Salta i links e vai al contenuto

Ho preso una decisione, ma soffro da morire

Siamo due adulti io con la consapevolezza di essere molto immatura, ma lui lo è ancora di più.
Quando ci siamo conosciuti io ero uscita da una storia triste di 7 anni e lui stava lasciando la sua donna dopo 9 anni di relazione perchè era represso, morto dentro e gravemente intossicato dal fare asfissiante di lei,non ne posso davvero più, è stata una delle sue prime frasi, quando abbiamo approcciato.
Bene.
Dopo circa un mese dove lui sembrava veramente aver perso la testa per me, cercando insistentemente la mia presenza, dicendomi cose che mi procuravano sensazioni mai provate e bellissime, dove lui era sempre il primo a chiamare, mandare messaggi ( io mai cercato per prima sapendo della sua ex che gli martoriava i cosidetti) rispettando la sua libertà e rispettando lui, dove ogni cosa veniva fatta con passione estrema e gioia, dove ci divertivamo come matti ridendo fino a stare male, raccontandoci ogni nostra debolezza e tirando fuori la nostra parte vulnerabile, dove per la prima volta la sensibilità reciproca veniva fatta notare come una dote di poche persone, dove non esistevano parole inutili ma fatti anche concreti, bene, lui dopo uno screzio minimo e quando dico minimo, è minimo, mi dice che non ce la fà a sopportare le dinamiche di coppia, che quando capita anche il minimo screzio va in tilt, che sa cosa si “dovrebbe fare” ma non ne ha più la forza ( visto il perpetrarsi negli anni dei litigi con la sua ex)che vuole stare un po’solo che deve smaltire la sua ex relazione, che stiamo troppo assieme (?) e che se proprio voglio possiamo vederci al max due volte a settimana.
Io rimango esterrefatta, gli dico le mie ragioni con calma e lo lascio tranquillo.
Dopo qualche giorno gli chiedo di vederlo per dirgli che sta cosa non ha senso che lo lascio libero e quando avremo risolto i nostri problemi, nel caso ci sentiremo e ci lasciamo con un caldo immenso lungo abbraccio…
Dopo una sett, lui mi scrive un sms dove diceva che tornava con la ex perchè dopo 9 anni meritava un altra chance, gli scrivo una mail dicendo tutto quello che penso di lui, veramente non credevo ai miei occhi, lui mi chiama la sera e dice che gli è andato in tilt il cervello, che l’ha rivista gli ha fatto pena, ma averla vicina gli ha fatto capire che non provava che indifferenza.
Decidiamo di rivederci, partiamo assieme e parliamo fino allo sfinimento e tutto riprende come prima.
Tempo 2 mesi, screzio sciocco che andava risolto con 1 parola, lui mi ripete le stesse identiche cose, mi dice vediamoci meno ( io dico tutte le mie ragioni, non è che accetto tranquillamente) e sta’ una sett senza farsi vivo, mi richiama ( solo una volta) ma stavolta ho deciso di non rispondere e sto malissimo, piango come una deficiente, perchè io e lui eravamo tanto assieme, ma non mi va di essere trattata come un oggetto che prende e mette da parte.
La parte più difficile è stata ieri, lui ha subìto un intervento di media importanza e io ho tenuto duro non facendomi viva, ma sono stata e sto davvero male e sono talmente c@gliona che penso che non si fa così ad una persona a cui vuoi davvero troppo bene.
Non sono lucida, scusatemi… vorrei solo una parola di conforto, mettermi a confronto con le vostre esperienze per far si che io possa capire tutto questo caos che ho dentro e rimettermi in ordine, almeno psicologicamente…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

5 commenti a

Ho preso una decisione, ma soffro da morire

  1. 1
    camy -

    purtroppo gli uomini sono incapaci di staccarsi da una relazione, pure se gli fa male. è l’altra faccia della medaglia del “senso di protezione” verso quella donna che è/è stata la loro partner, specie per tanti anni. io non li capisco, e so che non sono tutti uguali, comunque è inutile che ti fai del male, lui non è libero, anche se “dice” che con lei non ci sta bene e tutte ste solite frasi. sarà pure vero MA non vuole lui staccarsi. ti pare? quindi chiudi, lascialo stare nel suo brodo, che è esattamente il posto dove vuole stare, anche se è un brodo avvelenato, ma è dove lui vuole stare. distraiti, conosci gente, e magari forzati a provare interesse per uno libero di mente, soprattutto di mente.

  2. 2
    Feanor -

    @ camy

    Hai ragione, l’uomo nutre sempre dei sentimenti per la propria donna!

    Nn è così freddo e crudele nel lasciare, come potrebbe fare una donna!

  3. 3
    Monichina -

    Camy, grazie del tuo pensiero, io mi sento male per non avergli risposto, sarà che sono sempre stata corretta nella vita e specialmente con lui, mi pare di avergli fatto un torto, magari voleva solo parlare ( vedi? Lo giustifico)Ma la mia parte ( meno emotiva, non posso dire razionale) mi dice che ora devo fare così, che non posso tornare con uno che ad ogni minimo problemino, non ha gli attributi per darmi un abbraccio e dire: dai non fa nulla!!!
    Sai non voglio crederci che lui non voglia staccarsi da lei, forse dal suo pensiero, ma da lei non credo, ne abbiamo parlato talmente tanto di come un abitudine di una relazione lunga può rendere difficile anche una nuova relazione, se non si è bolliti nel brodo a puntino ( come poi hai detto tu).
    Vorrei sapere da una persona esterna, quale potete essere voi utenti sconosciuti per me, se faccio bene a fare quello che sto facendo, non facendomi più viva e a non aver risposto, oppure è un comportamento bambinesco…
    Non sono mai stata così confusa e fragile… e piango… patetica

  4. 4
    camy -

    Feanor, sì è vero “la donna è crudele e fredda nel lasciare” ma a volte è la cosa giusta da fare interrompere una relazione quando non si è più in grado di amare l’altra persona, perché non lo si sente più, è morto il sentimento, cosa che l’uomo non sa fare anche se sarebbe la cosa giusta a volte, e continua all’infinito relazioni malate dove non ci si ama ma si sta insieme lo stesso, per mancanza di coraggio a lasciare appunto, relazioni dove appunto essendo pure l’uomo insoddisfatto finisce che si va a cercare le “gratificazioni” fuori, e così via con i tradimenti e gli intrallazzi e non so che altro, mantenendo CONTEMPORANEAMENTE in piedi la relazione che non si riesce ad abbandonare, ti sembra bello? a me non sembra una cosa di cui vantarsi, questa, quindi limitiamoci a dire che se la relazione andava bene, ok, allora l’uomo è più bravo della donna a non voler cercare altre emozioni altrove, ma se la relazione fa schifo e ci si fa del male a vicenda allora la donna lascerà anche in modo cattivo e brusco ma meno male che lo fa e certi uomini si son trovati infatti a dire poi “meno male che lo ha fatto lei perché io non ne avevo il coraggio ora mi sento sollevato”. credi sia ancora il caso di bearsi di quanto sia bravo l’uomo a non lasciare? io direi di no. valutiamo i casi.

    Monica sì, stai facendo bene ad ascoltare la voce dentro te, non è una cosa infantile, insomma lui non si sa decidere!! è inutile, ti tocca rassegnarti almeno per ora, lui non è pronto, e non importa di quanto ne avete parlato sul fatto che è un’abitudine, su ciò che manca nella sua relazione e cose così, non importa perché se lui non si sente pronto a cominciare una cosa nuova non c’è niente che tu possa dire o fare che lo possa far sentire pronto, deve partire da lui, e allontanarsi è la cosa più giusta da fare da parte tua, perché lui deve capire da solo, lascialo appunto nel suo brodo, sarà lui che dovrà maturare la decisione di lasciare ‘sto brodo, e senza la tua presenza, altrimenti non sarà in grado di capirlo. oltretutto dimostra appunto ancora attaccamento verso la sua ex, non è un buon segno, lascialo risolversi le sue cose, se capirà che vorrà te e una nuova relazione con te verrà lui a dirtelo, ma non subito, non può essere subito, adesso è ancora troppo presto. e non c’entra quello che dice, nel profondo è ancora attaccato a questa donna ed è per questo che tu non puoi fare niente. mi dispiace

  5. 5
    demon -

    Non devi sentirti patetica perché ti senti fragile e piangi. E’ normale visto che lui è parecchio instabile e inaffidabile.
    Fossi in te aspetterei di vedere come evolveranno le cose tra lui e la sua ex, ma senza farmi illusioni.
    Poi, se come sfogo di va di parlarne un po’ per email lasciamela che ti contatto lì.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili