Salta i links e vai al contenuto

Perché non… ?

Ciao a tutti, mi chiamo Federica ho 22 anni e sono una studentessa universitaria.
Ho conosciuto all’età di 15 anni un ragazzo, X, ed è stato subito amore! X ha 19 anni da poco compiuti e si prepara ad entrare nel mondo del lavoro.
Io continuo il liceo e nel frattempo lo aiuto a prepararsi per i corsi di ammissione nella G.d.F…
Fino a qui procede tutto ok.
Prima Milano e poi Brescia, sono stati i suoi luoghi di lavoro; mi chiamava , il 90% delle volte, per un sostegno psicologico ed affettivo poichè la vita militare era molto pesante.
Io mi diplomo. Comincio l’università, mi iscrivo alla facoltà in Giurisprudenza e comincio il mio percorso con affianco X…
Lui è sempre stato un tipo molto molto molto affettuoso, presente e con l’andare del tempo assillante ed io molto indipendente (provengo da una famiglia di genitori separati e quindi da subito ho imparato a vedermela da sola) ma tenace.
L’anno scorso, precisamente nel periodo Dicembre-Giugno, lui è sempre meno presente affettivamente, ma placa la sua lontananza con regali, anche costosi, ma dopo questo periodo interrompo la nostra relazione perchè mi resi conto non potevano le cose andare avanti così.
Segue un mese di pressing su ogni fronte, al quale io cedo. Erroneamente.
Passo poco più di un anno e lui è rimasto identico, se non peggiorando. Quasi ogni giorno ripeto a X che questa situazione non la reggo più, alla quale si aggiungono problemi fisici e legati all’università.
Un paio di mesi fa,mi resi conto, come giugno dell’anno precendente, che la situazione era insostenibile e che lui mi ignorava. Le cose degenerano fin tanto da compromettere la nostra intimità e dal non riuscire più a sopportarlo.
Sono due mesi ormai che l’ho lasciato ma lui continua a perseguitarmi rinfacciandomi di non aver preso parte alla mia decisione e soprattutto convinto che i miei siano capricci, risolvibili con un pò di moine!
Ho levato dalla mia stanza e dalla mia vita tutto ciò che possa ricondurmi a lui.
Sto male perchè comunque, questo mese avremmo festeggiato i nostri 7 anni ma contemporaneamente mi sento delusa ed estremamente incazzata.
Le mie domande sono semplici: perchè non mi sono chiusa nella mia stanza a piangere per giorni? Perchè mi sn rintanata nello studio fittissimo (2 esami in un mese)? Perchè sn piena di insicurezze, a livello fisico e psicologico? Perchè mi sto ritrovando ad approcciarmi con ragazzi solo per puro sesso? Perchè nn so davvero male come lui?

La rabbia e la delusione hanno potuto portarmi a tutto questo?!
Vi ringrazio tutti per l’attenzione.
Buona serata!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

35 commenti a

Perché non… ?

Pagine: 1 2 3 4

  1. 1
    sara -

    Probabilmente, perchè anche se idiota, ti piaceva più di quanto non pensassi, ma sinceramente uno così è molto meglio perderlo che trovarlo!

  2. 2
    Andrea -

    Ciao Federica, secondo me è tutto molto semplice: ti sei fidanzata da adolescente e negli anni sei cambiata. Cinque, sei, sette anni di fidanzamento sono tanti, soprattutto durante l’adolescenza. La vostra storia probabilmente si è andata esaurendo, soprattutto da parte tua. Hai vissuto da fidanzata e ora vuoi la tua libertà e vivere in maniera più spensierata (tipo vivendo avventure sessuali).
    Per i ragazzi spesso è più difficile superare questi momenti, soprattutto ho notato che quelli facenti parte delle forze dell’ordine, risultano molto più inquadrati e ostinati..tanto rigidi e fermi all’esterno quanto agitati all’interno. Anche un mio amico nella g.d.f venne lasciato e divenne davvero insistente, in lui notai il cambiamento pian piano che entrò nell’arma. Da scherzoso e semplice iniziò a sentirsi superiore e arrogante. Per cui occhio…

  3. 3
    marco -

    ciao federica io mi sono ritrovato nella tua stessa situazione la mia ragazza dopo un’anno di alti è bassi mi ha lasciato dopo due mesi cia siamo ritrovati come te è il tuo lui lo ami? gli vuoi bene? se l’affermazione è positiva prova a dargli un’altra possibilità prova a stargli vicino e avedere come si comporta se noti un cambiamento radicale in lui godetevi la vita se no cambia strada NON AVERE RIMPIANTI E RIMORSI PER TUTTA LA VITA io e la mia ragazza sono passati due anni e CI SIAMO SPOSATI E ABBIAMO UN BAMBINO. il mio consiglio non stare a sentire i moralismi scritti qui sopra chiamalo e vedi come si comporta non te ne pentirai ti assicuro. lui sta male per te tu forse non stai male come lui perchè la rabbia ti appanna la vista e andare con un altro ti farà sentire solo peggio fidati. per conclusione ti dico il mio parere CHIAMALO E METTILO ALLA PROVA.
    saluti marco
    p.s. facci sapere se lo chiami 😉

  4. 4
    lucia -

    cari andrea e sara, perchè giudicate questo ragazzo senza conoscerlo? e giudicate questa storia cosi superficialmente?.Forse il suo modo di amare e dare tutto dimostrando la sua presenza, forse anche soffocando un pò l’altra persona è sbagliato, ma 7 anni sono tanti e penso che vedendo la tua indecisione se ascoltarlo o cambiare aria avendo avventure sessuali sei in confusione.Ascolta mi ci sono trovata anche io ed io ho commesso l’errore di andare con un’altro mi sono sentita uno schifo sia durante il rapporto ma soprattutto dopo perchè lo amavo ma non me ne rendevo conto perchè la rabbia era troppa, e quando sono corsa da lui purtuppo non ha accettato la mia avventura, quindi secondo il mio modesto parere come dice marco andare con un’altro o altri solo per un’avventura sessuale sia la cosa + sbagliata che tu possa fare. ascolta cosa ti dice il tuo cuore se lo ami tanto come penso e gli vuoi bene chiamalo o inizia con calma ha notare qualche piccolo cambiamento in lui se c’è ben per voi se non c’è almeno puoi dire a te stessa che ci hai provato fino in fondo una crisi come l’anno passato come dici tu ci stà la seconda pure perchè se reputi il rapporto importante dagli la terza con calma senza concedere tutta te stessa di colpo fallo con molta calma e vedrai che tornerà il sereno per entrambi.

    facci sapere cara federica se avrai ascoltato me o marco oppure sara e andrea. 🙂

  5. 5
    alessandra -

    cara federica, ti rispondo in modo schietto e diretto. l’avventura sessuale per l’attimo che ti dà è bella e sentirti amata in quel momento forse ti fà stare meglio. ma poi? io penso che tu voglia una persona vicino che ti aiuti a passare i momenti duri della tua vita e che ti aiuti anche nelle cose più piccole e stupide o mi sbaglio? se è cosi; ne vale la pena perderlo? pensa, in 7 anni quando avevo bisogno chi c’era vicino a me? con chi mo sfogavo? penso che da come scrivi tu l’abbia fatto in pieno con lui ma altrettanto penso che lui ti sia stato vicino in questi anni, se ,veramente non lo ami più e ne sei convinta fino in fondo allora è giusto che tu faccia le tue esperienze ma se non lo sei non commettere questo errore.non farti ingannare dalla rabbia,perchè quando svanirà ti accorgerai quali sono le cose veramente importanti e quali sono veramente le persone importanti per te stessa. spero ti sia stato d’aiuto il mio commento buonagiornata alessandra.

  6. 6
    FedericaC. -

    Ragazzi i vostri commenti mi sono stati super utilissimi! In voi ho riscontrato quelle due metà che si agirano dentro di me.
    @Marco: sono distrutta,a livello fisico e psicologico e non ce la farei ad accettare un’altra delusione. Ogni mattina mi alzavo e pensavo tra me e me “Fede tu sei nervosa/ Stai attraversando un brutto periodo/Vedi che domani passa tutto, sei tu ipercritica” e andavo a dormire con la speranza che il sole portasse qualcosa di nuovo. Nonostante gli dicevo tutti i giorni quali fossero i nostri problemi, per lui andava tutto ok. Capisci che nn può funzionare?
    @Andrea: hai centrato in pieno. Il problema è che più apro il guscio e cerco di andare avanti e più ne vengo risucchiata all’interno. Avventure sessuali?? Questa brutta vicenda mi ha portato delle insicurezze tremende. Se non riesci neppure a far finta di essere sicuro, come puoi avere avventure?

  7. 7
    marco -

    federica non hai risposto alla domanda più importante.
    lo ami? gli vuoi bene? se si aggrappati a questo e provaci non arrenderti, guarda oltre l’ostacolo e vedi che riprovarci farà bene ad entrambi.
    ah un’altra cosa lo so benissimo che un’altra delusione non la sopporteresti. ma tu devi pensare positivo che lui ti ama ed è disposto a cambiare prima per te poi per voi stessi.
    ah e ti faccio pure una domanda e se in questi due mesi è cambiato? vuoi rimanere con questo dubbio tutta la vita?

    secondo me chiamalo e vedi come si comporta stai li come una civetta sul ramo ed osservi il suo comportamento ed il suo modo di fare, se tu la donna sai benissimo come si fà non devo dirti io come si osserva un uomo 😉

    secondo me chiamalo, poi tu mi ringrazierai e lui mi dovrà offrire una grande cena.

    marco.

  8. 8
    FedericaC. -

    Care ragazze sono davvero stupita di questa partecipazione alla mia lettera, pensavo che nessuno c’avrebbe risposto!
    L’unica cosa sicura è che adesso voglio ritrovare un mio equilibrio. Da sola. Poi, se lui rientra nel mio equilibrio bene, altrimenti ‘è stato bello’. Voglio andare avanti!
    Certo, sembrerà, visto da fuori, un ragionamento più che egoista ma è la realtà. Adesso voglio concentrarmi sul mio futuro e su quei 4 esami che mi mancano… Purtroppo lui e il mio futuro accademico non potevano coesistere.
    Il mio punto essenziale è : perchè nn mi sn chiusa in camera a piangere o non abbia smesso di mangiare? In parole povere non riesco a capire perchè io mi stia colpevolizzando nell’andare avanti…

  9. 9
    alessio -

    Federica, sono alessio, ti rispondo io alle tue 2 domande, la prima non piangi e mangi perché la rabbia che hai nei suoi confronti copre ora quasi tutto il sentimento che hai nei suoi confronti, ma poi fidati quando ti passerà la rabbia inizierai a capire tante cose. Alla secondo ti rispondo in modo molto facile ti stai colpevolizzando perché lo ami e gli vuoi bene e quindi fai questo ragionamento. Nel tuo incoscio non vuoi perderlo perché lo ami ma ora hai bisogno di fare un po’ di pace con te stessa. Se posso darti un consiglio, prenditi un po’ di tempo e vedrai che si sistemeranno le cose per entrambi e tornerete a stare insieme amandovi, rispettandovi e volendovi bene più di prima.

  10. 10
    FedericaC. -

    Grazie Alessio!!

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili