Salta i links e vai al contenuto

Per salvare gli altri ho perso mia moglie

Lettere scritte dall'autore  amedeo21

Buonasera a tutti, sono qui a scrivervi perché sto veramente male, 2 anni fa ho conosciuto una donna fantastica, purtroppo il mio lavoro durante la pandemia per la mia troppa dedizione al lavoro non sono stato presente al parto e un po’ assente alla gravidanza, premetto che mia moglie ha partorito il 2 marzo, premetto che non sono riuscito nemmeno ad andare al funerale di mio padre il 3 aprile un mese dopo la nascita di mia figlia tutto nell anno 2020 purtro faccio il medico, professione che amavo, purtroppo per salvare gli altri ho perso mia moglie, non riesco nemmeno a scrivere dal dolore, una sola cosa mi conforta che avevo 1900 e nessuno e morto, ma io sono morto dentro, ho lasciato il mio lavoro, perché non mi sentivo più adatto.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Per salvare gli altri ho perso mia moglie

Altre sul tema

Altre nella categoria: famiglia - lavoro - me stesso

2 commenti

  1. 1
    Eugen79 -

    Non si capisce molto…due anni fa avevi conosciuto la donna che poi sarebbe diventata tua moglie? Insomma: l’hai conosciuta, è rimasta subito incinta, vi siete sposati e dopo separati, tutto in due anni? Accipicchia… E poi non si capisce cosa sia quell’unica cosa che ti conforta: che vuol dire “avevo 1900”?

  2. 2
    kapadikatso -

    ti serva di lezione: le femmine sono egoiste e senza valori.

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili