Salta i links e vai al contenuto

Problema con mio figlio

Lettere scritte dall'autore  

Salve a tutti,ho un problema con mio figlio che forse potrei condividere con persone nella mia stessa situazione di madre “single”. Lui ha 11 anni, è un ragazzino adorabile, ma per quanto riguarda la scuola spesso combina guai. Il pomeriggio sto vicino a lui ad aiutarlo a fare i compiti: solo così riesce ad andare avanti, se lo lascio da solo “stacca la spina” e si distrae, si annoia, smette di studiare. La situazione va avanti da molto tempo, dimentica di portare a scuola i libri, i quaderni l’occorrente x le lezioni.La cosa grave è che ieri sono uscita un po’ prima per lavoro, e lui invece di fare un riassunto su internet, si è messo a guardare siti porno. Me ne sono accorta guardando la cronologia. Le punizioni non servono, le parole nemmeno, nulla sembra svegliarlo, mi guarda asssente e non parla. Cosa posso fare? Non voglio fargli troppe pressioni mi viene la tentazione di rinunciare a tutto e lasciarlo fare con i suoi ritmi; se non è pronto sarà bocciato..ps il padre è praticamente assente, solo 2 giorni al mese in una nuova famiglia e nessuna volontà di collaborare, solo recriminazioni se i risultati non sono soddisfacenti. Ringrazio chi saprà darmi un consiglio. Ciao

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Famiglia

17 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Marty. -

    Ciao , ho sedici anni e forse non sarò la persona piu giusta per commentare, perchè non sono madre, ma sono figlia! tuo figlio , un bambino di undici anni, è entrato nel periodo che viene chiamato adolescenza! è strano , è strano pure per me , perchè io nell adolescenza ci sono entrata due o tre anni fa, ma i bambini di oggi , purtroppo sono molto ma molto piu prematuri, ci sono insegnamenti sbagliati da parte di tv,amici gia un po piu informati, e cosi anche tuo figlio si è fatto trasportare abbandonando i giochi e mettendosi a guardare siti porno e rifiutando interessi importanti come la scuola! secondo me devi cercare di stargli ancora piu dietro. NON MOLLARE. lui ha bisogno di TE. come hai detto il padre non è molto presente,se anche tu non lo fossi piu nella sua vita, sai che problema gli creresti?! aiutalo , stagli vicino, cerca di fargli fare i compiti in modo anche un po scherzoso,fallo ridere mentre fate i compiti magari accompagnati da una bella fetta di torta,e magari lui prenderà i compiti come “incentiva per stare con la mamma e divertirsi” poi ti consiglio anche di parlare con le maestre (o professoresse qualora fosse alle medie). Se è al primo anno delle medie, bhe…sappi che è molto sconbussolato ed è per questo motivo che magari si ritrova un cambiamento improvviso. e se ciò fosse, stagli ancora piu vicino . incenvitavalo a studiare come se fosse un divertimento! 🙂 Ciao un bacio

  2. 2
    Davide -

    Ad eccezione dei siti porno, è un comportamento che una stragrande maggioranza di ragazzi di quell’età ha. Considerano la scuola come una rottura di scatole, preferiscono il gioco ai compiti, spesso dimenticano a casa libri o non fanno compiti assegnati dai professori o maestri che siano. Io a quell’età (ora ne ho 24) ero simile. Molte cose non le facevo ma leggendo la tua lettera un pochino mi ci ritrovo in tuo figlio. Poi col tempo sono cambiato, ora frequento l’università che a quell’età mai avrei immaginato di fare. E’ anche vero che i miei 11 anni sono molto diversi da quelli di oggi, la società è cambiata, il modo di vedere il mondo idem. Prima ci si divertiva con poco, mi piaceva giocare alle micromachines, a nascondino, o uscire in bicicletta. Ora il taghet dei ragazzi 11enni e non solo, di oggi è altro; discoteca, alcol, fumo, uscite fino a notte fonda, e chi più ne ha più ne metta. Ma si cresce, cambiano le amicizie, gli interessi e i valori. L’unica cosa che ti consiglio di fare è stargli vicino come un genitore sa fare. Se è un momento di “stupidera” cosi si dice, passerà. Tienici aggiornata. In bocca al lupo. Ciao, Davide

  3. 3
    paola -

    Per quello che riguarda il porno,credo sia normale curiosità,io ho beccato mia figlia 12 anni anch’io con la cronologia.Le ho solo detto che quelle immagini non hano niente a che fare con l’amore e potrebbero anche turbarla profondamente,che sono cose che riducono l’essere umano ad oggetto.Ma è l’attrazione per il proibito che li spinge a guardare se non lo farai sentire in colpa non credo che ci passerà molto tempo..Per i compiti ti consiglio di lasciarlo un pò alle sue responsabilità,ormai è grande e se dev’essere bocciato che impari la lezione.Tu non potrai certo stargli dietro fino alla maturità.Lo so che da soli non hanno voglia di fare,ma devono sapere che alla loro età è giusto che si impegnino un pochino.Ciao e auguri.

  4. 4
    enduzzo -

    sono “felice” di leggere qs righe! Mia sorella di 12 anni ( io ne ho 31) è praticamente identica. Lei sul web pensa a come scrivere storie e creare cose che non esistono, considerato che mia madre (poco presente), ha la mia approvazione totale, le vieta facebook, msn e via dicendo (per ora sembra non guardi siti porno). La scuola non le interessa, svogliata e poco motivata. La rabbia è che non l’hanno ancora bocciata. Avrei voluto accadesse per darle una svegliata e invece.. diamole una seconda possibilità.. ok io ci provo, le parlo di più ma ogni volta è come tirarle fuori cose che non vuol dire nonostante mi veda più vicina di mia madre ( con lei è mutismo se non per si e no..) e quando parla non tira fuori un malessere ( che ha sicuro) ma resta sul vago… mi chiedo spesso cercando davvero di ricordare, com’ero io..?? e mi dico dalle tempo… dalle tempo. a volte mi sembra sfugga tutto di mano.. ma qs mi sembra l’unica cosa da fare! in bocca al lupo

  5. 5
    rossana -

    concordo con Marty sia sul suggerimento che sulla modalità del supporto: a mio avviso, è troppo presto per lasciarlo alle sue responsabilità. potrebbe perdersi d’animo e non portare avanti quel minimo di formazione culturale oggi indispensabile.

    ci penserà da solo, a tempo debito, a liberarsi dell’influenza della mamma, cosa che nei maschi, purtroppo, avviene spesso troppo presto…

  6. 6
    Marty. -

    Appunto .. è PICCOLO. non bisogna stargli dietro passo passo per tutta la vita, ma insomma.. ha 11 annni è un bimbo! io penso che non sia giusto dargliele troppo vinte e non arrabbiarsi mai.. ma OGNI TANTO è bello vedere anche una mamma-amica! almeno,quando io facevi i compiti seguita da mia madre poichè ero piccola mi divertivo parecchio e imparavo tanto.. rendeva quell oretta qualcosa di speciale e divertente ma allo stesso tempo costruttivo e cosi imparavo, mi divertivo e non mi distraevo mai! 😉

  7. 7
    dancan -

    ostia, ma sono io il solo ad usare i filtri e il parental control per evitare che i figli vadano sui siti porno????????????????
    gli strumenti per evitarlo, ci sono. poi, a 11 anni… è piccolo. va seguito. come tutti, a quell’età la scuola è una rottura. purtroppo, gli devi stare vicino (quasi addosso)
    sei una brava madre.. non mollare!

  8. 8
    orny -

    Vi ringrazio per le belle parole e i consigli ..un abbraccio e a presto

  9. 9
    Marty. -

    Facci sapere come va la situazione.. se ci sono miglioramenti o meno!

  10. 10
    orny -

    Ciao ..non va tanto bene.. è tutto difficile, lavoro come una matta , adesso anche la domenica ma non basta mai..e il mio ex mi ha anche detto che forse a fine anno verrà licenziato e quindi temo che non riuscirà neanche più ad aiutarmi economicamente. Spesso penso di farmi aiutare, forse questo è un ritmo che non si riesce a reggere ancora per molto; quello che è peggio è la rabbia che provo nel pensare che se avessi più tempo potrei dedicarmi ai figli (ne ho un altro -grande- di 17 anni) alla casa, a me stessa, perchè no. Ma neanche mi viene in mente chi potrebbe aiutarmi, sono veramente sola non ho una famiglia, nessuno..devo tenere duro ma diventa tutto surreale; ok forse oggi parlo così perchè sono più demoralizzata del solito..ciao buona giornata a tutti voi che siete virtuali..ma almeno esistete!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili