Salta i links e vai al contenuto

Penso ancora a lei

Lettere scritte dall'autore  

Questa è la seconda volta che scrivo nel sito, questa fu la mia prima lettera “La mia vità è cambiata”.
Scrivo perché pensavo veramente di aver dato un taglio al passato, di esser riuscito ad andare avanti senza dovermi voltare, invece? Invece mi sbagliavo, sono ancora lì che penso a una persona per cui sicuramente sono morto, a una persona che una volta interrotto il rapporto con me aveva già cancellato tutto ciò che io gli potessi ricordare.
In questi casi si dice sempre che giocano un ruolo importante gli amici, e i miei amici con me sono fantastici, mi vedono come il migliore, colui che riesce sempre a fargli ridere, che organizza ogni tipo di uscita, ed è proprio per quello che mi sento maledettamente falso, perché all’esterno sono diverso da quello che sento veramente dentro, riesco a mascherare questo mio stato d’animo alla grande e questo sicuramente non mi aiuta.
Ho avuto anche l’opportunità di conoscere un’altra ragazza, carina e piena di valori, solo che proprio la conoscenza di questa ragazza mi ha fatto capire che la mia testa e il mio cuore sono da tutt’altra parte, cosi ho praticamente deciso di non andare oltre a una semplice amicizia arrendendomi senza provare, però ciò lo faccio per poi non dover deluderla in un futuro.
Indefinita perché ho deciso di riscrive?
Perché vorrei sapere da qualcuno qual è il vero motivo del perché si continua a voler bene a una persona che ormai non ci considera più, perché per quella persona si continua sperare, ma soprattutto come si fa ad andare veramente avanti, fare tabula rasa definitivamente, capire veramente che si è dimentica e non solo per un certo periodo.
Io idee me ne sono fatte come prendere e andare lontano, sparire per qualche anno facendo qualche esperienza che aiuti a dimenticare, però una cosa è certa, anche scappando i ricordi ti inseguono e restano vivi dentro di te, quindi la cura migliore non può essere quella di scappare.
Vi ringrazio per l’attenzione avevo voglia di sfogarmi!

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

534 commenti

Pagine: 1 2 3 54

  1. 1
    silvana_1980 -

    non riesci a fare tabula rasa perchè, è questo l’ho dedotto dalla tua lettera precedente, non hai risolto ancora con la tua ex il motivo per cui vi siete lasciati
    io personalmente sono riuscita a fare tabula rasa quando un comportamento di chi avevo accanto, una sua frase, mi ha tolto definitivamente ogni dubbio che potevo avere sul fatto di poter recuperare un rapporto che stava già naufragando sebbene minimizzassi i sintomi
    sei portato naturalmente a far tabula rasa quando in questi comportamenti trovi un evidente mancanza di rispetto
    allora il tuo istinto di autodifesa, da solo più forte della tua stessa volontà, alza le barriere e sebbene la cosa non sia indolore perchè inevitabilmente ne soffri, chiudi i contatti con l’altro per non starci ulteriormente male
    io credo che in cuor tuo tu abbia ancora la speranza di recuperare con la tua ex, e fai benissimo a non illudere un altra persona su qualcosa che non può essere finchè non metti la parola fine con la storia precedente
    ma, e io te lo dico per il tuo bene, renditi conto che non puoi stare eternamente nel limbo e hai bisogno di una risposta definitiva, di una spiegazione che tolga ogni dubbio, di una conferma dalla tua ex che lei non ti vuole e non prova veramente più nulla per il motivo x che è successo il giorno y e che ha portato lei a non amarti più
    solo allora tu puoi chiudere col passato, e aprirti al futuro senza rimpianti con una nuova ragazza senza pensare più alla tua ex
    perchè ormai hai la consapevolezza che la tua ex non merita più un pensiero e una lacrima da parte tua, perchè lei non fa altrettanto con te e magari c’ha pure qualcun altro per le mani
    perchè non credo che tu sia talmente masochista da amare ancora la tua ex che non ti ama più da un pezzo
    chiudi col passato e vivi il presente, la vita è lunga ma non è infinita e i fantasmi non sono di questo mondo quindi amarli è tempo perso

  2. 2
    snowito -

    ciao kaber. ti capisco perfettamente, mi trovo nella tua stessa situazione. Ho una storia alle spalle di 5 anni, finita quasi un anno fà, e ancora i ricordi i pensieri le emozioni mi legano alla persona che da quando mi ha lasciato non mi ha piu cercato, se non casualmente con un saluto ciao… tutto bene… ecc.. ecc…
    Mi comporto anche io come dici tu, organizzo, rido, sono il perno della compagnia, ma dentro mi manca qualcosa… Anche io pensavo di allontanarmi, ho provato a fare qualche prova, anche di pochi giorni all’ estero, ma non serve a nulla, perche i ricordi risiedono nel cuore…
    Tutti mi dicono che serve tempo, ma questo tempo e interminabile… Non so cosa consigliarti, però sapendo che ci sono altre persone che provano queste emozioni, mi fa sentire meno solo… grazie….

  3. 3
    christopher -

    Non c’è alcun trucco o segreto.

    Il dolore è perfettamente proporzionale all’amore che avevi per lei.

    Tempo, tempo e tempo.

    Devi volerti bene. Non dico che devi essere felice. Ma devi volerti bene. Sai perchè ? Perchè stai sprecando tempo….in giro c’è sicuramente qualcuna in grado di farti impazzire di nuovo…e sopratutto c’è una in grado di meritarsi il tuo amore. Quindi, tira fuori le palle e svegliati.

  4. 4
    rossana -

    Kaber,
    non credo che sapere esattamente perchè la tua ex ti ha scartato possa essere del tutto utile a togliertela dalla testa.

    io sapevo benissimo perchè, dopo 12 anni, la persona che amavo (e che amo ancora) mi aveva scartata ma questo non è per niente bastato a consentirmi di voltare pagina. ho impiegato quasi vent’anni ad uscirne…

    dipende da come sei fatto, da quanto avevi investito nel rapporto (non solo in termini di tempo) e da quanto grande era il tuo sogno di lei. purtroppo, fino a quando non sbiadisce, a poco a poco, non ci sarà posto nella tua mente e nel tuo cuore per altre.

    un abbraccio.

  5. 5
    io -

    ma perchè devi dimenticarla? sei stato bene con lei..bene portala sempre nel tuo cuore. Lei c’è stata ora non c’è più. Una parte di lei rimarrà sempre con te che nel frattempo devi andare avanti perchè lei non c’è più e non tornerà.. Escici con quella ragazza. Non devi mica dirle che la ami. Anzi puoi essere chiaro pero’ stare insieme ad un’altra persona potrebbe farti bene. Ciao

  6. 6
    kaber -

    Ringrazio a tutti per i commenti, ognuno di voi a mio parere ha scritto cose giustissime, dal fatto di non aver capito ancora il perché questa storia sia finita al non doverla dimenticare per forza e portala sempre nel cuore.
    Prima da esterno ero molto bravo a capire le situazioni e a dare consigli, per poter uscire da certe situazioni, ma una volta che diventato io il protagonista ho capito che nonostante tutto solo chi si trova dentro la situazione può veramente capire cosa si prova, e questo è stato un motivo in più per scrivere qui, il tentativo di trovare persone che abbiano avuto storie simile e che abbiano trovato un “antidoto”.
    Spesso però tra me e me penso che tutto questo me lo merito, non sono stato bravo a difendere il mio sentimento, a custodirlo e combattere per esso, e quindi è giusto che soffra e rimpianga ciò che non ho fatto: LOTTARE.
    Forse il conoscere qualcuno che ti prende è l’unica vera soluzione, evidentemente questa ragazza che ho conosciuto da poco non era quella giusta, e per questo che il mio pensiero va oltre. Si parte sempre dal detto chiusa un porta si apre un portone, forse l’unico modo per dimenticare è trovare quella persona che riesca ad aprire insieme a me quel portone.
    Una cosa so di sicuro, qualunque sarà il mio futuro, nel mio cuore ci sarà sempre un posto per lei.
    Vi ringrazio un abbraccio

  7. 7
    Ancora_e_ancòra -

    Caro kaber, non è affatto giusto che tu ‘soffra e rimpianga ciò che non hai fatto: lottare’. Piuttosto vedila così: sei un uomo e come tale puoi sbagliare, è vero che hai sbagliato a non lottare, prendine atto e rimedia, nel senso VAI E LOTTA! per riprenderti la donna che ami. Non è detto che tu ci riesca, beninteso; ma smettila di piangerti addosso e LOTTA!, che è meglio il rischio di ricevere una stangata in faccia della certezza di rimanere col magone a vita. E non aspettare che qualcuno ti venga a prendere, perchè tu hai la tua Prima Rosa ed ogni ragazza che confronterai con lei sarà perdente; non accontentarti di un ripiego di consolazione senza avere prima combattuto all’ultimo sangue per il primo premio. E adesso… VVVAI RAGAZZO! fa’ strage d’ogni ostacolo.

  8. 8
    rdf -

    ma…io sarei curioso di scoprire se qualcuno è mai riuscito nella riconquista della sua ragazza. sia bene inteso che deve essere stata lei a lasciarlo….magari (o senza magari dicono le statistiche) perchè gli piaceva un altro (a cui probabilmente si era già concessa con un bacio o peggio) e che poi ha proferito le classiche frasi “non ti amo piu'”.
    secondo me non è mai accaduto che una donna dicesse: “ho capito che amo ancora quello là che ho abbandonato come un cane lebbroso.Sono stata una bastarda e adesso lo chiamo e gli dico in lacrime che lo amo, di perdonarmi, che farò di tutto per dimostrargli che gli vohglio bene e che ho capito quanto mi /gli volevo bene”. Non è mai accaduto e non accadrà mai per il seplice fatto che le donne per loro natura non sono fatte così. Dunque cade tutto un mondo illusorio in cui si crede nell’amore

    ricordo ancora quando io anni fa sofrii maledettamente per un abbandono drammatico e crudele…e , nel pieno della sofferenza patologica amorosa culturale, cercai invano in internet (che come sapete è una biblioteca infinita di aneddoti) qualche storia che mi desse speranza. Beh…provate a digitare in google…non è mai , dico mai, successo(salvo per i bambini delle medie/liceo). Uno non ha mai riconquistato la donna amata che lo ha lasciato (e se lo ha fatto spesso la ragazza in questione si è rivelata solo una stronza che lo ha usato ancora per un po’ di tempo prima di rismollarlo nuovamente). Il perchè?
    perchè le donne non tornano indietro, mai. secondo me perchè non hanno mai amato veramente. Invece di uomini che ci ripensano è pieno il mondo…è difficile…ma non impossibile come nel caso delle donne. La riconquista di una donna è una chimera, impossibile.Lottare è inmpossibile, potete fare tutte le cose di questo mondo…fino ad umiliarvi oltre ogni limite consentito (il che poi vi trasforma in zerbini che alimentano solo l’ego di quella donna)….ma mai avrete in cambio il suo affetto sincero. per lei siete polvere, nessun rancore e nessun ricordo. non hanno , per loro natura, alcun rimpianto degli uomini che hanno lasciato (a meno che poi siano cadute in disgrazia, e quindi costrette a rimanere sole). Ma di donne belle ed ancora apprezzabili “sul mercato” che tornano dall’ex che tanto di ce di amarle…non mi è mai capitato ne di viverle, ne di sentirne parlare, ne di leggerle in questa infinita biblioteca di vita che è internet.
    Ho soferto maledettamente per la scopert che quell’amore in cui tutti speriamo, fatto di perdono e felici ritorni fiabeschi e filmici, non esiste affatto. spiace constatare pero’ che molti si porteranno questo dolore dentro per sempre, perchè a volta non basta una vita per cancellare il dispiacere di aver perso una persona che si giudicava illusoriamente tanto preziosa, nonchè l’umiliazione subita per essere stati dimenticati con tanta facilità ed indifferenza (spesso crudele nelle modalità) da una che diceva di volerti un bene infinito.

  9. 9
    rossana -

    rdf,
    mi dispiace per quanto ti è successo e per la sofferenza che ti ha causato.

    hai ragione: le donne non tornano quasi mai indietro. non è che non amino: il loro modo d’amare, essendo meno legato alla fisicità, è di conseguenza maggiormente volatile.

    però, bisognerebbe anche distinguere se e quando una donna ama dalla maggior parte dei casi in cui, invece, soprattutto oggi in cui la competitività è diventata sfrenata, accessibile a tutte, vende la propria avvenenza al miglior offerente. questo tipo di scelta, magari pur in parte inconscia, non è amore ma semplice collocazione economico-sociale, che si ammanta d’amore.

    un tempo l’uomo poteva comprare una donna per sempre con un matrimonio in cui si scambiava, come sempre è stato, la bellezza con il denaro. oggi, invece, è la donna stessa a mettersi all’incanto, avendo la possibilità di essere lei a scegliere.

    non c’è scampo: non è il sentimento ad essere svanito ma la media sgalfa delle persone a interpretarlo e a declinarlo a livelli penosi, che tutti possono constatare. se, però, gli uomini fossero in grado di graduare meglio le loro scelte, forse le relazioni potrebbero essere più soddisfacenti e più stabili per entrambi: da che mondo è mondo, sempre di scambio, a vari livelli e di vario tipo, si tratta!

    sto verificando sul campo quanto l’uomo molto spesso ami una donna più dal punto di vista fisico che da quello emotivo. anche questo è un limite, che ha il suo peso nel costruire e nel consolidare nel tempo un rapporto!

  10. 10
    Kid -

    Rdf

    Amico , ogni uomo/ragazzo ha ricevuto non già le promesse o i messaggi d’amore (“per sempre” o cose del genere), come sembrerebbe , ma le promesse ed i messaggi dell’amore .
    Cioè l’esternazione dell’amore o innamoramento di quel momento , che non è una bugia o una falsità , perchè penso che nessuno può dire che una sua ex da cui è stato amato stesse recitando .
    Può finire punto e bisogna saper leggere i momenti della vita nel modo giusto , cioè contestualizzati a quel preciso momento.
    Se pensi che tutto intorno a te sia così marcio, non puoi combattere per sempre contro i mulini a vento perchè ti rovini la vita, ma sotterrare quelle delusioni e vivere in maniera più spensierata le relazioni .
    Devi imparare dalle donne , ti parrà assurdo , ma è così .
    Se una donna ti dicesse ” Sono confusa , non lo so più , non sono più sicura ” è inutile scervellarsi in una spiegazione o affrontare quel problema in nome di quanto le è stato dato . Perchè quella parte emotiva e personale di una persona non la controlla neppure lei .
    Le farfalle nello stomaco le sentono loro e non noi . Per caso ho sentito con le mie orecchie una ragazza spiegare questo concetto in altre parole ed è qualcosa ,penso, simile a quando una teenager impazzisce al concerto della boy band in cui c’è il suo preferito nel mezzo . Tu hai visto mai flotte di teenager maschi accalcati a migliaia , senza bere , senza dormire, per urlare e piangere solo per vedere una tipa che canta? E allora , cosa pensi di spiegare con quella tiritera sul patriarcato ,che senso ha ? Come pensi che ti possano capire sempre che sia , e io non sono d’accordo , un problema solo culturale . Siamo diversi geneticamente ed emozionalmente , invece! Seppur nell’uno e nell’altro genere ci sia qualche uomo o donna che sviluppa maggiormente le caratteristiche base dell’altro genere , con uomini più emozionali della media(vedi chi sà scrivere poesie o canzoni , sapendo trasportare le sue emozioni in frasi semplici ma che san toccare le corde dell’anima) o donne molto più quadrate e razionali e che danno un altro valore , più profondo ed altruistico al rapporto affettivo con una persona.
    E poi ci sono mille variabili nell’esternarsi verso gli altri: ci sono rapporti io-adulto con il collega di lavoro per es., ed io-bambino con gli amici ed è anche così nelle relazioni .
    Potresti conoscere una persona che ti sembra matura per i discorsi che fà e da come è indipendente ma poi dentro una relazione è totalmente persa .
    Quello che ti voglio dire è che se in teoria condivido gran parte di quel che affermi , poi la vita è pratica e la devi vivere nella maniera più leggera possibile , perchè è già piena di difficoltà.
    Certe volte quando apro la lista dei commenti e trovo valanghe di lettere sull’amore ferito, penso che se è una noia mortale e si potrebbe parlare anche di qualcos’altro in un cavolo di forum. Tanto l’acqua in salita non la si manda , quindi tocca farsene una ragione e rilassarsi!

Pagine: 1 2 3 54

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili