Salta i links e vai al contenuto

Risolvere il problema calcio scommesse: Falcone e Borsellino docet

Gentile Direttore,
Lei vorrei scrivere una semplice idea su come risolvere il problema del calcio scommesse e delle partite truccate. Basta riprendere ciò che hanno fatto Falcone e Borsellino: colpire i responsabili nel punto più debole, i patrimoni, illeciti o meno. Invece di penalizzare squadre e infliggere ( forse) squalifiche ai giocatori basterebbe che la magistratura o la Figc ponesse sotto sequestro preventivo gli stipendi e i patrimoni dei calciatori sospettati, fino alla loro condanna od assoluzione. In caso di condanna anche le società verrebbero così risarcite dai danni loro derivate comportamento illecito.
Non credo che un giocatore che in media guadagna qualche centinaia di migliaia di euro, se non qualche milione, metterebbe a rischio il suo stipendio ed il suo patrimonio per coinvolgersi in fatti illeciti che gli frutterebbero alquanto di meno.

cordiali saluti

marcello lentini

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Attualità

1 commento a

Risolvere il problema calcio scommesse: Falcone e Borsellino docet

  1. 1
    alberto42 -

    pollice alzato alla tua idea, se c’e’ veramente la volonta di risolvere le cose la soluzione quasi scura si trova, il problema e che tutto finisce sempre in taralluci e vino

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili