi manca veramente, cioé una vera amicizia maschile, totalmente disinteressata. Ah e comunque c’è da dire che all’inizio con le persone sono un po’ timido, ma stranamente lo sono meno con le ragazze xD. Comunque ti ringrazio per la tua disponibilità e se avrai bisogno di qualche consiglio sicuramente il mio (giusto o sbagliato non posso saperlo) non mancherà 🙂

    @Almost-imperfect
    Anche io la pensavo come te, credevo che l’amore fosse tale solo senza alcun dubbio e senza alcun sentimento di oppressione verso di se. Ora però la penso diversamente. Sinceramente dopo aver conversato per tanto con una persona la saluterei dicendole di sentirci dopo, così da non far diventare banali i nostri discorsi. Il tuo ragionamento potrebbe essere vero se noi amassimo una sola cosa/persona, ma la verità è che noi possiamo amare tante cose e persone e a livelli diversi, possiamo amare gli amici, possiamo amare una nostra passione come uno sport o qualsiasi altra attività. E il tempo non è infinito quindi a seconda dell’importanza ne dedichiamo una certa quantità a ciascuno. Stare tutto il tempo al telefono con una persona oppure uscirci sempre vuol dire trascurare altre cose che ti possono piacere. Ed essere indipendenti in un rapporto è possibile solo se anche l’altra persona lo è, se ami una persona che invece vuole l’esatto contrario dell’indipendenza non è più tanto facile..

    Una bella giornata a tutti 🙂

  8. 8
    Almost-Imperfect -

    @mestesso
    non ho fretta, ma potrebbe essere che invece sarai tu, un giorno a vedere le cose in modo diverso, in fin dei conti la vita è un continuo movimento e ciò che oggi ti sembra certo domani potrebbe cambiare.

    mestesso, l’amore, per la domanda che tu hai posto è uno, gli altri sono sentimenti diversi: amici, sport, passioni non sono l’amore, ma amici, sport e passioni… Altro. Non puoi desiderare una partita di calcio così come potresti desiderare la tua donna, neanche un amico lo potresti desiderare così, non sarebbe un amico… Forse l’unico altro sentimento simile è l’amore per i figli e forse questo è anche più grande.
    E non si passa tutto il tempo al telefono, perché fuori c’è la vita e il quotidiano, si va a lavoro, si frequentano altre persone e ci si ritagliano i nostri spazi, ma nell’animo tu sai che non sei solo, che sei parte di una coppia, esiste un noi oltre ad un io
    L’indipendenza è un’altra cosa, non si tratta di essere parassiti attaccati alla vita di un’altra persona perché non si riesce a vivere la propria, è il desiderio di viverla insieme, non so se ho reso bene l’idea

  9. 9
    EMY HARRISON -

    Per me sono tutti giochi di parole idioti tutte queste sottogradazioni amorose di: infatuazione, innamoramento, cotta, attrazione, trasporto e chi piu’ ne ha piu’ ne metta, rivolti unicamente a confondere le teste. Secondo me le persone serie e di buoni sentimenti non fanno tutte queste stravaganti suddivisioni, io dal canto mio o che mi innamoro o che no e poi basta.

  10. 10
    fabri -

    Ciao a tutti. ho letto le discussioni in quanto il tema mi interessa parecchio. Mi trovo in una situazione simile e ho bisogno di capirci di più, quindi chiedo il vostro aiuto. Vi racconto velocemente la mia storia. Sono quasi due anni che sto con una ragazza. Ho 35 anni e lei è per me il mio primo amore; per lei io sarei il terzo. Mentre io me ne sono stato da solo tanto a lungo, lei ha avuto due esperienze dolorose: con il primo amore verso cui provava un tale sentimento è finita male e l’altro con cui si è legata per sentirsi meno sola ma verso il quale non provava nulla. Il mio problema è capire cosa lei oggi prova per me e chiarire anche i miei sentimenti. IL fatto è che lei non si comporta più come agli inizi. Diciamo che si comporta già da consorte (abbiamo intenzione di sposarci). Nonostante non mi dice più certe cose e il suo comportamento sia scaduto nella routine, dice di amarmi. Preciso che lei non manifesta molto il suo amore. Sembra che un po’ tutta la sua famiglia sia così. Io sono, invece, molto diverso e sto male se non mi arrivano i suoi abbracci, i suoi baci, ecc. Succede spesso che soffro anche se sto sforzandomi di adeguarmi a ciò e soffrire sempre meno. Io cerco di aiutarla in tutto e di essere sempre presente. Lei oggettivamente fa molto meno; ma penso che sia un suo modo di fare connaturato, che mi risulta abbia avuto anche con il primo. Da’ spesso l’idea di essere distratta verso di me ma attenta solo su certe cose a cui tiene particolarmente tipo i fiori. Quello che volevo chiedervi è se ritenete che quando io penso che lei non mi ami o che mi ami meno rispetto all’inizio, o comunque di quanto faccio io sia solo una mia paranoia oppure no. Se posso insomma stare tranquillo sui sentimenti che dice di provare per me.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili